FOX

Parasite Eve, Square Enix è pronta ad annunciare il ritorno di Aya Brea?

di -

Una delle saghe cult apparse sulla prima PlayStation potrebbe tornare sul mercato con un nuovo capitolo, o con una versione remaster dei precedenti. L'indizio arriva dalla stessa Square Enix, che ha rinnovato il marchio Parasite Eve in Europa.

Una GIF di Aya Brea, protagonista della serie Parasite Eve Square Enix

2k condivisioni 0 commenti

Condividi

Square Enix è nota principalmente per i suoi capolavori ruolistici, eppure ha più volte dimostrato di sapere e volere osare sperimentando generi diversi. Regalando così agli appassionati di gaming piccoli e grandi capolavori dal retrogusto inedito.

Esempio lampante è la saga di Parasite Eve, vero e proprio cult nella Terra del Sol Levante che non è però decollata nel Vecchio Continente. Il primo capitolo, classe 1998, venne lanciato sulla prima PlayStation solo in Giappone e negli Stati Uniti, mentre il seguito diretto (Parasite Eve II) si fece strada verso i lidi europei solo nel 2000. Con un salto temporale di oltre dieci anni, nel 2011 abbiamo poi assistito al debutto su PSP di The 3rd Birthday, spin-off per l'intero franchise. 

Un franchise, quello di Parasite Eve, che univa atmosfere da survival horror e meccaniche tipiche dei GDR, senza però dimenticare intense sequenze d'azione. E che, a quanto pare, potrebbe tornare anche nel mercato videoludico moderno. 

Il marchio della speranza

L'indizio della ricomparsa sulla scena videoludica moderna di questa saga ormai bistrattata ce lo offrono gli stessi vertici di Square Enix, scegliendo di rinnovare il marchio di Parasite Eve presso l'ente britannico preposto alla classificazione e alla certificazione dei brevetti.

La mossa della casa del Chocobo segue di qualche mese l'analoga iniziativa promossa negli Stati Uniti e in Europa per assicurarsi i diritti di sfruttamento della proprietà intellettuale di Parasite Eve. E se è vero che al momento non c'è nulla di certo all'orizzonte, allo stesso modo i fan hanno già iniziato a fantasticare sui possibili risvolti futuri.

Square Enix rinnova il marchio Parasite Eve in EuropaSquare Enix
Parasite Eve potrebbe tornare con un nuovo capitolo o con le rimasterizzazioni dei precedenti

Per alcuni, Parasite Eve si farà strada sugli scaffali con un capitolo nuovo di zecca, che abbraccerà le meccaniche di gameplay più attuali. Per altri, assisteremo ad una riedizione degli episodi già disponibili destinata a PC e console di ultima generazione - o addirittura ad un remake più coraggioso come avvenuto di recente per Resident Evil 2.

Per altri ancora, è possibile l'uscita di un episodio pensato per i dispositivi mobile, settore su cui Square Enix ha da sempre investito una buona parte delle sue risorse.

La storia di Aya Brea

Parasite Eve è ispirato dall'omonimo romanzo di Hideaki Sena da cui è stato tratto anche un film.

Si tratta, sostanzialmente, di un videogioco di ruolo (quindi, con punti esperienza, livelli, magie e parametri), ma di taglio survival horror, in cui si utilizza l'agente scelto Aya Brea come protagonista. Le meccaniche di gioco non sono quelle tradizionali dei giochi di ruolo giapponesi: è infatti presente una minima parte di azione che rende Parasite Eve un actionRPG.

Aya, seducente eroina dai capelli biondo cenere, sarà quindi chiamata a vivere la sua prima orrorifica avventura con il capitolo di esordio del brand. Questo è ambientato tra il 24 e il 29 dicembre 1997, a New York. La giovane poliziotta sarà trascinata in eventi rocamboleschi che coinvolgono misteriosi parassiti e creature mutanti, fino ad un epilogo in cui vita, morte e simbiosi organiche danzano all'unisono.

In Parasite Eve II, poi, Miss Brea è diventata un Hunter, ossia un agente investigativo appartenente alla M.I.S.T. (Mitochondrion Investigation and Suppression Team), sezione speciale dell'FBI che si occupa di investigare sui fenomeni inerenti all'attività delle creature neo-mitocondriali nella regione di Los Angeles. Lo spin-off The 3rd Birthday, invece, ci porta alla vigilia di Natale 2012, quando uno sciame di mostruose strutture organiche - in seguito soprannominate Babele - sbuca improvvisamente sotto Manhattan, uccidendo parecchie persone e distruggendo gran parte della città.

Ora diteci, vi piacerebbe un ritorno della serie? Avete mai giocato il primo capitolo della saga, magari in versione americana?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.