FOX

Chi sono gli Skrull? Tutto sugli alieni mutaforma dei fumetti Marvel

di - | aggiornato

Chi sono gli Skrull? Quali sono i loro scopi? Che poteri hanno? Quali sono le storie più interessanti che li coinvolgono nei fumetti Marvel? Rispondiamo a queste e tante altre domande!

Dettaglio della cover di Secret Invasion #5 2010 Marvel Characters, Inc.

204 condivisioni 0 commenti

Condividi

Captain Marvel sarà un film molto importante per il MCU. Non soltanto perché introdurrà al pubblico l'omonima protagonista, prima eroina donna ad avere un film dedicato nel franchise, ma anche perché segnerà l'ingresso nell'universo di una storica spina nel fianco per i difensori della Terra: l'Impero Skrull. Da tempo ormai è stato annunciato che gli avversari principali che Carol Danvers si troverà ad affrontare nella pellicola saranno proprio questi malvagi alieni, infiltratisi sul nostro pianeta grazie alle proprie abilità di mutaforma.

Ma chi sono questi Skrull? Da dove vengono? Quali sono effettivamente i loro poteri? E soprattutto, quali fumetti bisogna leggere per approfondirne la storia? In questo articolo troverete la risposta a questa e tante altre domande. In questo modo, potrete arrivare preparati quando incontrerete gli Skrull sul grande schermo in Captain Marvel. Siete pronti? E allora iniziamo!

Chi sono gli Skrull?

Dettaglio della cover di Secret Invasion: Who Do You Trust? #12013 Marvel Characters, Inc.
Who do you trust?

Gli Skrull sono una razza aliena antichissima, originaria del pianeta Skrullos nella galassia di Andromeda. Come per tante altre specie dell'universo Marvel, anche questi nascono in seguito a esperimenti dei potenti Celestiali. Questi ultimi, più di 100 milioni di anni fa, hanno separato i primi abitanti di Skrullos in tre sottospecie, subito entrate in guerra fra loro. A emergere vincitori sono stati i cosiddetti Devianti, dotati della capacità di cambiare il proprio aspetto a piacimento, che hanno sterminato completamente i propri avversari, affermandosi come gli unici Skrull nell'universo.

Da qui, si sono evoluti enormemente da un punto di vista tecnologico e sociale. Lungo il corso degli anni sono riusciti a espandere il proprio dominio ben oltre il proprio pianeta natale, conquistando praticamente ogni possibile mondo e popolazione della galassia di Andromeda. Nasce così l'Impero Skrull, una delle più potenti realtà dell'universo Marvel, con miliardi e miliardi di sudditi sotto il controllo di questa razza. La capitale e sede di governo è stata inizialmente fissata su Skrullos, ma negli anni sono stati diversi i pianeti hanno ricoperto questo ruolo, così come sono stati diversi i personaggi che si sono avvicendati sul trono imperiale.

Dettaglio della cover di Skrulls! #1HD2018 Marvel Characters
Gli Skrull nei fumetti Marvel

Gli Skrull sono una razza umanoide, dotata di alcune caratteristiche che richiamano i rettili, come il fatto che depongono uova. Hanno una pelle verde e grosse orecchie appuntite (simili per certi versi a quelle degli elfi o dei goblin dei racconti fantasy) e un caratteristico mento roccioso e striato. O almeno, questo è il loro aspetto originale.

Come anticipato, infatti, la principale abilità degli Skrull è quella di poter cambiare forma a proprio piacimento. Molto spesso gli alieni hanno utilizzato questa dote per assumere altre identità, per spiare i propri avversari o, come successo nella loro prima apparizione fumettistica, per screditarli e metterli fuori gioco. Sono tendenzialmente più forti di un essere umano normale e dotati di una guarigione più rapida. La loro capacità di mutare forma non include di norma la possibilità di replicare anche eventuali superpoteri, tuttavia grazie alle tecnologie avanzate che hanno a disposizione riescono quasi sempre a ottenerne una credibile simulazione.

La loro storia nell'Universo Marvel

Dettaglio della cover di Fantastic Four #22009 Marvel Characters, Inc.
Fantastic Four #2

La prima apparizione degli Skrull risale al gennaio 1962, quasi sessant'anni fa, all'interno del secondo albo dei Fantastici Quattro. In questa storia, alcuni membri di questa razza assumono l'identità di Reed Richards e soci, compiendo diversi crimini con l'obiettivo di rivoltare l'opinione pubblica contro gli eroi e avere quindi campo libero per la conquista del pianeta Terra. I Fantastici Quattro riusciranno tuttavia a fermare le loro macchinazioni e a convincere il resto dell'armata Skrull a battere in ritirata. Gli agenti presenti sul pianeta saranno ipnotizzati da Mr. Fantastic e costretti a diventare innocue mucche, un evento che sarà spesso citato nelle storie successive dedicate a questi alieni.

Il quartetto si ritroverà ad affrontare nuovamente l'Impero di Skrullos in Fantastic Four #18, dove per la prima volta compare Kl'rt, noto anche come Super-Skrull, di cui avremo modo di parlare più nel dettaglio in seguito. Gli alieni torneranno anche nel numero 32, dove causeranno la morte di Franklin Storm, padre della Donna Invisibile e della Torcia Umana, e nel numero 37 della testata, in cui compare per la prima volta il loro pianeta.

Tra i cicli più importanti che coinvolgono questa razza c'è senza dubbio quello dedicato alla guerra Kree-Skrull, pubblicato sulla testata Avengers dall'albo 89 al 97. Si tratta di una delle prime storie davvero di ampio respiro, con una trama molto complessa e lunga, l'introduzione di temi importantissimi per l'universo Marvel (come la relazione tra Visione e Scarlet Witch) e un cast di personaggi gigantesco. In questo arco narrativo gli eroi si ritrovano coinvolti loro malgrado nel conflitto tra la razza Kree e quella Skrull che prosegue, interrotto solo da tregue temporanee, da migliaia di anni. Una seconda guerra tra le due fazioni farà da filo conduttore degli albi dall'1 al 31 di Silver Surfer pubblicati tra il 1987 e 1989.

L'eterna rivalità con i Kree

Dettaglio della cover di Avengers: Kree/Skrull WarHD2012 Marvel Characters, Inc.
Avengers: Kree/Skrull War

Ma da dove ha origine questo conflitto con i Kree? Perché le due razze sono così accanite nel volersi combattere? Tutto risale alle origini stesse della civiltà Kree. Quando questi ultimi infatti erano ancora in uno stadio semi-primitivo, sono stati raggiunti sul loro pianeta Hala proprio dagli Skrull, già evoluti e desiderosi di espandere il proprio Impero in maniera pacifica, diffondendo le proprie conoscenze e tecnologie nell'universo. Su tale mondo tuttavia non vivevano solo i Kree, ma anche i Cotati, simili nell'aspetto a piante senzienti.

Per decidere quale delle due specie avrebbe rappresentato Hala nell'Impero, gli Skrull decisero di metterli a confronto diretto: diciassette membri di ciascuna popolazione sarebbero andati a vivere su un mondo deserto per un anno. Chi avesse ottenuto i migliori risultati in questo periodo di tempo sarebbe stato il vincitore della contesa. Temendo una sconfitta, i Kree decisero di optare per una soluzione "drastica", sterminando i propri avversari Cotati e insieme a loro anche gli stessi inviati degli Skrull. Sfruttarono quindi gli strumenti di questi ultimi per fare passi da gigante a livello tecnologico.

Fu proprio questa la causa scatenante di uno dei più grandi e lunghi conflitti intergalattici dell'universo Marvel. A causa dell'enorme distanza fra Hala e l'Impero Skrull ci vollero anni prima che quest'ultimo venisse a conoscenza degli eventi. Questo diede il tempo ai Kree di diventare una potenza eccezionale, capace di tenere testa ai propri rivali mutaforma, arrivando ad attaccarli nei loro stessi domini. Questo avrà un'influenza fondamentale sulla cultura Skrull rendendola estremamente più violenta e votata alla guerra, trasformandola cioè nella civiltà presente oggi nei fumetti. 

Lee Pace nei panni di Ronan l'Accusatore in Captain MarvelDisney/Marvel Studios
Il Kree Ronan l'Accusatore in Captain Marvel

Questo conflitto eterno è anche una delle ragioni principali per cui le due razze sono così interessate alla Terra. Il pianeta azzurro è infatti equidistante dai due Imperi e per questo motivo ha un ruolo chiave in campo strategico. Sia i Kree che gli Skrull sono quindi desiderosi di prenderne il controllo o quantomeno di impedirne la conquista da parte dell'avversario. 

A queste ragioni si affianca l'enorme potenziale dei terrestri. Al contrario di Kree e Skrull, la cui evoluzione è praticamente giunta al limite massimo da tempo, gli abitanti della Terra hanno ancora spazio di sviluppo e potrebbero diventare ancora più potenti di entrambe le civiltà. A spiegarlo è la Suprema Intelligenza proprio nel ciclo dedicato alla guerra tra le due razze aliene di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente.

2008: la Secret Invasion

Dettaglio della cover di Secret Invasion #1HD2010 Marvel Characters, Inc.
Secret Invasion #1

Ovviamente non si può parlare degli Skrull senza citare forse la storia più importante che li ha visti protagonisti, almeno negli ultimi anni, ovvero Secret Invasion. Si tratta di uno dei grandi eventi crossover che periodicamente coinvolgono l'intero universo Marvel, con una miniserie dedicata e una grande influenza sulle varie testate. A guidare il progetto, pubblicato durante il 2008, è Brian Michael Bendis, uno dei principali sceneggiatori della Casa delle Idee, con i disegni di Leinil Yu, almeno per gli albi portanti della vicenda.

Tutto prende il via dalla morte di Elektra, evento che porta alla luce un terribile segreto: quest'ultima era in realtà uno Skrull sotto copertura da tantissimo tempo. Questo mette in allarme l'intera comunità degli eroi, dato che nessuna delle precauzioni, tecnologiche o meno, messe in atto per riconoscere gli alieni infiltrati aveva segnalato la loro presenza sulla Terra. Si sviluppa quindi un'atmosfera di sospetto estremamente tesa, che porta i personaggi (e i lettori) a chiedersi chi sia in realtà uno Skrull camuffato e a non fidarsi di nessuno. In alcuni casi, come per Mar-Vell o per il direttore dello S.H.I.E.L.D. Tony Stark, neanche di sé stessi.

Tutto si risolverà con un'epocale battaglia tra gli eroi e gli alieni, con in ballo il destino stesso della Terra. Le conseguenze di questo scontro saranno importantissime per l'universo Marvel, dato che apriranno le porte all'ascesa al potere di Norman Osborn e l'inizio di tutto il periodo noto come Dark Reign. A prescindere da ciò, si tratta di una delle storie che non possono mancare dalla lista di chi vuole saperne di più sugli Skrull, dato che meglio di tante altre riesce a rappresentarne bene la potenza, le abilità e la capacità strategica e manipolatoria.

Chi sono gli Skrull più importanti?

Dettaglio della cover di Annihilation: Super Skrull #22011 Marvel Characters, Inc.
Kl'rt, il Super Skrull

Come spiegato in precedenza, questa razza aliena ha cambiato negli anni diverse volte la base operativa del proprio governo, passando da Skrullos, Tarnax IV e Satriani fino ad arrivare ora al pianeta Tarnax II. Allo stesso modo anche i sovrani dell'Impero Skrull sono stati diversi negli anni. Il primo che i lettori hanno conosciuto è stato Dorrek VII, discendente diretto dell'Imperatore che per primo affrontò i Kree. Tra gli altri importanti governanti Skrull troviamo S'Byll, R'Klll e Veranke, che avrà un ruolo di primo piano proprio nella sopracitata Secret Invasion. 

Attualmente al comando dell'Impero galattico troviamo Kl'rt, ovvero il Super-Skrull. Questo personaggio viene introdotto, come dicevamo più sopra, in Fantastic Four #18 del settembre 1963. Si tratta di uno dei più forti soldati di questa civiltà, a cui vengono fornite ulteriori capacità che altro non sono che versioni potenziate delle abilità dei Fantastici Quattro. Denominato Super-Skrull per questo motivo, questo personaggio è quindi ad esempio più forte e resistente della Cosa e capace di allungarsi più di Reed Richards. Inoltre Kl'rt ha ancora il suo potere di cambiare forma e è molto portato per l'ipnosi. Negli anni sarà un terribile avversario non solo per il quartetto, ma anche per gli Avengers e altri difensori della Terra.

Un altro personaggio chiave della storia degli Skrull è la Principessa Anelle, figlia dei sopracitati Dorrek VII e R'Klll. Contrariamente ad altri membri della sua razza, era generalmente avversa alla violenza e più aperta a una pace con i rivali di sempre. Anche per questo motivo inizierà una relazione con il guerriero Kree Mar-Vell, dalla quale nascerà Dorrek VIII. Quest'ultimo sarà inviato sulla Terra per proteggerlo dalle ire del padre di Anelle, che non può concepire che il suo erede abbia del sangue del nemico. La Principessa, rimasta sola, morirà nella distruzione di Tarnax IV ad opera di Galactus.

Dettaglio della cover di Young Avengers Presents #2 HulklingMarvel Comics
Dorrek VIII / Teddy Altman

Dorrek VIII crescerà come terrestre con il nome di Theodore Altman e assumerà l'identità segreta di Hulkling, membro fondatore dei Giovani Vendicatori. Solo anni dopo verrà a conoscenza, tramite il Super-Skrull delle sue origini, ma sceglierà di rinunciare al proprio ruolo al comando dell'Impero.

Merita infine una menzione Talos. Questo personaggio è uno dei pochi Skrull nati senza la capacità di cambiare forma, ma nonostante questo è riuscito ad affermarsi come uno dei più potenti guerrieri dell'Impero guadagnandosi l'appellativo di Indomito. Tuttavia, dopo aver deciso di rinunciare al suicidio una volta fatto prigioniero dai Kree, la sua reputazione ha preso un duro colpo e il suo soprannome è diventato Talos il Domato. Con il tempo è riuscito a tornare nelle grazie dell'Impero, anche se non ha più avuto un vero e proprio ruolo da protagonista.

La versione del Marvel Cinematic Universe

Gli alieni Skrull in Captain MarvelHDDisney/Marvel Studios
Talos in Captain Marvel (2019)

Ancora poco si sa su come saranno gli Skrull che saranno presenti nel Marvel Cinematic Universe e se la loro storia sarà fedele a quella dei fumetti. Da quello che sappiamo per il momento tuttavia, sembrerebbe di sì. I trailer e le clip finora rilasciate dedicano ampio spazio alle abilità da mutaforma degli alieni, nonché alla loro profonda rivalità con i Kree, razza a cui appartiene apparentemente anche la protagonista. Lo stesso aspetto degli Skrull cinematografici è molto simile a quello della loro controparte cartacea.

Sarà invece piuttosto differente il personaggio di Talos, interpretato sul grande schermo da Ben Mendelsohn. A giudicare dalle informazioni rilasciate, che parlano apertamente di una sua infiltrazione all'interno dello S.H.I.E.L.D., sembra logico immaginare che in questa versione il guerriero sarà capace di cambiare aspetto. Sarà interessante vedere se avrà limitazioni differenti ai suoi poteri e se il resto della sua storia da guerriero decaduto sarà mantenuta.

Character poster di Captain Marvel dedicato a Talos interpretato da Ben MendelsohnHDDisney/Marvel Studios
Talos sotto copertura in Captain Marvel

Parlando dell'introduzione degli Skrull nel MCU, vale la pena di citare le tante teorie riguardanti la possibilità che serva come preludio a una trasposizione della Secret Invasion sul grande schermo. Dato che Captain Marvel è ambientato negli anni '90 è possibile che possa riprodurre il momento di inizio dell'infiltrazione aliena sul pianeta. Ci sono diverse ipotesi su quali eroi del franchise potrebbero essere segretamente Skrull in incognito, con Hulk da molti indicato come principale indiziato. I Marvel Studios per ora non hanno annunciato nulla, anche se è stato confermato che durante la produzione di Captain Marvel si è discussa la possibilità di adattare questa importante storia.

Conoscete già gli Skrull? Se sì, qual è la storia in cui li avete incontrati per la prima volta? E quale quella che vi ha colpito di più? Cosa vi aspettate dalla loro introduzione nel Marvel Cinematic Universe?

Captain Marvel (2019)

Data uscita in Italia: 06 marzo 2019 voto 7,5
  • Genere: Avventura, Azione, Fantascienza, Supereroi

  • Nazione: Stati Uniti d'America

  • Regista: Anna Boden, Ryan Fleck

  • Durata: 128 min

  • Cast: Brie Larson, Samuel L. Jackson, Reggie, Archie, Rizzo e Gonzo, Jude Law, Ben Mendelsohn, Clark Gregg, Annette Bening, Gemma Chan, Lee Pace, Lashana Lynch, ...

Captain Marvel, film che vedrà l'ingresso degli Skrull nel grande franchise supereroistico, debutterà nelle sale italiane il 6 marzo 2019. A dirigere la pellicola saranno Anna Boden e Ryan Fleck, mentre nel cast ci saranno Gemma Chan, Lee Pace, Annette Bening, Jude Law,  Ben Mendelsohn, Samuel L. Jackson e Clark Gregg oltre ovviamente alla protagonista Brie Larson che porterà per la prima volta sul grande schermo Carol Danvers.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.