FOX  

Roba da Nerd con The Big Bang Theory: chi può sollevare il martello di Thor?

di -

The Big Bang Theory è la serie TV principe dei riferimenti all'universo della pop culture. È tutto connesso e abilmente mescolato dagli sceneggiatori che lavorano agli episodi. Questa rubrica esalta questi aspetti e li pone alla vostra attenzione.

286 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il 13esimo episodio della sesta stagione di The Big Bang Theory pone un interrogativo, non di poco conto, per tutti i fan dei fumetti.
Amy, Bernadette, e Penny si riuniscono nell'appartamento di quest'ultima, cercando di capire cosa ci trovino di interessante i ragazzi nei fumetti. Tra le mani hanno dei fumetti Marvel con protagonista il Dio del Tuono Thor.

Thor è un personaggio inventato da Stan Lee e Larry Lieber, è figlio del Dio Odino, ed è anche soprannominato Dio del Tuono. La sua prima apparizione nei fumetti risale al 1962, questa corrisponde anche alla prima apparizione del martello che Thor brandisce. Il martello si chiama Mjölnir, è stato forgiato con il prezioso metallo asgardiano (proveniente da Asgard, patria di Thor) Uru, utilizzando il nucleo di una stella, il sole.

Il martello è stato potenziato da Odino con diversi incantesimi. Alcuni di questi permettono al possessore del Mjölnir di volare, viaggiare nello spazio, e di essere lanciato per tornare nelle mani del suo proprietario. Una delle caratteristiche più particolari del martello è quella di poter essere sollevato solo da chi ne è meritevole.

Il Dio del Tuono Marvel in una delle copertine dei fumettiMarvel
Thor nei fumetti

Sul martello è, infatti, incisa la seguente frase:

Chiunque impugni questo martello, se meritevole possiederà il potere di Thor

Nel 13esimo episodio della sesta stagione di The Big Bang Theory (La spedizione di Bakersfield), le ragazze si riuniscono nell'appartamento di Penny e, data l'assenza dei ragazzi impegnati in una convention di fumetti, decidono di leggere per la prima volta un fumetto per capire come mai i ragazzi amino così tanto questo genere di racconto.

Dopo una prima lettura, le ragazze pensano che i fumetti siano stupidi, ma poi cominciano a porsi delle domande. Una di queste è incentrata sul potere del martello di Thor, chi può brandirlo, e in quali condizioni?

Dopo una disquisizione sul peso del martello, Amy dice che Thor è un Dio, il martello è suo, e solo lui può usarlo, le ragazze si guardano in faccia tra loro, sono un po' confuse, e decidono di rileggere il fumetto. Amy pone l'accento sulla frase posta sul martello (che vi abbiamo precedentemente indicato). 

Meritevole è la parola chiave per sollevare il martello. Meritevole, tradotto in degno nei film Marvel al cinema, è chi si è distinto per atti valorosi e altruisti destinati al bene comune, chi è giusto, equo. La magia che avvolge il Mjölnir, conferitagli da Odino, è in grado di decidere ciò

Inoltre, le ragazze si focalizzano sul peso fisico del martello, che tecnicamente è irrilevante

Poniamo adesso l'attenzione su due loro riflessioni, dettate dal fumetto che stanno leggendo.

Parla Bernadette:

Se Hulk sollevasse Thor, mentre Thor ha in mano il martello? Allora per la proprietà transitiva del sollevamento degli oggetti, Hulk solleva il martello.

Risposta di Amy:

No. Hulk solleva Thor, Thor solleverebbe il martello.

In seguito:

Guarda proprio qui, Hulk Rosso sta sollevando il martello di Thor

Perché Thor lo tocca.

No. È perché sono nello spazio

Da queste poche frasi, è chiaro che gli sceneggiatori dell'episodio hanno preso in esame la saga di Red Hulk, scritta da Jeph Loeb (2010). In questa saga il gigante rosso combatte contro Thor. In questo scontro, il Dio del Tuono e Hulk Rosso si affrontano nello spazio, in assenza di gravità. In questo contesto Hulk Rosso prende il Mjölnir e lo utilizza contro Thor.

In questa pagina di fumetto, che vi proponiamo, Hulk Rosso dice a Thor di conoscere il trucco, e che può "trasportare" il martello saltando, tenendo in mano Thor che tiene il martello.

Hulk Rosso contro ThorHDMarvel

Tra le abilità di Hulk c'è quella di riuscire a fare dei salti incredibili. In questo caso arriva nello spazio, dicendo a Thor che l'altra possibilità di usare il martello è a gravità zero. 

Hulk Rosso usa il martello di Thor contro di luiHDMarvel

I fan hanno dibattuto parecchio su questa scelta di Loeb ritenuta assurda e sbagliata. L'editor Marvel Tom Brevoort è intervenuto sull'argomento, e le sue dichiarazioni sono state riportate dal sito americano, che si occupa prevalentemente di fumetti e cinecomic, CBR.com.

Brevoort si è preso la responsabilità della scelta di Loeb dicendo:

... durante una pausa in uno dei nostri ritiri a sfondo editoriale alcuni anni fa, Jeph Loeb mi ha chiesto se ci fossero delle circostanze in cui Hulk Rosso potesse essere in grado di sollevare il martello di Thor. Abbiamo discusso per un po', e dopo alcune riflessioni gli ho detto che potevo prevedere due circostanze in cui ciò avrebbe potuto funzionare: 1) Se Thor tiene la mano dentro il laccio in pelle legato al martello, o se tiene il martello ancora nella sua mano, questo permetterebbe di aggirare l'incantesimo sul 'meritevole', in quanto Thor stesso è ancora in contatto con l'arma. 2) Se la battaglia avviene nello spazio dove non c'è gravità, e quindi il martello risulterebbe senza peso. Jeph ha finito per usare entrambe le versioni nella storia da lui in seguito scritta.

Purtroppo l'editor ha commesso un errore madornale, sbagliando nel consiglio a Loeb.

Brevoort è diventato editore esecutivo in Marvel Comics nel 2007, e la storia di Loeb ha visto la luce, in America, nel 2010. Quindi, probabilmente, Brevoort non ha avuto il tempo di studiare a dovere il personaggio di Thor prima di pensare di sminuire così l'importanza del Mjölnir. Pensate che nel 2011 è stato anche promosso a vice presidente senior.

Ma perché avrebbe sbagliato il consiglio?

Il punto uno può essere ammissibile. Il martello viene visto come un oggetto, e se Thor lo impugna, lo stesso martello è considerato in movimento. Quindi, qualcuno con la forza bruta di Hulk Rosso può lanciare Thor per aria insieme al martello. 

Il punto due, invece, non è per nulla accettabile. La gravità non è un fattore determinante, poiché se non si è meritevoli il martello non si muove. L'assenza di gravità evita che il martello trasporti qualcuno sulla Terra, o su un suolo vicino. Come dice Amy nell'episodio, nello spazio non c'è direzione, non c'è un su o un giù. Quindi, semplicemente, il Mjölnir resterebbe fermo. E concorderete che Hulk Rosso non può essere considerato meritevole. Quindi, non c'è alcun modo per cui Hulk Rosso possa usare il Mjölnir.

Scriveteci cosa ne pensate e quali episodi vorreste che prendessimo in esame.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.