FOX

Trailer e poster di Ancora un giorno, miglior film d’animazione agli European Film Awards 2018

di -

Il film, nelle sale italiane dal 31 gennaio 2019, racconta il viaggio del reporter polacco Ryszard Kapuściński in Angola durante la guerra civile del 1976.

8 condivisioni 0 commenti

Condividi

Per coloro che ignorano chi sia Ryszard Kapuściński, il film Ancora un giorno dei registi Raúl de la Fuente e Damian Nenow rappresenta il modo più affascinante per conoscere uno dei reporter più famosi al mondo.

Il film, ispirato all’omonimo libro del giornalista, è il racconto del viaggio durato tre mesi che l'uomo ha intrapreso attraverso l’Angola nei primi anni Settanta.

Il poster del film Ancora un giornoHDI Wonder Pictures

In quegli anni il Paese si trova nel bel mezzo dello sforzo per la decolonizzazione portoghese, in piena guerra civile, e il reporter decide di proseguire il suo viaggio fino ai più estremi confini della guerra. Così facendo, mette a rischio la sua stessa vita pur di essere il primo giornalista al mondo a inviare notizie quotidiane in diretta proprio dal centro del conflitto.

Il suo intento è quello di raccontare le storie di chi sta vivendo quei tragici giorni, a fianco di due persone con cui il suo destino si intreccia: la carismatica guerrigliera Carlota, che accompagna il giornalista attraverso le zone di guerra più pericolose, e Farrusco, comandante di una piccola unità da combattimento, l'unica a lottare a fianco del popolo angolano.

Il senso di perdita, di ignoto e di incertezza che avvolge il destino dei protagonisti è il focus della storia, non un racconto sulla guerra dunque, ma sulla solitudine e la paura che accompagnano il reporter, sulla necessità di rischiare la vita per dei valori superiori e sull’importanza dell’empatia.

Una immagine realizzata in animazione 3DHDI Wonder Pictures

Il film, vincitore dell'European Film Academy Award per il film d'animazione europeo Film del 2018, è un’innovativa combinazione che unisce mondi e linguaggi differenti: live acting, lungometraggio, graphic novel e documentario.

Nella realizzazione i due registi si sono ispirati ai fumetti, ma c’è stato anche un intenso lavoro di montaggio, oltre a un set composto da attori veri i cui gesti e movimenti sono stati poi trasposti in una versione animata.

Ancora un giorno è il primo tentativo nella storia di traduzione della prosa di Ryszard Kapuściński in un linguaggio cinematografico, un valido motivo per non perderlo.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.