FoxLife  

Sandra Oh: il discorso sulla diversità di genere a Hollywood

di - | aggiornato

Dopo i Golden Globes, Sandra Oh vince nuovamente come miglior attrice protagonista ai SAG Awards: ma è il suo discorso sulla diversità a Hollywood a far riflettere.

3 condivisioni 0 commenti

Condividi

Sandra Oh ha vinto di nuovo. Dopo i Golden Globes, dove è stata protagonista assoluta della serata, l'attrice di Grey's Anatomy ha conquistato i SAG Awards portando a casa la statuetta come miglior interprete femminile nella serie drammatica Killing Eve.

Lo show ha rappresentato una vera rinascita per la star, che ha saputo tirar fuori gli artigli e mostrare nuovi lati del suo talento. La vittoria di Sandra Oh è perciò meritata e potrebbe essere un punto di svolta nella diversità a Hollywood. Come attrici asiatica di maggior successo nella TV, la Cristina Yang di Grey's Anatomy sente che non è ancora abbastanza, e nell'industria dello spettacolo c'è ancora molto da fare per emergere e smettere di sentirsi etichettati.

Ci siamo arrivati? Ovviamente no. Ma è sempre bello avere qualcosa a cui aspirare. Per noi è un bisogno profondamente umano, e sono qui per fare del mio meglio per soddisfarlo.

Anche Shonda Rhimes si è complimentata con la sua pupilla per il magnifico discorso.

Sandra non è l'unica attrice asiatica nel mondo di Grey's Anatomy. L'universo di Shondaland ha aperto le porte ad Alex Landi, new entry della quindicesima stagione, consapevole del grande senso di responsabilità verso la comunità asiatica LGBTQ+. L'attore porta in scena la prima storia d'amore omosessuale al maschile nel medical drama e spera di poter riuscire ad esprimere al meglio questo arco narrativo, come ha confidato in un'intervista.

La televisione sta lentamente cambiando, ma per Sandra Oh c'è ancora molto da fare.

In Killing Eve, la star interpreta Eve Polastri, annoiata funzionaria dell'MI5 che sogna una vita diversa e si mette sulle tracce dell'esperta assassina Villanelle, interpretata da Jodie Comer. Tra le due nasce un potente e complesso gioco, quasi sfocia in una specie di rapporto amoroso-ossessivo. 

La serie è stata fortunatamente rinnovata per una seconda stagione, in onda da Aprile negli Stati Uniti, e il pubblico non vede l'ora di scoprire cosa accadrà alle due protagoniste.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.