FOX

Il trailer del teen movie A un metro da te

di - | aggiornato

Due adolescenti scoprono l'amore, ma una grave malattia genetica ostacolerà la loro storia.

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Stella Grant (Haley Lu Richardson, Claire nel film Split) è una diciassettenne con una grande energia, che adora stare in compagnia dei suoi amici e trascorrere un sacco di tempo al PC.

A differenza della maggior parte dei suoi coetanei, Stella è costretta a vivere in un ospedale perché affetta da fibrosi cistica, una grave malattia genetica che ha colpito i suoi polmoni.

La sua quotidianità è scandita da routine (una terapia medica in attesa di un trapianto) e confini (i malati di fibrosi cistica devono stare almeno a due metri di distanza tra di loro, per non rischiare di trasmettersi i batteri).

A sconvolgere la sua vita organizzata arriva Will Newman (Cole Sprouse, Jughead nella serie TV Riverdale), un paziente incredibilmente affascinante.

La locandina del film A un metro da teNotorious Pictures

Tra di loro scatta subito un flirt speciale e, quando il legame diventa più forte, nasce il rischio di non seguire le ferree regole dell'ospedale, pur di stare un po' più vicini.

A complicare le cose c’è anche il rifiuto di Will al trattamento medico. Stella decide allora di dargli supporto, convincendolo a fare la terapia insieme, contagiandolo con una sana voglia di vivere.

Ma come farà a stargli accanto, se anche un leggero tocco potrebbe avere delle conseguenze disastrose?

Justin Baldoni, conosciuto al pubblico per la parte di Rafael Solano in Jane the Virgin, debutta dietro la macchina da presa con A un metro da te, un teen movie romantico che arriverà nelle sale italiane il 21 marzo.

Il film, che sembra ispirarsi a Colpa delle stelle (film del 2014 tratto dal romanzo bestseller di John Green, in cui si racconta la storia d'amore di due adolescenti che si conoscono a un gruppo di sostegno per malati di cancro), indaga sulle divertenti e tragiche relazioni tra adolescenti innamorati che, nonostante la malattia, fanno di tutto per sopravvivere.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.