FOX

Scarlett Johansson parla dei Deepfakes: 'Difendermi da Internet? Tempo perso'

di -

Una Scarlett Johansson curiosamente rassegnata ha dichiarato, sul fenomeno preoccupante dei Deepfakes, che non c’è niente da fare contro i video porno finti su Internet.

Scarlett Johansson in primo piano Getty Images

253 condivisioni 0 commenti

Condividi

Durante un’intervista Scarlett Johansson ha parlato di una tematica piuttosto delicata e controversa: il fenomeno dei “Deepfakes”, finti video porno creati usando i volti di persone che non c'entrano nulla con quelle scene, che ha coinvolto anche lei.

Che cosa significa "Deepfakes”? Il termine, coniato nel 2017, fa riferimento a un contenuto sessualmente esplicito dove gli utenti possono inserire i volti di chi vogliono sui corpi degli altri, dando luogo a video apparentemente autentici. Si tratta di app e macchine sofisticate che grazie all’intelligenza artificiale riescono a manipolare la realtà e spalancano una serie di perplessità inquietanti sul futuro digitale di tutti.

Scarlett Johansson però non ha nessuna intenzione di farsi rovinare la vita dai “Deepfakes”, come ha dichiarato a The Washington Post.

Chiaramente questa cosa non mi riguarda più di tanto perché la gente presume che non sia davvero io in quei porno, per quanto sia umiliante.

Perseguire gli utenti responsabili è una perdita di tempo? La regolamentazione e i cavilli burocratici e giudiziari non aiutano a tutelarsi.

Ogni Paese ha la propria regolamentazione in merito al diritto alla tua immagine, quindi mentre negli Stati Uniti potresti riuscire a rimuovere siti che stanno usando il tuo volto, le stesse regole potrebbero non essere applicate in Germania. Anche se il copyright della tua immagine appartenesse a te, comunque le stesse leggi sul copyright non si applicano all'estero.

The Washington Post ha riportato dati allarmanti: un video fake con il volto della Johansson ha conseguito oltre 1,5 milioni di visualizzazioni su un importante sito porno. C’è chi preferisce accendere la fantasia su volti noti e amati, anche se questi volti non sono del tutto reali. E c'è chi crea questi “Deepfakes” senza preoccuparsi delle conseguenze sulle vittime, che vengono innestate su scene porno. 

La verità è che non c’è alcuna differenza tra qualcuno che ha hackerato il mio account o qualcuno che ha hackerato la persona in piedi dietro di me al negozio di alimentari. Dipende solo dal fatto che qualcuno abbia o meno il desiderio di bersagliarti. Ed è solo una questione di tempo prima che una persona venga presa di mira.

Scarlett Johansson in primo pianoHDGetty Images
Scarlett Johansson rinuncia a difendersi dalle derive del web

La rassegnazione di una personalità grintosa e battagliera come Scarlett Johansson lascia perplessi: lei sembra sicura di ciò che dice.

Nulla e nessuno può impedire a qualcuno di tagliare e incollare la mia immagine o quella di qualcun altro su un corpo diverso e renderla così stranamente realistica.

Scarlett Johansson è arrivata a una conclusione sconfortante.

Cercare di proteggersi da internet e dalla sua depravazione è fondamentalmente una causa persa.

Voi cosa ne pensate? Siete d'accordo con l'attrice newyorchese?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.