Jurassic World 3, Chris Pratt svela che sarà epico e parla di Laura Dern

di - | aggiornato

Chris Pratt, intervistato da MTV News, ha parlato di Jurassic World 3, ammettendo di essere rimasto sconvolto dalla sceneggiatura.

Chris Pratt in una scena di Jurassic World: Il regno distrutto Universal Pictures

1 condivisione 0 commenti

Condividi

L'anno scorso Jurassic World: Il regno distrutto ci ha lasciato in eredità più di un cliffhanger: Isla Nublar saltata in aria, i dinosauri ormai liberi sulla terraferma, il biologo Henry Wu svanito nel nulla. Jurassic World 3 tenterà, con tutta probabilità, di fornire le risposte a tutto ciò, concentrandosi su come l'umanità reagirà all'invasione di dinosauri sul pianeta.

Del film non è trapelato finora praticamente nulla. Chris Pratt, però, in un'intervista rilasciata a Josh Horowitz per MTV News, ha raccontato di essere rimasto senza parole dopo aver letto la sceneggiatura del film.

Nell'intervista video, la star della saga giurassica si è tenuto piuttosto abbottonato riguardo lo script di Jurassic World 3, ammettendo però di aver avuto modo di confrontarsi con Laura Dern, aprendo di conseguenza ad un ritorno dell'amata Ellie Sattler (così come di Alan Grant e Ian Malcolm) nel capitolo conclusivo della nuova trilogia sui dinosauri clonati.

Non posso rivelare nulla, ma posso dirti che quando mi hanno mostrato lo script, sono rimasto davvero impressionato. Non posso credere che faremo quel film, e non posso credere che abbiano trovato un modo per mantenere le promessa fatte alla fine di Jurassic World: Il regno distrutto. Tipo: 'Aspetta un attimo, cosa? L'isola è saltata in aria. Gli animali sono fuggiti, non possiamo rimetterli in gabbia. Cosa faremo? In che modo non sono solo questi dinosauri, ma pure il progresso tecnologico influenzeranno il pianeta?' Faremo un salto in avanti e sarà un qualcosa del tipo: 'Oh! Oh giusto! Oh, cavolo!'... sarà piuttosto epico. Non rimarrete delusi.

La reazione di Pratt alla sceneggiatura e ai toni di Jurassic World 3 lascia presumere che il film sarà proiettato in avanti, sia come ambientazione che come tematiche legate al progresso tecnologico e scientifico. Già Il regno distrutto mostrava gli effetti potenziali della clonazione nella creazione di ibridi. Chissà che questo sequel non si spinga ancora più in là.

Pratt, oltre ad aver parlato dei toni del film, ha anche svelato di essersi confrontato con Laura Dern ("Ho parlato con Laura l'altro giorno, abbiamo discusso di un bel po' di cose. Non vi deluderà di certo"), sorridendo in modo sornione alla domanda sulla possibilità di rivedere o meno i personaggi amati della saga quali Sattler, Grant e Malcolm.

Jurassic World 3 arriverà nei cinema statunitensi l'11 giugno 2021.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.