FOX

The Last of Us: Part II uscirà molto presto, parola del compositore

di - | aggiornato

Gustavo Santaolalla, compositore della colonna sonora della serie The Last of Us, ha assicurato che non manca molto all'uscita sul mercato del secondo episodio.

Ellie in The Last of Us - Part II Sony

964 condivisioni 0 commenti

Condividi

The Last of Us - Part II è sicuramente uno dei seguiti più attesi dagli appassionati di videogiochi. Il titolo firmato da Naughty Dog, annunciato nel 2016, è però ancora privo di una data d'uscita – motivo per cui, di tanto in tanto, si diffondono indiscrezioni che anticipano quando potremmo vederlo sugli scaffali. La più recente è quella lanciata da Gustavo Santaolalla, compositore della colonna sonora dell'episodio originale e di questo sequel.

Il 2019 sarà l'anno di The Last of Us - Part II?

La notizia arriva dal Kuwait, dove il musicista era impegnato in un concerto. Tra i brani eseguiti per il suo pubblico, ne ha proposto anche uno proveniente proprio dalla colonna sonora del gioco. Per introdurlo, Santaolalla ha precisato che parliamo di un gioco che "arriverà molto presto."

Difficile quantificare il suo "molto presto", ma le parole del musicista sono in linea con tutte le recenti indiscrezioni sulla possibile uscita nel 2019 per The Last of Us - Part II. Di recente, un rivenditore aveva addirittura parlato di marzo, mentre qualche tempo prima era stato lo stesso Santaolalla, con altre dichiarazioni, a parlare per primo di un debutto del gioco nel 2019. La sua indiscrezione non era stata smentita da Sony, che anzi l'aveva avvalorata sul suo canale PlayStation Music.

Gli indizi per fare una prova, insomma, in questo caso abbondano, ma vale anche la pena notare che né Sony Interactive Entertainment né la stessa Naughty Dog hanno mai annunciato ufficialmente in che anno possiamo attenderci il ritorno di Ellie. Fino a quando non saranno gli autori del gioco a sbilanciarsi, è bene trattare tutte le altre informazioni come indiscrezioni.

Ellie in azione arco alla mano in The Last of Us - Part IIHDSony
Ellie sarà l'unico personaggio giocabile di The Last of Us - Part II, ma potrebbe essere affiancata da alcuni alleati

Il viaggio di una Ellie cresciuta

Ambientato cinque anni dopo le vicende del gioco originale, The Last of Us - Part II ci metterà nei panni di una Ellie ora diciannovenne, che porta indelebilmente nell'anima i segni di una persona cresciuta nel solo mondo post-apocalittico. La ragazza ha dovuto imparare a uccidere per non essere uccisa e la sua storia, hanno anticipato gli sviluppatori, dovrà coinvolgerci, non intrattenere.

The Last of Us - Part II è un videogioco che punta sull'impatto emotivo e che, come anticipato dai trailer, non risparmierà la cruda brutalità. L'intento degli autori è quello di esprimere una violenza repellente, che possa far interrogare il giocatore su quanto sta commettendo e, soprattutto, sull'impatto che questi gesti avranno sulla protagonista – e sui suoi tentativi di avere una vita normale.

Ellie nascosta in una fase stealth di The Last of Us - Part IIHDSony
Spesso, rimanere nascosta sarà l'opzione migliore, per Ellie

Gli scontri con gli avversari (che includeranno ancora anche gli infetti) saranno più realistici che nel primo capitolo, forti anche di un'intelligenza artificiale migliorata.

Naughty Dog ha anche anticipato che tutte le sezioni del gioco potranno essere affrontate scegliendo un approccio furtivo, a sottolineare il fatto che lo scopo di Ellie non è quello di uccidere tutti i nemici, ma di sopravvivere e non essere uccisa da loro. Uno stile troppo diretto potrebbe anzi penalizzarvi, poiché difficilmente riuscirete a eliminare tutti gli ostili una volta che saranno allertati per la vostra presenza.

Diretto dal solo Neil Druckmann (dopo l'abbandono dell'altro direttore, Bruce Straley), The Last of Us - Part II arriverà esclusivamente su PlayStation 4. Da non escludere, secondo le indiscrezioni, un futuro approdo anche su PlayStation 5. È l'esclusiva per la console Sony che attendete con più impazienza?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.