FOX

Nel finale di Avengers: Infinity War non sarebbe morto nessuno secondo una nuova teoria

di - | aggiornato

Siamo sicuri che le tante vittime di Thanos in Avengers: Infinity War siano davvero morte? Una nuova teoria sostiene che non sia andata così, ipotizzando anche un possibile ruolo chiave per Ant-Man.

Tom holland nei panni di Spider-Man in Avengers: Infinity War Disney/Marvel Studios

1k condivisioni 0 commenti

Condividi

I fan del Marvel Cinematic Universe in tutto il mondo sono rimasti sconvolti quando nel finale di Avengers: Infinity War Thanos ha cancellato metà dell'esistenza nell'universo, uccidendo tanti eroi del franchise. Spider-Man, Star-Lord, Doctor Strange, Black Panther e Groot sono solo alcune delle vittime più illustri del folle gesto del Titano. Per mesi i fan si sono chiesti se e come i sopravvissuti riusciranno a resuscitare questi personaggi, insieme a tutte le altre creature cadute a causa del Guanto dell'Infinito. Qualcuno però ha avuto un'idea alternativa: e se nel finale di Avengers: Infinity War non fosse davvero morto nessuno?

Si è già parlato in passato della possibilità che gli eroi dell'MCU che abbiamo visto polverizzarsi nel film siano in realtà ancora vivi, risucchiati all'interno del Soulworld, una dimensione parallela contenuta dalla Gemma dell'Anima. Ci sono diversi indizi che hanno portato i fan a questa ipotesi, tra cui le ultime parole di Spider-Man che, in lingua originale, dice "Non voglio andare". Un'affermazione per certi versi ambigua, che ha fatto nascere diversi dubbi negli appassionati. In questo caso però il concetto è completamente diverso.

Infatti, secondo la teoria pubblicata su Reddit da joethehamface l'11 dicembre, quella che si è vista nel film sarebbe solo una parte di quanto è effettivamente accaduto. L'ipotesi è infatti che al momento dello schiocco la realtà si sia divisa in due parti. In una gli eventi sono andati esattamente come mostrato in Avengers: Infinity War. Nell'altra, tutto è avvenuto in maniera diametralmente opposta: Spider-Man ha assistito alla morte di Tony Stark, mentre Doctor Strange, Star-Lord e Pantera Nera sono sopravvissuti e lo stesso principio vale per tutto il resto dell'universo.

Paul Rudd nei panni di Ant-Man in Ant-Man and the WaspHDDisney/Marvel Studios

In tutto questo, il ruolo di Ant-Man diventa chiave. Essendo rimasto intrappolato nel Regno Quantico al momento dello schiocco, potrebbe essere l'unico a essere sopravvissuto in entrambe le realtà e a essere consapevole di quanto sia successo. A questo punto potrebbe diventare il ponte di collegamento tra le due dimensioni, operando su due fronti per coordinare gli sforzi di riunire i sopravvissuti.

Le possibilità aperte da questa teoria sono molteplici. Gli eroi potrebbero essere costretti a fare scontrare le due realtà, con il rischio che una delle due venga (questa volta davvero) cancellata dall'esistenza. In alternativa, la separazione dei due mondi potrebbe aver generato una copia delle Gemme dell'Infinito e gli Avengers potrebbero mettersi alla loro ricerca con l'obiettivo di ottenere il potere di riportare l'ordine nell'universo. 

È giusto sottolineare comunque come questa teoria potrebbe spiegare il ritorno delle vittime della Decimazione, ma non di tutti gli altri personaggi morti nel film. Essendo il distacco tra le realtà avvenuto in coincidenza con lo schiocco, si può ipotizzare che tutto ciò che è avvenuto in precedenza rimanga immutato. Personaggi come Gamora o Loki quindi non resusciterebbero con la riunione degli universi, nonostante le speranze dei fan.

Gamora interpretata nel Marvel Cinematic Universe da Zoe SaldanaHDDisney/Marvel Studios

Un aspetto che non viene toccato dalla teoria su Reddit, ma che vale la pena considerare, è che gli eventi visti nel finale di Avengers: Infinity War non appartengano tutti alla stessa realtà. È possibile che quanto visto su Titano, come la morte di Spider-Man, Doctor Strange e Drax, sia avvenuto in un mondo e gli eventi del Wakanda in un altro. Questo aggiungerebbe ulteriore tragicità agli avvenimenti, dato che Capitan America e Iron Man sarebbero costretti a vivere in un universo dove l'altro è morto prima della riconciliazione tra i due.

Se tutto ciò fosse vero, la necessità che gli Avengers siano ancora una volta uniti per affrontare definitivamente Thanos assumerebbe un significato ancora più profondo.

Cosa ne pensate? È possibile che quanto visto in Avengers: Infinity War sia solo una parte di quanto è effettivamente avvenuto nel Marvel Cinematic Universe?

Via ComicBook.com

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.