FoxAnimation

Dean DeBlois: "Con Dragon Trainer 3 non volevamo farci odiare"

di -

Arriva il terzo e conclusivo capitolo della saga di Dragon Trainer. La sfida più grande? Non deludere i fan, questo e altro ci hanno raccontato il regista Dean DeBlois e il produttore Brad Lewis.

2 condivisioni 0 commenti

Condividi

Arriva in sala dal 31 gennaio, distribuito da Universal Pictures, il terzo capitolo della saga dedicata a Hiccup e al suo fedele amico, SdentatoDragon Trainer - Il Mondo Nascosto.
I due protagonisti sono ormai cresciuti, Hiccup è diventato il capo del villaggio e come missione sceglie di salvare quanti più draghi possibile, che trovano rifugio nel piccolo villaggio di Berk, ormai sovraffollato. Questa sua missione di salvataggio, portata avanti con i suoi amici di sempre tra cui la futura moglie Astrid e il suo fedele amico Sdentato, mette a rischio la sicurezza degli abitanti, non solo per via della natura selvaggia dei draghi, soprattutto perché molti cacciatori vogliono rivendicare le loro prede.

Una storia sorprendente sulla crescita e sulla scoperta dell'ignoto. Hiccup trova un piano per risolvere la situazione. Tanto tempo fa il padre gli aveva raccontato di un luogo dove i draghi vivono liberi, il Mondo Nascosto, per questo il capo del villaggio decide di imbarcarsi in una nuova avventura, portando tutti i suoi sudditi con sé. Al suo fianco Sdentato, in quanto Alfa dei draghi, convince l'intera legione a seguirlo nel viaggio.

A Roma abbiamo incontrato il regista Dean DeBlois e il produttore Brad Lewis, che ci hanno raccontato la loro sfida più grande, non farsi odiare dal pubblico, come ci ha confermato il regista: 

I nostri fan amano Hiccup e Sdentato insieme, e in questo terzo capitolo il fulcro principale è quello di dividerli, quindi ci siamo resi conto che dovevamo farlo, in modo che gli spettatori fossero dalla nostra, che capissero prima di Hiccup che doveva succedere, che fosse la cosa giusta, per concludere al meglio questa storia.

Quella che era iniziata come un'amicizia impossibile, fra un vichingo adolescente e il più temibile dei draghi, la Furia Buia, si è trasformata nel corso della trilogia in una storia di accettazione e superamento dei propri limiti, che ha insegnato agli spettatori di tutto il mondo la bellezza di crescere insieme in un mondo inclusivo, un mondo che celebra le diversità senza denigrarle.

Tutto questo perché la società dei vichinghi in cui cresce Hiccup è in realtà molto simile a quella in cui viviamo oggi, ma a differenza della nostra i vichinghi sembrano molto più propensi ad accettare il cambiamento, come ci ha raccontato il produttore Brad Lewis:

I nostri vichinghi sono molto più sentimentali, inclusivi e tolleranti, e molto più volenterosi nel supportare un leader migliore, come Hiccup

Per Dragon Trainer - Il mondo nascosto, Dean DeBlois torna per la terza volta alla regia,  insieme al celebre gruppo di interpreti che regalano le loro voci ai personaggi (da Cate Blanchett a Kit Harrington fino a Gerard Butler) Brad Lewis invece arriva alla produzione del film dopo i successi di Ratatouille e Z la formica, in cattedra insieme alla produttrice della serie di film Dragon Trainer, Bonnie Arnold (Toy Story - Il mondo dei giocattoli, Tarzan).

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.