FoxCrime

L'uomo dal cuore di ferro è al cinema: ecco 6 clip in anteprima

di - | aggiornato

È in sala da oggi, giovedì 24 gennaio, L'uomo dal cuore di ferro con Jason Clarke e Rosamund Pike. In attesa di vederlo ecco alcune clip in anteprima dal film incentrato sul gerarca nazista Reinhard Heydrich.

5 condivisioni 0 commenti

Condividi

Arriva oggi, giovedì 24 gennaio, nelle sale italiane L'uomo dal cuore di ferro, il film incentrato sulla figura di Reinhard Heydrich, uno dei più temibili gerarchi del regime nazista, e sugli uomini e le donne della Resistenza Ceca che cercarono di eliminarlo.

Il lungometraggio è distribuito da Videa e la sua uscita in sala cade proprio a pochi giorni dalla Giornata della Memoria (che si celebra il 27 gennaio).

In attesa di vederlo, ecco sei clip in anteprima tratte dal film in uscita.

Poster italiano de L'uomo dal cuore di ferroHDVidea

La prima di queste la troviamo all'inizio del presente articolo e mostra la sequenza dell'attentato contro il generale tedesco.

La mise en scène è ambiziosa e interessante: la clip si apre infatti con una breve panoramica su una fontana. Subito dopo vediamo una bambina in abito chiaro correre proprio lì accanto. Il suo percorso si arresta quando incrocia un uomo adulto, di cui vediamo soltanto i pantaloni e i capelli biondi, e un altro bambino. A quel punto l'occhio della macchina da presa segue l'uomo fino all'interno della sua abitazione. Lo vediamo indossare la giacca militare con tanto di svastica nazista e solo nel riflesso di uno specchio intravediamo il volto di Jason Clarke. È infatti l'attore australiano già visto ne Il primo uomo - First Man a vestire i panni di Reinhard Heydrich.

La clip termina quindi con il suo viaggio a bordo di un'auto scoperta fino all'incontro di un uomo armato che gli sbarra la strada.

Perquisizione

Nel secondo video, di seguito riportato, lo sguardo si sposta su un altro personaggio-chiave del film, quello di Anna Novak, una giovane simpatizzante della resistenza interpretata da Mia Wasikowska. Quest'ultima assiste impotente ad un'improvvisa irruzione dei soldati tedeschi nell'appartamento dove si nasconde Jan Kubis (Jack O'Connell). Appena sentito dell'arrivo dei nazisti, l'uomo sparisce improvvisamente dalla vista e la preoccupazione di Anna aumenta. Finché non lo trova nascosto sul cornicione all'esterno.

Communism

Lasciata alle spalle la storia di Anna e Jan, ecco che torniamo a concentrarci sulla figura di Heydrich.

I due minuti che seguono descrivono infatti la giornata-tipo del generale, dal suo lavoro ordinario alla durezza eccessiva con cui interroga i prigionieri. Soltanto nel privato sembra mostrare un volto diverso, meno incline all'esercizio del potere e più dedito alla compagnia.

Arruolato

La clip qui sotto continua a mettere in evidenza l'appassionante narrazione visiva de L'uomo dal cuore di ferro. Ancora una volta si comincia col pedinamento di un personaggio, una soluzione che sembra ricorrente in questo film. 

Dopo averlo visto percorrere una strada campestre fiancheggiata da un recinto, Heydrich si trova faccia a faccia con Himmler (interpretato da Stephen Graham, già visto nella clip precedente), un'altra figura di spicco del Terzo Reich, di cui il primo fu stretto collaboratore nelle SS.

Sparatoria in chiesa

Come probabilmente si sarà già intuito guardando la sequenza in testata all'articolo, nel film non mancheranno naturalmente le scene d'azione. Proprio qui sotto ve ne mostriamo una degna di nota e fortemente debitrice della lezione data da Quentin Tarantino con il suo Bastardi senza gloria.

All'inizio della clip abbiamo una veduta dall'alto della navata centrale di un'ampia chiesa sul cui suolo giacciono i corpi senza vita di alcuni militari nazisti. Si direbbe che ci troviamo nel bel mezzo di una carneficina. Tuttavia, non riusciamo a sentire nessun rumore di sparo, sebbene il montaggio ci offra le inquadrature di alcuni uomini armati (incluso lo stesso Kubis), nascosti in diversi angoli della navata e pronti a sparare a vista. Non appena si aprono le porte della chiesa ecco che quel momento di stasi cessa e riprende la sparatoria contro l'avanzata tedesca.

Il discorso a Praga

L'ultima clip riportata è forse la più significativa di tutte, in quanto riprende un importante momento storico.

Ci troviamo infatti a Praga nel 1941 quando un rullo di tamburi annuncia la venuta di Heydrich. Il generale viene accolto da un esercito completamente assoggettato al suo potere e pronto a riceverlo con un vigoroso saluto nazista. Alla parata partecipano anche comuni cittadini cechi e Heydrich tiene il suo discorso dall'alto di un balcone. Un fragoroso applauso e il flash di un apparecchio fotografico sigillano quell'evento nella memoria collettiva e la scena si conclude con il grido "Heil Hitler!".

L'uomo dal cuore di ferro: trama e cast

Aadattamento del romanzo di Laurent Binet HHhH - Il cervello di Himmler si chiama Heydrich, ne L'uomo dal cuore di ferro si racconta la vita del generale Reinhard Heydrich fino ai giorni del suo assassinio, avvenuto a Praga il 4 giugno 1942.

Principale artefice della “soluzione finale”, Heydrich si distinse per i suoi modi glaciali che gli valsero l'appellativo di "macellaio di Praga".

Il suo destino si concluse tragicamente soltanto quando sulla sua strada incrociò un piccolo gruppo di combattenti della Resistenza Ceca, addestrati dagli inglesi e guidati dal governo cecoslovacco. Fu infatti durante la sua entrata a Praga che Heydrich venne ucciso da un'azione dei paracadutisti capitanata da Jan Kubis e Jozef Gabcik. 

La linea adottata dal film è quella di un thriller intenso e dai ritmi serrati, che ci ricorda come il coraggio di pochi eroi può cambiare per sempre l’esito di una guerra e la storia dell’umanità. 

L'uomo dal cuore di ferro è diretto dal regista francese Cédric Jimenez. Il cast del film comprende invece Jason Clarke, Rosamund Pike, Mia Wasikowska, Stephen Graham, Jack O'Connell e Jack Reynor.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.