FOX

Marvel: i 20 migliori villain della storia della Casa delle Idee

di - | aggiornato

Lanciamoci in un viaggio alla scoperta del lato oscuro dell'universo a fumetti Marvel, per scoprire i più importanti avversari di eroi come Fantastici 4, Spider-Man e Vendicatori.

Cover di Doctor Doom and the Masters of Evil #4 Marvel Characters, Inc.

335 condivisioni 0 commenti

Condividi

Si dice che la grandezza di un eroe sia collegata direttamente a quella del suo nemico. Un concetto che vale particolarmente nel mondo del fumetto supereroistico, dove tantissimi personaggi iconici lo sono diventati anche grazie alla loro nemesi. Più è potente l'avversario più grande sarà l'impresa del protagonista quando finalmente riuscirà ad avere la meglio su di lui. Ci sono poi alcuni villain che hanno sviluppato una personalità e un carisma talmente grandi da essersi creati una propria nicchia di sostenitori che ne amano il genio o la forza o la determinazione, ancora più di quelli dell'eroe.

Tra le migliaia e migliaia di personaggi che hanno attraversato l'universo Marvel, non mancano ovviamente dei villain memorabili, che hanno lasciato il proprio segno sulle storie della Casa delle Idee. Dalle minacce cosmiche a quelle più terrene, da chi è dotato di immensi superpoteri a chi può contare solo sulla propria mente machiavellica, negli oltre 80 anni di storia della casa editrice (nata nel 1939 con il nome di Timely Publications) i suoi eroi hanno dovuto affrontare avversari unici, capaci di entrare nel cuore dei fan. 

Per questo motivo, in una sorta di sequel dell'articolo dedicato ai buoni, ho voluto celebrare anche il "lato oscuro" della Casa delle Idee. Ho così raccolto in questo articolo 20 dei migliori villain che siano mai comparsi sugli albi Marvel. Non è stata una selezione semplice, come potrete vedere, considerati i tanti avversari affascinanti che i nostri beniamini hanno dovuto affrontare negli ultimi 80 anni di avventure. Ho cercato però di dare una panoramica più completa possibile, che tenesse conto dei tantissimi "sottouniversi" legati ai singoli o ai gruppi di eroi, creatisi all'interno del vastissimo mondo Marvel Comics.

Fatte le dovute premesse, siamo pronti a iniziare!

Dottor Destino

Cover di Doom: The Emperor Returns #2HDMarvel Characters, Inc.

Partiamo con uno dei più affascinanti villain in assoluto, spesso considerato il migliore di sempre dai fan, sebbene ci siano altri validi contendenti a questa posizione come vedremo più avanti. Il Dottor Destino, alter ego di Victor von Doom, è stato creato da Stan Lee e Jack Kirby, il golden duo di Marvel che ovviamente tornerà spesso in questa lista. La sua prima apparizione è sul quinto numero della serie dedicata ai Fantastici Quattro, pubblicato nel 1962. È quindi uno dei primi avversari del quartetto ed è principalmente legato a loro, sebbene negli anni sia stato una minaccia anche per tanti altri eroi Marvel.

Durante gli anni dell'università Victor Von Doom ha un terribile incidente, per cui incolperà sempre il suo compagno di stanza Reed Richards alias Mr. Fantastic, con un macchinario da lui costruito. Rimasto gravemente sfigurato a causa di questo evento, decide di viaggiare per il mondo alla ricerca di conoscenza ed entra in un monastero tibetano dove approfondisce i suoi studi. È proprio qui che crea l'armatura che lo nasconde al mondo, ma che gli da anche incredibili capacità. Successivamente diventa sovrano di Latveria, nazione (immaginaria) situata vicino all'Ungheria.

Destino è un villain che, sebbene sia dotato di abilità sovrumane grazie alla sua armatura, deve gran parte della sua forza e del suo fascino alla sua intelligenza. Le sue conoscenze nelle materie scientifiche, ma anche occulte, e soprattutto la sua mente manipolatrice, capace di architettare piani incredibilmente complessi, gli ha permesso di mettere in grande difficoltà i suoi avversari, che fossero i Fantastici Quattro, Spider-Man o addirittura forze cosmiche al limite dell'onnipotenza come l'Arcano nelle Guerre Segrete del 1984.

Toby Kebbell nei panni di Dottor Destino in  Fantastic 4 - I fantastici quattroHDTwentieth Century Fox

Il Dottor Destino è comparso in tutte le trasposizioni cinematografiche delle avventure dei Fantastici Quattro, sebbene le sue origini siano state tendenzialmente modificate, soprattutto nell'ultima pellicola distribuita, dove è interpretato da Toby Kebbell.

Loki

Cover di Thor: The Trials of Loki Marvel Characters, Inc.

Dio asgardiano degli Inganni, Loki è uno dei più abili manipolatori di tutto l'universo Marvel. Compare per la prima volta nell'ottobre del 1962 in Journey into Mystery #85. Oltre a Jack Kirby e Stan Lee, per la sua creazione è accreditato anche il fratello minore di quest'ultimo, Larry Lieber. Considerate le sue origini, Loki è chiaramente legato a Thor, ma negli anni ha affrontato anche tanti altri personaggi, arrivando in alcuni casi a costringere gli eroi ad allearsi per riuscire a sconfiggerlo. 

Loki è il figlio del Re dei Giganti di Ghiaccio Laufey, che lo abbandona ancora in fasce, umiliato dalla sua stazza ridotta. Dopo avere ucciso il padre nella guerra tra Asgard e Jotunheim, Odino decide di adottare il piccolo e crescerlo senza rivelargli la verità sui suoi genitori biologici. Crescendo, Loki si è sentito sempre più emarginato dal popolo di Asgard, anche a causa del continuo confronto con il fratello Thor, al contrario amatissimo dai sudditi, verso cui sviluppa una profonda gelosia. Sarà proprio questo a spingerlo allo studio delle arti magiche e a schierarsi con le forze del male.

Negli anni ha più volte messo in difficoltà il fratello adottivo Thor, diventandone la principale nemesi, ma anche l'universo Marvel nel suo complesso. È a causa sua che, nel 1963 gli eroi più potenti della Terra decidono di unirsi e formare il supergruppo più iconico della storia della Casa delle Idee: i Vendicatori.

Tom Hiddleston nel ruolo di Loki nel Marvel Cinematic UniverseHDDisney/Marvel Studios

Il Dio degli Inganni ha avuto grande fortuna negli ultimi anni, diventando uno dei personaggi più apprezzati del Marvel Cinematic Universe anche grazie all'ottima interpretazione di Tom Hiddleston. Dopo un inizio come villain puro quando, come nei fumetti, ha causato la nascita dei Vendicatori, nel tempo si è evoluto molto, arrivando a schierarsi anche dalla parte del bene in Avengers: Infinity War e a reclamare il suo ruolo come figlio di Odino. Stando alle ultime notizie, sarà prossimamente protagonista di una serie TV destinata al nuovo servizio streaming di Disney.

Kingpin

Cover di Kingpin #1HD Marvel Characters, Inc.

Figura principale della malavita newyorkese (e non solo), Kingpin è il primo nome di questa lista che si dedica ad attività criminali più realistiche, vicino più alla figura del gangster che del supercattivo che vuole conquistare il mondo. Nasce originariamente come rivale dell'Uomo Ragno, apparendo per la prima volta in Amazing Spider-Man #50 del 1967. La sua creazione è ad opera di Stan Lee e di un'altra delle matite storiche in Marvel, ovvero John Romita Senior. Nonostante il suo primo avversario sia stato Peter Parker, negli anni ha sviluppato una rivalità sempre più accesa con un altro difensore della Grande Mela, ovvero Daredevil.

Wilson Fisk, noto principalmente con il nome di Kingpin, viene da umili origini e solo grazie alla propria determinazione riesce ad affermarsi come capo indiscusso della malavita di New York e di gran parte della Costa Orientale. Non è dotato di veri e propri superpoteri, sebbene la sua forza, dovuta ad anni di allenamento costante, sia decisamente superiore alla media e lo metta in condizione di affrontare eroi molto potenti come l'Uomo Ragno o Capitan America. La sua capacità di orchestrare piani complessi e manipolare il prossimo è grandissima ed è uno degli aspetti più affascinanti del personaggio.

Completamente senza scrupoli, nella sua carriera criminale ha compiuto imprese terribili ai danni degli eroi. Memorabile è ad esempio il ciclo Devil: Rinascita in cui, dopo averne scoperto l'identità segreta, riesce a distruggere quasi completamente la vita di Matt Murdock. Altrettanto simbolico della sua brutalità è il tentato omicidio di Zia May (anche se la pallottola era originariamente destinata a Spider-Man) poco dopo gli eventi di Civil War.

Vincent D'Onofrio nel ruolo di Kingpin in DaredevilHDNetflix/Marvel Entertainment

Nell'ultimo periodo Kingpin è tornato alla ribalta per il grande pubblico grazie alla serie Netflix su Daredevil, dove è magistralmente interpretato da Vincent D'Onofrio e alla parte da villain principale in Spider-Man: Un nuovo universo. In passato questo ruolo è stato di Michael Clarke Duncan nel film del 2003 e anche di John Rhys-Davies (il Gimli de Il Signore degli Anelli) nel televisivo Processo all'incredibile Hulk.

Mysterio

Cover di Ben Reilly: Scarlet Spider #19HDMarvel Characters, Inc.

Nella sua versione incarnata da Quentin Beck, Mysterio è uno dei più particolari villain dell'universo Marvel. Si tratta di uno dei più temibili nemici dell'Uomo Ragno ed è proprio su una testata dedicata a questo eroe che compare per la prima volta, ovvero Amazing Spider-Man #13 del 1964. Con Peter Parker condivide anche i creatori, ovvero Stan Lee e Steve Ditko. 

Il titolo di Mysterio è passato più volte di mano negli anni, ma il primo e più iconico interprete del ruolo è Quentin Beck. Questi era un esperto di effetti speciali e uno stuntman che inizia la carriera criminale con l'obiettivo di distruggere Spider-Man per ottenere la fama. Il suo è uno dei costumi più curiosi tra quelli dei tanti nemici dell'Uomo Ragno, con la caratteristica sfera di vetro a nascondere il volto del villain. È un ottimo ipnotista ed illusionista, capace di creare allucinazioni anche di grandi dimensioni e impatto, tanto da essere riuscito anche a simulare il proprio suicidio. È uno dei membri fondatori dei Sinistri Sei, il gruppo che raccoglie i principali avversari dell'Uomo Ragno.

Nella sua lunga lista di malefatte, una delle più terrificanti è quella compiuta nella timeline di Vecchio Logan, dove è stato responsabile indiretto del massacro della maggior parte dei mutanti. Tramite le sue illusioni ha infatto convinto Wolverine di essere circondato dai principali supercriminali dell'universo, quando in realtà erano solo gli X-Men. 

Jake Gyllenhaal futuro interprete di Mysterio in Spider-Man: Far From Home HDGetty Images

La sua prima apparizione cinematografica sarà in Spider-Man: Far From Home, in uscita il prossimo luglio e sarà interpretato da Jake Gyllenhaal. Si tratterà di una versione leggermente differente del villain che, apparentemente, nelle fasi iniziali della pellicola sarà al fianco dell'Uomo Ragno.

Galactus

Cover di Galactus The DevourerHDMarvel Characters, Inc.

Il Divoratore di Mondi Galactus è uno dei più colossali e potenti esseri di tutti i fumetti Marvel. Nasce dalla mente di Stan Lee e Jack Kirby nel 1966, quando debutta sulle pagine di Fantastic Four #48. Come per Dottor Destino, si tratta di un personaggio legato soprattutto a Mr. Fantastic e famiglia, ma tra le sue nemesi troviamo anche Silver Surfer, a cui è strettamente legato. 

Galactus, il cui primo nome è in realtà Galan, è l'unico superstite della distruzione dell'universo precedente a quello attuale. Partito dal suo pianeta natale Taa per lanciarsi coraggiosamente incontro all'apocalisse, riesce miracolosamente a sopravvivere e proseguire la sua esistenza nella realtà successiva. Dopo tanto peregrinare nel cosmo, sviluppa capacità incredibili ma anche la sua fame di energia vitale, che può ottenere solo eliminando intere civiltà. Il suo catastrofico arrivo è preannunciato da uno dei suoi araldi, tra cui il primo e storico è Norrin Radd, alias Silver Surfer.

Cover di Fantastic Four Epic Collection: The Coming Of GalactusHDMarvel Characters, Inc.

Come vi anticipavo all'inizio del paragrafo, Galactus è uno degli esseri in assoluto più potenti di tutto il mondo Marvel. Quando è in condizioni ottimali, ovvero non ha fame di energia vitale, solo le più grandi entità cosmiche come Eternità, Morte o Tribunale Vivente possono tenerlo a bada. È interessante notare come, al contrario di altri personaggi di questa lista, non sia tecnicamente cattivo. Galactus infatti non prova in alcun modo piacere nel divorare mondi e civiltà, ma d'altro canto percepisce come questo sia il suo compito, il suo ruolo nella catena alimentare cosmica.

Pur essendo il principale antagonista de I Fantastici 4 e Silver Surfer, non viene mai mostrato nella sua interezza, ma solamente accennato al pubblico. Per lungo tempo è stato immaginato come la nuova grande minaccia che gli Avengers affronteranno nell'MCU dopo la caduta di Thanos, ma ancora non ci sono state dichiarazioni in merito da parte dei Marvel Studios.

Mandarino

Cover di Invincible Iron Man #525Marvel Characters, Inc.

Tra gli avversari che Tony Stark ha affrontato lungo il corso della sua storia editoriale, il principale è sicuramente il Mandarino che è anche, come spesso succede nei fumetti, responsabile della sua trasformazione in Iron Man. Questo villain è stato creato nel 1964 da Stan Lee e Don Heck ed ha fatto la sua prima apparizione in Tales of Suspense #50. 

Originario della Cina, negli anni precedenti alla Rivoluzione Comunista si distingue per la sua intelligenza e per le sue capacità amministrative, ottenendo per queste la prestigiosa carica di Mandarino, da cui prenderà il suo nome di battaglia. Durante i suoi viaggi scopre degli artefatti di tecnologia aliena, provenienti dal pianeta Maklu-IV. Si tratta di dieci anelli che il Mandarino studia approfonditamente scoprendo che possono fornire incredibili poteri, come forza e resistenza superiori a quelle umane, supervelocità, controllo mentale e molto altro ancora. Negli anni ha imparato a dominare queste capacità e ha stretto un legame fortissimo con gli strumenti, tanto che attualmente pare rispondano solo a lui.

La sua potenza comunque non è dovuta unicamente agli anelli. Il Mandarino è infatti un grande esperto di arti marziali, dotato di una condizione fisica di altissimo livello anche senza essere potenziato. Inoltre è una delle menti scientifiche più grandi dell'universo Marvel, tanto da essere riuscito autonomamente a comprendere come utilizzare tecnologia avanzatissima come quella makluana.

Ben Kingsley nel ruolo del Mandarino in Iron Man 3HDDisney/Marvel Studios

La sua storia nell'MCU è stata molto travagliata. I primi indizi della sua presenza sono nascosti già nel primo Iron Man, dove Tony Stark viene rapito dal gruppo dei Dieci Anelli. In Iron Man 3 è apparso per la prima volta, interpretato da Ben Kingsley, ma nel corso del film si è scoperto che questo era solo un impostore di nome Trevor Slattery. Tuttavia sembra che il Mandarino originale esista davvero nel Marvel Cinematic Universe, come viene rivelato nel corto All Hail The King, ma attualmente non si sa ancora nulla su una sua possibile apparizione futura.

Magneto

Cover di X-Men: The Magneto WarHDMarvel Characters, Inc.

Magneto è un altro dei personaggi che può aspirare al titolo di miglior villain Marvel di sempre, tanto da essere stato posizionato in cima alla classifica dei 100 migliori cattivi dei fumetti stilata da IGN e chiaramente non potevo escluderlo da questo articolo. Nasce nel 1963 sulle pagine di X-Men #1 ad opera del golden duo Stan Lee e Jack Kirby. Ispirato a grandi linee alla figura di Malcolm X, Magneto è ovviamente la prima e più importante nemesi degli X-Men e del Professor Xavier, anche se nel tempo è capitato che si schierasse a fianco dei propri avversari storici.

Max Eisenhardt, noto per lungo tempo anche con il nome Erik Magnus Lehnsherr, è nato in Germania nella prima metà del secolo scorso e, per via delle sue origini ebraiche, ha dovuto subire le persecuzioni del regime nazista, arrivando a essere rinchiuso nel campo di concentramento di Auschwitz. Dopo essere riuscito a fuggire e aver superato il periodo di guerra, Magneto incontra per la prima volta Charles Xavier, con cui dibatte a lungo sul ruolo dei mutanti nella società. Compreso che le sue visioni sono incompatibili con quelle del Professor X, si allontana da questi e fonda la Confraternita dei mutanti malvagi.

I poteri di Magneto derivano ovviamente dalla sua struttura genetica. È stato spesso indicato come uno dei mutanti più potenti in assoluto dell'universo. La sua capacità principale è il controllo su ogni tipo di campo magnetico, il che gli permette di modellare ogni tipo di oggetto metallico, generare impulsi elettromagnetici, creare campi di forza e molto altro ancora. È inoltre particolarmente resistente agli attacchi telepatici, sia per via del lungo addestramento a cui si è sottoposto, sia grazie al suo iconico elmo, che aggiunge ulteriore protezione.

Michael Fassbender nei panni di Magneto in X-Men: Giorni di un futuro passatoHDTwentieth Century Fox

Magneto compare in tutti i film della saga cinematografica principale degli X-Men, con un piccolo cameo anche in Wolverine - L'immortale. Nei primi tre capitoli viene interpretato da Ian McKellen, mentre negli ultimi film, ambientati nel passato, il ruolo passa a Michael Fassbender. Fa eccezione X-Men - Giorni di un futuro passato, dove grazie ai viaggi temporali al centro della trama entrambi gli attori compaiono nel ruolo di Magneto.

Venom

Cover di Venom #12HDMarvel Characters, Inc.

Tra tutti i personaggi che negli anni si sono scontrati con il Tessiragnatele, Venom è sicuramente uno dei più apprezzati dagli appassionati. Rispetto ai villain che abbiamo elencato finora, è piuttosto giovane editorialmente, essendo comparso per la prima volta nel 1988 in Amazing Spider-Man #298. I suoi creatori sono ufficialmente David Michelinie e Todd McFarlane, anche se la storia della nascita del personaggio è piuttosto complessa.

Le origini di Venom vanno fatte risalire fino alle Guerre Segrete del 1984. In questo grande crossover eroi e villain vengono trasportati sul pianeta Battleworld da un essere noto come l'Arcano e costretti a sfidarsi. Dopo uno scontro, Spider-Man cerca di utilizzare della tecnologia aliena per riparare la propria divisa, ma per errore entra nella macchina sbagliata e si ritrova con un costume simile al suo, ma nero e bianco invece di rosso e blu. Tornato sulla Terra, l'eroe decide di tenere questo look, notando anche come gli desse una forza maggiore e dei poteri ulteriori. Quando però scopre che il costume è in realtà un essere vivente, un simbionte appartenente alla razza aliena Klyntar, che sta influenzando la sua mente, decide di liberarsene.

A causa del rifiuto, è in questo momento che Venom effettivamente inizia a odiare l'Uomo Ragno. La nascita del villain si può dire completa con l'unione del simbionte al suo ospite più famoso, ovvero Eddie Brock, anche lui animato da un forte odio per l'Uomo Ragno. Negli anni comunque il Klyntar si è associato a tanti personaggi differenti, tra cui Anne Weying e Mac Gargan (noto anche come Scorpione, altro avversario di Spider-Man), schierandosi anche apertamente dalla parte del bene diventando, insieme a Flash Thompson, l'Agente Venom.

Venom nell'omonimo film del 2018HDSony Pictures Entertainment (SPE)

La prima apparizione cinematografica di Venom è in Spider-Man 3 del 2007, dove viene riproposta la sua genesi nella sua quasi interezza, compreso il periodo del costume nero di Spider-Man. Di recente il personaggio è stato protagonista di un film interamente dedicato a lui, primo di un progetto di universo condiviso incentrato sui tanti avversari dell'Uomo Ragno.

Apocalisse

Cover di X-Men: Blood Of ApocalypseMarvel Characters, Inc.

En Sabah Nur, alias Apocalisse, è uno dei più potenti mutanti che siano mai vissuti sul pianeta Terra e a tutti gli effetti il primo che sia mai esistito. È stato creato da Louise Simonson e Jackson Guice e ha fatto la sua prima apparizione in X-Factor #5 del 1986. Si è rapidamente affermato come uno dei principali avversari degli X-Men ed è stato al centro di un importante crossover negli anni '90 intitolato L'era di Apocalisse

Come vi dicevo poche righe sopra, Apocalisse è il primo mutante conosciuto della storia dell'universo Marvel, nato migliaia di anni prima di Cristo, nell'antico Egitto. La sua natura gli ha donato capacità incredibili, a partire da una forza e una resistenza decisamente superiori al livello umano. Tra le sue abilità c'è anche la manipolazione dell'energia e la creazione di campi di forza, ma anche il potere di cambiare forma a piacimento. È un telecineta e telepate di grande livello, capace di sottomettere virtualmente chiunque al suo volere.

Molto spesso ha utilizzato quest'ultima dote per raccogliere una squadra intorno a sé ogni volta che cerca di prendere il potere. In linea con la tradizione, i suoi alleati sono definiti i Quattro Cavalieri di Apocalisse e assumono i titoli di Carestia, Morte, Guerra e Pestilenza. Chi viene selezionato dal villain per questo compito, spettato negli anni anche a eroi come Wolverine e Hulk, tipicamente riceve un potenziamento dei propri poteri. Apocalisse è infatti in grado di fornire nuove capacità o potenziare quelle già presenti e ha usato proprio questa sua capacità per dare origine a Sinistro, di cui parleremo più avanti.

Oscar Isaac come Apocalisse in X-Men - ApocalisseHDTwentieth Century Fox

Apocalisse è comparso nell'universo cinematografico mutante in X-Men - Apocalisse, dove ha svolto il ruolo di villain principale, interpretato da Oscar Isaac. In questa occasione il ruolo dei Quattro Cavalieri è stato assegnato a Magneto, Psylocke, Tempesta e Arcangelo, diventati rispettivamente Guerra, Pestilenza, Carestia e Morte.

Lizard

Cover di Spider-Man: Lizard - No Turning BackMarvel Characters, Inc.

Lizard è l'alter ego del dottor Curt Connors, uno dei più importanti scienziati dell'universo Marvel prima della sua tragica trasformazione. È stato creato da Stan Lee e Steve Ditko nel 1963 ed è comparso per la prima volta nelle pagine di Amazing Spider-Man #6. Non si tratta certo del cattivo più potente o pericoloso di tutto l'universo Marvel, anzi le sue minacce sono tendenzialmente piuttosto circoscritte. Ciononostante per la sua tragica storia, per la complessità della sua psicologia e soprattutto per il fatto di essere uno dei primi e più classici rivali dell'Uomo Ragno l'ho ritenuto meritevole di una posizione in questo elenco.

Dopo aver perso un braccio durante la guerra del Vietnam, il brillante dottor Connors ha passato anni a cercare di sintetizzare un siero che gli permetta di riottenere l'arto perduto, partendo dal DNA delle lucertole. Un giorno riesce a trovare la soluzione al suo problema e riesce a fare ricrescere la parte del corpo in questione, ma la formula utilizzata ha un terribile effetto collaterale. Dopo poco, infatti, lo scienziato si trasforma in Lizard, un gigantesco rettile, estremamente potente e dotata di un discreto fattore di guarigione, che inizia a distruggere la città di New York.

Tipicamente i suoi attacchi si concludono con l'intervento di Spider-Man, che aiuta il dottore a tornare nei suoi panni. Tuttavia spesso situazioni di stress elevato portano Connors a ritrasformarsi nel suo alter ego rettile. Nonostante inizialmente si pensasse che lo scienziato non fosse cosciente durante il suo periodo da Lizard, è stata suggerita la possibilità che non sia davvero così e che semplicemente diventi uno sfogo dei suoi istinti primordiali.

Lizard interpretato da Rhys Ifans in The Amazing Spider-ManHDColumbia Pictures Corporation

Il personaggio compare nella trilogia di Spider-Man di Sam Raimi prima della sua trasformazione, in alcuni ruoli minori che avrebbero dovuto introdurre la sua forma mutata nel quarto capitolo, abbandonato tuttavia prima della sua realizzazione. Lizard arriverà quindi al cinema nella sua interezza solo in The Amazing Spider-Man del 2012, dove svolge il ruolo di antagonista principale.

Kang il Conquistatore

Cover di Avengers: Kang - Time And Time AgainHDMarvel Characters, Inc.

Nathaniel Richards, alias Kang il Conquistatore è un viaggiatore temporale dotato di capacità speciali, derivanti dalla tecnologia avanzatissima che utilizza. Come tanti altri personaggi di questa lista, è nato per opera di Stan Lee e Jack Kirtby, nel lontano 1962, anno in cui compare in Fantastic Four #19. Negli anni comunque non ha combattuto solo con la famiglia Richards, diventando molto spesso una minaccia su scala planetaria o più, coinvolgendo perciò tanti supereroi differenti, a partire dai Vendicatori.

Nel XXX secolo l'umanità è avanzata tecnologicamente a livelli incredibili e, dopo secoli di guerra, ha raggiunto la pace mondiale, grazie all'intervento di Nathaniel Richards, padre di Reed e viaggiatore nel tempo. Kang il Conquistatore è un uomo di quest'epoca che odia, non sopportandone la tranquillità. Dopo aver riportato alla luce uno strumento per viaggiare nel tempo (creato da Nathaniel Richards o Dottor Destino, entrambi suoi antenati) decide di recarsi nell'antico Egitto e qui ha il suo primo scontro con i suoi lontani parenti, i Fantastici Quattro.

Cover di Avengers #129Marvel Characters, Inc.

In sé Kang non ha veri e propri superpoteri, fatta eccezione per un invecchiamento lento, dovuto all'avanzamento della medicina nel XXX secolo. Tuttavia è un grande stratega militare e un brillante scienziato, esperto in tanti campi diversi. Quest'ultima caratteristica gli ha permesso di creare la sua iconica armatura da battaglia che gli permette di ottenere una forza sovrumana, lanciare attacchi elettrici e, in caso di estrema necessità, addirittura trasferire la propria mente in un nuovo corpo al momento della morte.

La poca fortuna avuta al cinema degli adattamenti dei Fantastici Quattro gli ha impedito finora di fare la sua prima apparizione ufficiale. Tuttavia, come Galactus, è uno dei principali candidati al ruolo di nuova grande minaccia per il Marvel Cinematic Universe dopo la sconfitta di Thanos, sebbene non ci siano ancora state conferme in questo senso.

Bullseye

Cover di Bullseye: Greatest HitsHDMarvel Characters, Inc.

Bullseye è l'assassino perfetto, spesso impiegato dai vari criminali della malavita di New York come Kingpin per fare il lavoro sporco al posto loro. La sua prima apparizione nei fumetti Marvel è su Daredevil #131 del 1976, creato da Marv Wolfman e Bob Brown. La sua natura di killer freelance negli anni lo ha portato a scontrarsi con tanti eroi diversi, ma il suo rivale principale è proprio Matt Murdock, che considera il suo peggior nemico.

Non è stata data finora una spiegazione all'abilità al limite del superumano di Bullseye di colpire bersagli con assoluta precisione e di lanciare oggetti a velocità incredibili. Probabilmente si tratta semplicemente di un grandissimo talento innato, che Lester (apparentemente il suo vero nome, mentre il cognome è ancora segreto) ha allenato nel corso degli anni. Questo gli ha permesso di coltivare una promettente carriera, prima nel baseball e poi come agente governativo, abbandonate entrambe per scegliere la strada dell'assassino freelance, dove può mettere a frutto le sue doti al meglio.

Bullseye è infatti il killer perfetto, capace di colpire da incredibili distanze con una pistola e di trasformare qualsiasi oggetto in un'arma letale, grazie alla sua capacità di lanciarli ad alte velocità e di centrare esattamente i punti più vulnerabili del corpo. Le sue vittime sono innumerevoli, ma una delle più indimenticabili è la ninja Elektra, grande amore di Daredevil, durante il ciclo di storie a cura di Frank Miller

Wilson Bethel interprete di Bullseye in DaredevilHDGetty Images

Bullseye è stato interpretato da Colin Farrell nel film del 2003 su Daredevil con protagonista Ben Affleck. Ad anni di distanza, richiesto a gran voce dai fan, il villain è tornato sullo schermo nella terza (e ultima?) stagione della serie Netflix dedicata al Diavolo di Hell's Kitchen, con Wilson Bethel nella parte.

Goblin

Cover di Amazing Spider-Man Epic Collection: The Goblin's Last StandHDMarvel Characters, Inc.

Nonostante l'identità di Goblin sia stata assunta da tanti diversi personaggi nel corso della sua storia editoriale, il più iconico in assoluto è sicuramente Norman Osborn, autore di numerose malefatte anche senza il suo costume. Il personaggio fu creato da Stan Lee e Steve Ditko nel 1964, comparendo per la prima volta in Amazing Spider-Man #14. Si tratta di una delle nemesi principali dell'Uomo Ragno, avendo avuto anche un ruolo centrale nelle origini dell'eroe, come vedremo.

Norman Osborn è uno scienziato e imprenditore, fondatore della Oscorp, azienda importantissima nell'universo Marvel. Grazie a un siero sviluppato proprio dalla compagnia, ha ottenuto abilità superumane tra cui forza, intelligenza e velocità superiori al normale e un potente fattore rigenerante. Questo però ha influito anche sulla sua mente, rendendolo piano piano sempre più folle e senza scrupoli.

Cover di Green Goblin #2HDMarvel Characters, Inc.

Nel corso della sua storia, Norman Osborn si è macchiato di diversi delitti. Memorabile è il suo ruolo durante il crossover Dark Reign, in cui diventa direttore dello S.H.I.E.L.D. trasformandolo nell'organizzazione H.A.M.M.E.R., con ovvie conseguenze terribili per l'universo Marvel nel suo complesso. Nonostante ciò, l'atto per cui è più tristemente famoso resta il rapimento di Gwen Stacy, avvenuto dopo che ha scoperto l'identità segreta dell'Uomo Ragno, che porterà alla morte della stessa. Il rimorso per questo evento segnerà profondamente Peter Parker, rendendolo uno degli eroi più attenti a nascondere il proprio segreto.

Norman Osborn è stato il primo avversario di dell'Uomo Ragno nella trilogia dedicata all'eroe diretta da Sam Raimi, dove era interpretato da Willem Dafoe. Il personaggio è tornato anche nel reboot The Amazing Spider-Man, comparendo nel secondo capitolo con il volto di Chris Cooper. In questo caso però non è lui il primo a indossare i panni di Goblin, bensì suo figlio Harry.

Teschio Rosso

Cover di Red Skull: IncarnateHDMarvel Characters, Inc.

Crudele e violento, ma dotato di una capacità strategica e di un'intelligenza incredibili, Teschio Rosso è una delle principali rappresentazioni della malvagità pura nell'universo Marvel e per questo spesso considerato un altro contendente al titolo di miglior villain di sempre. Il personaggio nasce nel 1941 ad opera di Joe Simon e Jack Kirby e appare sin da Captain America Comics #1, sebbene la sua incarnazione più rappresentativa debutterà solo qualche numero dopo. Si tratta quindi del primo e più importante avversario di Steve Rogers, nonostante abbia comunque costituito spesso una minaccia anche per altri eroi.

Johann Schmidt è un orfano, nato nella Germania nazista, che in età adulta viene addestrato da Adolf Hitler in persona per diventare un Superuomo. Diventa così il simbolo del regime tedesco, controparte di Capitan America, e inizia a indossare la sua iconica maschera di Teschio Rosso. I due si scontrano più volte durante la Seconda Guerra Mondiale, fino a quando entrambi per ragioni diverse finiscono in animazione sospesa, riprendendo la lotta solo anni dopo al loro risveglio.

Teschio Rosso non è dotato di veri superpoteri al di fuori delle sopracitate capacità della sua mente e una forza estremamente elevata, dovuta all'addestramento. È inoltre capace di trasferire la propria mente in nuovi corpi, abilità grazie alla quale è scampato più volte alla morte. Molto spesso i suoi piani di conquista hanno coinvolto l'utilizzo del Cubo Cosmico, un potentissimo artefatto alieno. È uno dei membri più importanti dell'Hydra, associazione malvagia che funge da principale controparte dello S.H.I.E.L.D.

Hugo Weaving nei panni di Teschio Rosso in  Captain America - Il primo VendicatoreParamount Pictures/Marvel Studios

Teschio Rosso compare nel Marvel Cinematic Universe interpretato da Hugo Weaving come avversario principale del protagonista in Captain America - Il primo Vendicatore dove cerca di impadronirsi del Tesseract, versione cinematografica del Cubo Cosmico. Anni dopo ricompare a sorpresa in Avengers: Infinity War come custode della Gemma dell'Anima. Il suo interprete non è più Hugo Weaving tuttavia, bensì Ross Marquand.

Onslaught

Cover di Onslaught Unleashed #1Marvel Characters, Inc.

Nonostante sia stato protagonista di relativamente poche storie, l'impatto di Onslaught sull'universo Marvel è stato grandissimo, in particolare durante il crossover che porta il suo nome. Questo personaggio è comparso per la prima volta in X-Man #15 nel 1996 ed è stato creato da Scott Lobdell, Mark Waid ed Andy Kubert. La sua storia lo lega strettamente all'universo mutante e agli X-Men, ma il colossale scontro che l'ha visto in un ruolo chiave negli anni '90 ha coinvolto la gran parte degli eroi Marvel.

Durante l'ennesimo scontro con il suo rivale, Charles Xavier prende la decisione di utilizzare i propri poteri psichici per disattivare la mente di Magneto, rendendolo catatonico. Tuttavia una parte della personalità di quest'ultimo riesce a penetrare nel Professor X, rimanendo nascosta. Piano piano, le frustrazioni di Xavier per il rifiuto della società nei confronti dei mutanti, unite all'influenza di Magneto, danno origine a una nuova entità. Questi non è altri che Onslaught che, dopo un periodo nel corpo del Professore, riesce a liberarsi diventando un'entità psionica a sé stante.

Cover di X-Men: The Complete Onslaught Epic - Book OneHD Marvel Characters, Inc.

Onslaught è dotato di capacità incredibili, al limite dell'onnipotenza. È infatti dotato dei poteri combinati di Xavier e Magneto a cui riesce ad aggiungere quelli di Franklin Richards ed X-Man, diventando in uno dei villain più potenti di sempre. La sua sconfitta ha richiesto l'unione delle forze da parte di X-Men, Fantastici Quattro e Vendicatori, causando la morte (apparente) di molti di questi e dando origine agli eventi della cosiddetta Rinascita degli Eroi.

Al momento Onslaught non è mai apparso in trasposizioni cinematografiche dei fumetti Marvel, né ci sono state voci di possibili piani di una sua comparsa futura, al di fuori di qualche fan theory.

Mefisto

Cover di Mephisto Vs.HDMarvel Characters, Inc.

Mefisto è l'incarnazione principale nell'universo Marvel del Diavolo. In particolare, come si può intuire dal nome, è ispirato alla figura di Mefistofele, presente nel mito del Faust. Appare per la prima volta in Silver Surfer #3 del dicembre 1968, creato da Stan Lee e John Buscema. Lungo il corso del tempo, Mefisto ha incrociato la strada con tantissimi eroi, da Thor a Black Panther, a Doctor Strange. Tuttavia i personaggi a cui è più legato sono Silver Surfer e Ghost Rider, ma merita di essere menzionato anche Spider-Man nella cui storia ha giocato un ruolo fondamentale recentemente.

Come la figura a cui è ispirato, Mefisto tipicamente propone alle sue vittime patti che comportino la realizzazione di uno dei loro desideri più grandi in cambio della loro anima. Alcune volte tuttavia, il villain richiede forme diverse di compenso, che comportino la sofferenza della controparte. Questo è quello che succede ad esempio nell'iconica storia Soltanto un altro giorno, in cui Peter Parker rinuncia al suo matrimonio con Mary Jane (che viene rimosso apparentemente dall'esistenza) in cambio della vita di Zia May, in punto di morte a causa di un sicario di Kingpin.

Cover di Mephisto Vs. The Avengers #4HDMarvel Characters, Inc.

Mefisto infatti è un villain che, per quanto motivato ad accrescere il suo regno accogliendo sempre nuove anime, fondamentalmente agisce spinto da un puro desiderio di fare del male, provando piacere e nutrendosi della sofferenza altrui. Per questo motivo è considerato uno dei più spietati e crudeli supercattivi dell'universo Marvel.

Una versione del personaggio, leggermente diversa rispetto alla controparte cartacea, è presente in entrambi i film dedicati a Ghost Rider, interpretata da Peter Fonda e da Ciarán Hinds.

Dottor Octopus

Cover di Spider-Man/Doctor Octopus: Out of Reach #1HDMarvel Characters, Inc.

E arriviamo all'ultimo avversario dell'Uomo Ragno presente in questa lista. Il Dottor Octopus viene introdotto in una delle primissime avventure dell'eroe, nel terzo numero di Amazing Spider-Man del 1963. Responsabili della sua creazione sono ancora una volta Stan Lee e Steve Ditko. Ovviamente il suo principale avversario è sempre stato l'Arrampicamuri tuttavia nel tempo si è scontrato anche con tanti altri eroi.

Il dottor Otto Octavius era un brillante scienziato, operante nel campo dell'energia atomica. Per poter gestire al meglio i materiali radioattivi, ha creato uno speciale congegno, formato da quattro braccia meccaniche telescopiche, guadagnandosi il soprannome di Dottor Octopus ("piovra" in inglese). In seguito a un incidente di laboratorio viene legato intrinsecamente a questi arti aggiuntivi, ma la sua mente viene irreversibilmente danneggiata, rendendolo folle e dando il via alla sua carriera criminale. Le braccia meccaniche forniscono a Octopus una forza e un raggio d'azione molto superiore ed è inoltre capace di utilizzare per spostarsi ad alta velocità e addirittura scalare le pareti.

Cover di Spider-Man/Doctor Octopus: Year OneHDMarvel Characters, Inc.

Negli anni è stato una delle principali spine del fianco dell'Uomo Ragno fondando, tra le altre cose, i Sinistri Sei e diventando il primo leader di questo gruppo di supercriminali. Recentemente è addirittura riuscito a inserire la sua coscienza all'interno del corpo di Peter Parker, assumendo per diverso tempo il ruolo di supereroe, con l'alias Superior Spider-Man.

Il personaggio compare come antagonista principale nel secondo film della trilogia diretta da Sam Raimi dedicata all'Arrampicamuri, dove è interpretato da Alfred Molina. Una sua versione è presente anche nel film d'animazione Spider-Man: Un nuovo universo.

Ultron

Cover di Avengers West Coast #89HDMarvel Characters, Inc.

Il temibile androide Ultron è un villain tra i più pericolosi dell'universo Marvel, che ha preso parte a grandi crossover come le Guerre Segrete originali e ovviamente Age of Ultron del 2013. Il personaggio compare per la prima volta in The Avengers #54 del 1968, creato da Roy Thomas e John Buscema. Nel corso della sua carriera da supercriminale ha spesso affrontato i Vendicatori ed è particolarmente legato al personaggio di Hank Pym.

Proprio a quest'ultimo è infatti da imputare la nascita del villain. Durante le sue ricerche nel campo dell'intelligenza artificiale, il dottor Pym ha creato la primissima versione di Ultron, che si è immediatamente ribellato ed è fuggito, provvedendo autonomamente ad aggiornarsi e diventare sempre più potente. La sua armatura, peraltro, è uno dei primi casi registrati dell'utilizzo dell'adamantio, l'immaginaria lega metallica presente nell'universo Marvel. Convinto dell'imperfezione degli umani, Ultron cercherà più volte di eliminarli completamente e sostituirli con le macchine.

Oltre alla sua corazza praticamente impenetrabile, essendo l'adamantio uno dei materiali più resistenti mai visti, l'androide è dotato di forza e velocità superiori a quelli degli umani e può volare grazie ai razzi presenti nel suo equipaggiamento. Ha anche la capacità di lanciare diversi tipi di attacchi, tra cui uno dei più potenti è il cosiddetto Encefalo-raggio, che può mandare in coma chiunque ne venga colpito. Ha ovviamente grandissime conoscenze nel campo della robotica e le ha sfruttate, oltre che per aggiornarsi costantemente, anche per creare Visione, poi diventato uno dei Vendicatori più noti.

Ultron interpretato da James Spader in Avengers: Age of UltronHDDisney/Marvel Studios

L'androide è stato al centro del secondo grande crossover del Marvel Cinematic Universe, Avengers: Age of Ultron. In questa versione, interpretata da James Spader tramite la motion capture, non viene creato da Hank Pym (all'epoca non ancora introdotto nel franchise) bensì da Tony Stark e Bruce Banner.

Sinistro

Sinistro (Mister Sinister) nei fumetti MarvelHDMarvel Characters, Inc.

Noto con il nome Mister Sinister in lingua originale, Sinistro è un supercattivo proveniente dal diciannovesimo secolo. La sua prima apparizione fumettistica risale al 1987 in Uncanny X-Men #221, creato da Chris Claremont e Marc Silvestri. Si tratta, ovviamente di uno dei principali villain del "lato mutante" dei fumetti Marvel.

Nathaniel Essex era in origine uno scienziato inglese, che viveva intorno alla metà dell'Ottocento. Le sue ricerche, partendo dalla teoria evoluzionistica darwiniana, lo portano a concepire l'esistenza dei mutanti, ma le sue idee non vengono accettate dalla comunità scientifica dell'epoca. Di diverso parere è invece Apocalisse, che proprio grazie a Essex comprende finalmente l'origine delle sue immense capacità. È proprio quest'ultimo a trasformare Nathaniel in Sinistro, donandogli nuovi poteri mutanti e invitandolo a scegliere un nuovo nome per sé stesso.

Tra i suoi poteri principali c'è l'immortalità, che gli ha permesso di sopravvivere fino ai tempi moderni. È inoltre un discreto telepate ed è capace di mutare il suo aspetto. Le sue forze più grandi sono tuttavia la sua intelligenza e la sua esperienza immensa nel campo della genetica, che gli permette di modificare il proprio DNA per acquisire nuove capacità.

Jon Hamm possibile interprete di Sinistro in New MutantsHDGetty Images

Nella scena dopo i titoli di coda di X-Men - Apocalisse una fiala contenente il sangue di Wolverine viene posizionata all'interno di una valigetta marchiata Essex Corp., suggerendo una futura apparizione del villain. Questa sarebbe dovuta avvenire in New Mutants, in uscita nel 2019, dove sarebbe stato interpretato da Jon Hamm, ma sembra che sia stata rimossa dopo la fine delle riprese.

Thanos

Cover di Thanos RisingMarvel Characters, Inc.

Diventato uno dei più celebri villain dell'universo Marvel grazie alle sue avventure cinematografiche, non potevo assolutamente escludere Thanos da questo elenco. Il Titano Folle compare per la prima volta in The Invincible Iron Man #55 del 1973, creato dalla mente di Jim Starlin. La scala universale delle sue minacce lo rendono uno di quei villain che è tendenzialmente slegato dai singoli eroi, sebbene alcuni di questi come Adam Warlock, Silver Surfer o Drax il Distruttore abbiano una connessione più forte con il villain.

Thanos nasce sul satellite di Saturno Titano, figlio di due Eterni. È afflitto da una deformazione, che lo rende differente dai suoi familiari, caratterizzandolo con una dura pelle viola e un corpo robusto. Nonostante inizialmente sia piuttosto pacifico e orientato a diventare uno scienziato come il padre, nel tempo la sua follia si rivela sempre di più, portandolo addirittura a uccidere la propria madre. Ossessionato dalla figura della Morte, per cui prova una vera e propria attrazione romantica, che lo spingerà a una continua ricerca di potere per compiacerla arrivando, come è noto, ad usare il Guanto dell'Infinito per cancellare dall'esistenza metà degli esseri viventi.

Il Titano è dotato di una forza fisica eccezionale, superiore a quella di tanti altri eroi e villain dell'universo Marvel, anche grazie ai potenziamenti ricevuti da Morte. È praticamente invulnerabile e immortale, è un potente telepate e ha delle profonde conoscenze della magia nera, grazie alle quali è riuscito a lanciare potenti maledizioni lungo la storia. Come per altri nomi di questa lista comunque, la sua forza maggiore è la sua intelligenza e capacità di elaborare piani che gli permettono di essere sempre un passo avanti rispetto ai suoi avversari.

Thanos interpretato da Josh Brolin in Avengers: Infinity WarHDDisney/Marvel Studios

Thanos compare per la prima volta nel Marvel Cinematic Universe nella scena post-credits di The Avengers, nel 2012, interpretato da Damion Poitier, a cui è poi subentrato Josh Brolin. La sua ricerca delle Gemme dell'Infinito è il filo conduttore nascosto che riunisce tutti i film del franchise, fino a quando in Avengers: Infinity War il Titano riesce nel suo intento, cancellando metà della vita nell'universo, tra cui diversi eroi. Al contrario della sua versione fumettistica, il Thanos dell'MCU non agisce per compiacere la Morte, ma con l'obiettivo di riportare l'equilibrio nella gestione delle risorse, in una sorta di estremo rimedio alla sovrappopolazione. La sua storia dovrebbe concludersi in Avengers: Endgame, in uscita nel 2019.

...e i nomi mancanti?

Come potete intuire e come accennavo in apertura del pezzo, non è stato facile limitare la scelta solo a venti villain. Lungo il corso della sua storia editoriale la Casa delle Idee ha introdotto il mondo a tanti personaggi assolutamente iconici e indimenticabili. Sono diversi i nomi che avrei voluto includere in questa lista ed è stato difficilissimo escluderli. Dormammu, Molecola, Carnage, Kilgrave, Morlun, Incantatrice, Sabretooth, Electro, Kraven e la sua indimenticabile ultima caccia... Ci sono davvero innumerevoli personaggi che non sarebbero stati completamente fuori posto in questa lista.

Mi rivolgo a voi, allora: quali dei tanti villain che sono comparsi negli albi Marvel pensate avrebbero meritato un posto in questa lista? Siete d'accordo con i nomi scelti nella versione finale? Quali avreste escluso? E già che ci siamo, quale tra i tanti avversari che gli eroi della Casa delle Idee hanno dovuto affrontare ritenete sia il migliore in assoluto?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.