FoxCrime  

[Spoiler!]

Profiling: la stagione 9 in prima assoluta su FoxCrime dal 21 febbraio

di -

Fan di Profiling, segnatevi la data: il 21 febbraio la serie arriva su FoxCrime in prima assoluta con la stagione 9. E ci saranno davvero dei grossi cambiamenti...

247 condivisioni 0 commenti

Condividi

Profling sta per tornare. L'appuntamento con i nuovi episodi, quelli della stagione 9 in prima assoluta, è per la prima serata del giovedì su FoxCrime. A partire dal 21 febbraio. La Police Nationale di Parigi, con l'aiuto preziosissimo di Adèle, dovrà affrontare nuovi casi...

Ma un grosso cambiamento è in arrivo.

Profiling, Juliette Roudet è AdèleHD Beaubourg Audiovisuel, BE-FILMS
Profiling, Juliette Roudet è Adèle

Adèle uscirà di scena per sempre?

Juliette Roudet, l'attrice francese che dà vita al personaggio di Adèle, ha dichiarato che la nona stagione di Profiling, per lei, sarebbe stata l'ultima.

La serie creata nel 2009 da Sophie Lebarbier e Fanny Robert, entrambe esordienti, ha registrato uno straordinario successo sia in Francia che all'estero.

E ha già dimostrato di non temere importanti avvicendamenti nel cast.

Per le prime sei stagioni di Profiling, infatti, la protagonista è stata Chloé Saint-Laurent (Odile Vuillemin). La criminologa dotata della capacità di entrare nella mente dell'assassino o della vittima, a seconda dei casi di omicidio sui quali indagava, usava il suo dono per fare luce su casi che diversamente sarebbero rimasti insoluti.

Sensibile, empatica e decisamente originale, Chloé si era più volte dovuta confrontare con i metodi d'indagine tradizionali, che non prendevano in considerazione le sue straordinarie intuizioni.

Adèle con Rocher nella stagione 8 di ProfilingHD Beaubourg Audiovisuel, BE-FILMS
Adèle e Rocher in Profiling

Il personaggio di Adèle era già comparso fin dalla quarta stagione, per ottenere un ruolo ricorrente nella sesta e diventare protagonista assoluta dalla settima, nel doppio ruolo che impegna Juliette Roudet per Adèle e per la sua gemella Camille.

Camille era stata ritrovata dopo aver trascorso un intero decennio in balia di un pazzo, che l'aveva rapita per tenerla con sé.

Ora che la Roudet ha ufficializzato la sua decisione di lasciare Profiling per dedicarsi ad altro, nonché a crescere il bambino avuto in concomitanza con l'inizio delle riprese della nuova stagione - come aveva fatto la Vuillemin prima di lei - il destino del personaggio è aperto a qualsiasi possibilità.

Nella stagione 9 di Profiling scopriremo infatti se verrà lasciata una porta aperta per un eventuale ritorno in seguito o se verrà messa la parola fine alla storia delle gemelle Delettre.

Ispirata a una storia vera. E adesso?

Il destino di Camille, che trascorre molti anni alla mercé dello psicopatico che l'ha sequestrata, è stato ispirato dalla drammatica storia vera di Natascha Kampush, la ragazza austriaca rapita e rinchiusa da un pazzo per 3096 giorni. Il libro autobiografico della Kampusch s'intitola, appunto, 3096 giorni). La donna, però, non aveva potuto rifarsi una vita: era stata uccisa da Argos (Thierry Gimenez).

Ossessionato da Adèle, Argos l'aveva perseguitata per anni, arrivando poi a uccidere la povera Camille. Adèle aveva dovuto farsi forza e prendersi cura del nipotino, il piccolo Ulysse, rimasto orfano.

Nello scontro finale con Argos, l'assassino aveva avuto la peggio: il comandante Rocher (Philippe Bas) aveva rinvenuto il cadavere di Argos e trovato tracce di sangue di Adèle. Non sappiamo cosa le sia successo, e lo scopriremo negli episodi in arrivo il 21 febbraio.

Ora, la storia prosegue da dove l'avevamo lasciata.

Profiling, il poster della stagione 9HD Beaubourg Audiovisuel, BE-FILMS
Profiling: la stagione 9 su FoxCrime dal 21 febbraio

Attenzione! Possibili spoiler!

Sarà un salto temporale ad aprire la nuova stagione: Adèle era stata rapita, e salvata appena in tempo, e da quel giorno sono già passati cinque anni.

Ulysse è cresciuto e Adèle ha costruito una nuova vita per sé e per il bambino. Una vita ben lontana sia dalla polizia che dalla città di Parigi.

Ma Adèle, proprio com'era stato per Chloé, non può mettere a tacere il suo dono. L'empatia che le permette di entrare in contatto con le vittime e la capacità di scrutare nell'animo oscuro degli assassini, individuandoli, non ha smesso di condizionare le sue giornate.

Così, Adèle decide di ricontattare il comandante Rocher...

Ci saranno nuovi sviluppi, anche sentimentali, ma un terribile segreto rischierà di offuscare la felicità della protagonista.

Come il destino di Adèle, anche il rapporto con Rocher e la crescita di Ulysse saranno determinati dal fatto che questa sarà la sua ultima stagione.

Scopritene tutti i segreti su FoxCrime, in prima assoluta ogni giovedì con doppio episodio dal 21 febbraio.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.