FOX  

Roba da Nerd con The Big Bang Theory: quando Spider-Man salvò la relazione tra Amy e Sheldon

di - | aggiornato

The Big Bang Theory è la serie TV principe dei riferimenti all'universo della pop culture. È tutto connesso e abilmente mescolato dagli sceneggiatori che lavorano agli episodi. Questa rubrica esalta questi aspetti e li pone alla vostra attenzione.

158 condivisioni 0 commenti

Condividi

Nel primo episodio della sesta stagione della serie TV di The Big Bang Theory, dal titolo La variabile dell'appuntamento, Sheldon e Amy hanno un appuntamento galante a cena per festeggiare il loro secondo anniversario insieme. Si recano in un ristorante alla moda e molto elegante, ma Sheldon invita anche Raj rovinando così la serata. Raj viene mandato a casa, risulterà il terzo incomodo tra Leonard e Penny e nemmeno in quel caso finirà bene per lui.

Adesso Amy è molto arrabbiata con Sheldon, lo vuole lasciare e gli chiede di dire qualcosa che provenga veramente dal suo cuore, oppure la coppia si scioglierà.

Sheldon recita queste parole:

Amy quando ti guardo negli occhi e tu mi restituisci lo sguardo, allora tutto quanto diventa non proprio normale perché mi sento più forte e più debole allo stesso tempo, mi sento eccitato e allo stesso tempo terrorizzato. La verità è che non so più che cosa provo, mi rendo solo conto di che tipo di uomo vorrei essere.

Dopo che Amy, scioccata da tanta dolcezza, reagisce dicendo che è bellissimo, Sheldon confessa senza troppi probelmi che si tratta del discorso del primo film di Spider-Man. 

Tobey Maguire è Peter Parker nel film Spider-Man del 2002HDSony Pictures
Peter Parker e M.J. parlano di Spider-Man

Il riferimento è al film Spider-Man di Sam Raimi del 2002, Peter Parker è interpretato da Tobey Maguire e M.J. (Mary Jane Watson) è interpretata da Kirsten Dunst.

Quando Zia May è ricoverata in ospedale, dopo l'attacco di Goblin, Peter Parker e M.J. si ritrovano a parlare di Spider-Man. Peter dice di conoscerlo e M.J. chiede se gli ha mai parlato di lei, Peter allora dice:

Lui mi ha chiesto che cosa pensavo di te. Gli ho detto 'Spider-Man la cosa più straordinaria di M.J. è quando tu la guardi negli occhi e lei ti restituisce lo sguardo, allora tutto quanto diventa non proprio normale perché ti senti più forte e più debole allo stesso tempo, ti senti eccitato e allo stesso tempo terrorizzato. La verità è che non sai più che cosa provi, ti rendi solo conto di che tipo di uomo vorresti essere. È come se tu avessi raggiunto l'irraggiungibile e non fossi ancora pronto'"

L'episodio di The Big Bang Theory in questione è andato in onda negli Stati Uniti nel settembre del 2012, 10 anni dopo l'uscita nelle sale americane di Spider-Man a maggio 2002. È corretto ipotizzare che si tratti di un omaggio di Chuck Lorre e degli sceneggiatori ai 10 anni di un film indimenticabile come Spider-Man.

In conclusione, Amy accetta lo stesso il discorso del suo innamorato pur di riconciliarsi. E voi, quante volte avete risolto la situazione citando uno dei vostri film o serie TV preferiti?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.