FOX

La Mummia torna dopo la fine del Dark Universe? C'è un'idea per il reboot

di - | aggiornato

Nonostante Universal Pictures abbia decretato la fine del Dark Universe, c'è ancora chi crede nel potenziale di alcuni suoi personaggi e spinge per un reboot de La Mummia.

Una scena tratta da La Mummia Universal Pictures

144 condivisioni 1 commento

Condividi

L’interesse attorno a La Mummia non sembra essersi placato: secondo le ultime indiscrezioni, infatti, sarebbe stata avanzata una proposta per il reboot del film. Il progetto, fermo alla pellicola del 2017 con Tom Cruise e Sofia Boutella, avrebbe dovuto dare slancio al Dark Universe, ma l’impatto con il pubblico non è stato dei migliori.

A causa dei risultati poco lusinghieri, Universal Pictures ha deciso di abbandonare i piani legati al proprio universo narrativo, puntando invece su film slegati tra di loro e con direzioni artistiche differenti, come nel caso de L'Uomo Invisibile.

Tom Cruise in La Mummia, film del 2017HDUniversal Pictures

Secondo quanto riporta Cinemablend, la proposta di reboot sarebbe opera di Lexi Alexander, la regista di Punisher: Zona di Guerra. Questo è un piccolo estratto di quanto presentato dalla sceneggiatrice tedesca a Universal Pictures:

Guardate, il mio aiuto è come un cerotto su tutta questa faccenda. Gli imperi occidentali hanno razziato gli artefatti delle altre culture per così tanto tempo che le divinità antiche, alla fine, hanno finito la pazienza nei confronti dei bianchi e nella speranza che questi sviluppassero una coscienza, restituendo il bottino coloniale. Sono arrabbiati ed comprensibile. Pensate a come vi sentite ogni volta che, in metro, c’è un piccolo ritardo e vorreste solo tornare a casa per l'ora del tè… ora immaginate cosa significa aspettare 3000 anni per raggiungere l’aldilà, tutti avvolti in bende come Andrew Lloyd Webber dopo il suo quinto lifting. Nessun salvatore dalla pelle bianca vi potrà aiutare, avete bisogno di mettere fine a questo imperialismo culturale, restituire gli artefatti e cercare qualche alleato per riuscire nell’impresa.

La proposta è stata pubblicata su Twitter dalla stessa Alexander, che però non sembra nutrire molte speranze per la sua iniziativa:

Questo è un piccolo assaggio della mia proposta… come potete vedere, non ce la farò mai… LOL

L’idea della regista è quella di dare al tutto un carattere orientaleggiante, distaccandosi così da quanto fatto in passato. Al momento non è possibile dire se questo progetto verrà approvato. Così come nota Cinemablend, però, dopo l’abbandono del Dark Universe l’intenzione di Universal Pictures è quella di proporre d’ora in poi film con visioni artistiche differenti tra di loro. La versione anticonvenzionale de La Mummia proposta da Alexander, alla luce di ciò, potrebbe anche inserirsi in un contesto di pellicole proprie di registri narrativi eterogenei.

Sofia Boutella, attrice ammirata in La MummiaUniversal Pictures

Cosa ne pensate delle idee di Lexi Alexander per il reboot de La Mummia?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.