FoxAnimation  

Le 5 migliori citazioni cinematografiche de I Simpson

di - | aggiornato

Quali sono stati i migliori tributi de I Simpson al cinema? MondoFox ha stilato per voi una selezione dei 5 momenti meglio riusciti della serie.

338 condivisioni 1 commento

Condividi

Che I Simpson amino il cinema ormai è risaputo. Dopo oltre 30 anni di show, d'altronde, si è perso il conto di tutti i riferimenti a scene di pellicole più o meno famose.

Tra tributi accennati e riproduzioni fedeli, seppur adeguatamente contestualizzate, I Simpson ci hanno spesso e volentieri sorpreso con omaggi cinematografici fantastici, e per tutti i gusti: dal cinema d'autore ai blockbuster, passando per i classici del cinema horror e i film animati.

Ma quali sono le migliori citazioni cinematografiche de I Simpson? Dipende dai gusti di ognuno, ovviamente. Noi di MondoFox, però, ne abbiamo scelte 5 tra le più iconiche, meglio realizzate e più divertenti dell'intera serie. Se avete paura di restare delusi, però, non temete: magari, un domani, parleremo anche del vostro tributo preferito!

1) Arancia Meccanica

Arancia Meccanica è, probabilmente, uno dei film più citati dai Simpson assieme a Batman di Tim Burton e Quarto Potere. Sono molteplici, infatti, le scene che mostrano i membri della famiglia vestirsi o truccarsi come i Drughi della pellicola realizzata da Stanley Kubrick nel 1971 e tratta dall'omonimo romanzo di Anthony Burgess. Quasi tutte le scene più iconiche del film sono state riprodotte nell'arco delle varie stagioni, anche se il tributo più ironico e lievemente inquietante rimane quello di Maggie. Una scena lì per lì innocua, che vede la più piccola di casa Simpson dentro una vasca da bagno, lascia il posto alla trasformazione della bimba in un Drugo.

In La Paura fa 90 XXV, inoltre, uno dei tre mini-episodi viene dedicato ad un remake tutto giallo del film, che diventa presto un crossover con Eyes Wide Shut - ultimo film del maestro Kubrick -. La chicca di questo tributo è senza dubbio la realizzazione in chiave Simpson dello stesso Stanley Kubrick, che non contento del lavoro svolto per l'episodio dichiara di voler girare tutto di nuovo.

2) Il Padrino

Altro giro, altra corsa: i tributi a Il Padrino, inteso come saga ma con occhi soprattutto sul primo capitolo, sono probabilmente quanto di più sublime gli sceneggiatori della serie abbiano offerto per il cinema di genere. Tra i personaggi meglio rappresentati c'è sicuramente Sonny Corleone: il figlio di Don Vito viene omaggiato da Marge, che picchia un rapinatore incontrato in passato con le medesime dinamiche con cui il malvivente pesta a sangue il marito della sorella Connie per strada. La scena della morte di Sonny, inoltre, viene rielaborata parodisticamente in diversi modi: memorabile, però, è l'agguato a suon di palle di neve rifilato al povero Bart.

Indimenticabile, poi, il momento in cui Lisa vede allontanarsi Michael, figlio di Tony Ciccione e chiamato come il più piccolo della famiglia Corleone, con tanto di tema musicale de Il Padrino in sottofondo. Degne di menzione anche le scene in cui Homer sogna di passeggiare per strada sotto il nome di Don Homer, imitando Don Fanucci ne Il Padrino Parte Seconda, e quella che vede Bart ritrovarsi nel letto la testa di Jebediah Springfield sulla falsariga della famosissima scena della testa di cavallo sotto le lenzuola.

3) Ufficiale e Gentiluomo

Preparate i fazzoletti: chi tra di voi non si è mai commosso durante la scena finale di Ufficiale e Gentiluomo? Suvvia, non siate timidi ed ammettetelo. Perché vedere Marge che, come Richard Gere, arriva alla centrale nucleare prima di essere caricata in braccio da Homer è davvero una roba da feels nostalgici ad oltranza. A rendere ancor più fantastico il momento ci pensa anche Up Where We Belong, che suona in sottofondo durante tutto il tributo. Cosa volete di più?

4) Terminator

Qui torniamo a battere su un ferro piuttosto caldo: soltanto un paio di giorni fa, infatti, menzionavamo la scena in cui Homer insegue Ned Flanders in perfetto stile Terminator 2. Non c'è solo quello, comunque, tra i tributi alla fortunatissima saga di James Cameron: partendo da Bart che, scimmiottando un T-800, picchia un Milhouse vestito da Abraham Lincoln durante una recita storpiando una delle frasi più iconiche del franchise.

Hasta la vista, Aby.

Ci sono poi anche diversi tributi all'interfaccia grafica dei Terminator, con Homer che, ad esempio, visualizza un paio di persone con gli occhi del cyborg. Come dimenticare, poi, l'inseguimento nei confronti di un Bart che aveva marinato la scuola da parte del preside Skinner, che sembra concretamente uscito dal primo capitolo della saga. E, se ve lo state chiedendo, sì: la scena è ispirata anche alla figura di Gunslinger, personaggio robotico di Westworld.

5) Batman

Anche qui troviamo una serie di piccoli omaggi pressoché sconfinati. Perché? Perché, tanto per cominciare, il personaggio di Bartman - alter ego di Bart - è ispirato in tutto e per tutto al Crociato Incappucciato della DC Comics. Sono tantissimi i richiami al primo Batman televisivo, quello interpretato dal compianto Adam West. Altrettanto simpatici, però, sono quelli dedicati alla pellicola realizzata da Tim Burton nel 1989. L'iconica scena dello specchio con il Joker di Jack Nicholson è stata reinterpretata più volte, con Lisa e Krusty il Clown come improvvisati protagonisti.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.