FOX  

The Walking Dead, la verità su Alpha e i Sussurratori nell'episodio 9x10

di -

Rivivere e affrontare il passato per conquistarsi un futuro: deve farlo Lydia nell'episodio 9x10 di The Walking Dead. Prima di lei, l'avevano dovuto fare Carol e Daryl...

760 condivisioni 1 commento

Condividi

Alpha e Omega. L'inizio e la fine. L'Omega del titolo di questo splendido decimo episodio di The Walking Dead 9 è una sola: la ribellione. Le donne vittime di abusi che rialzano la testa e guardano avanti, imparando a prendersi cura di sé. I figli maltrattati che crescono e decidono che tipo di persone vogliono essere, senza continuare a perpetrare le tradizioni di famiglia.

I ragazzi che crescono nel mondo dominato dai morti, eppure sono talmente aperti alla vita da essere pronti a rischiare la propria per gli altri.

Mostri si nasce, non si diventa. E Alpha è un mostro. Ma una cosa chiamata speranza, e qui definita "Omega", continua a lottare.

Ferite inguaribili

Un bambino maltrattato riconosce un altro bambino maltrattato, quando ne incontra uno. Daryl Dixon ha un passato che conosciamo bene, e lo rivede negli occhi di Lydia. Nelle sue parole. Ma la visione di Lydia è distorta, ancorata a quelle bugie che Daryl associa al caro, vecchio "ti picchia perché ti vuole bene".

Ci sono ferite inguaribili, come quelle di Daryl, Lydia e Carol. Le vittime di abusi e violenza domestica tendono a reiterare quei reati perché sono l'unico modo che conoscono per relazionarsi con le loro famiglie. Ma per fortuna, quando sono abbastanza grandi - o forti, o intelligenti, o combattive, o motivate... - anche loro reagiscono.

Le vittime si ribellano. E il mondo cambia prospettiva.

Ora sappiamo perché Carol Peletier teneva i capelli corti (e perché, finalmente, li ha lasciati crescere). Ora sappiamo che Magna e i suoi amici hanno passato l'orrore, a Coalport. Ora sappiamo che Lydia vede di nuovo sua madre per quello che è, il mostro che era sempre stata.

Ora quel gesto di zittire con un dito sulle labbra ha assunto tutto un altro significato. E ora anche Henry, oltre a noi, sa per certo che Daryl Dixon può sembrare il tipo che sbatte la gente contro al muro, ma non lo è.

The Walking Dead 9x10: AlphaAMC
The Walking Dead 9x10: Alpha poco dopo lo scoppio dell'epidemia

La verità è un dono

Lydia è stata cresciuta con la convinzione che la fame sia un dono. Che nulla di simile al mondo prima possa esistere fra i morti. Che essere amorevoli sia sinonimo di debolezza.

Lydia è stata cresciuta nelle bugie, nella paura e nell'orrore.

Alpha è così terrificante da non avere nemmeno un altro nome. Non sappiamo come si chiamasse prima, perché non importa: è Alpha. Lo è sempre stata. Ma l'unico dono è la verità.  Il mondo si può ricostruire. Esistono rifugi sicuri, brave persone, ragazzi gentili.  L'umanità non è morta, ma vivendo in mezzo ai morti per gran parte della vita può farla dimenticare.

La verità sui Sussurratori, sulla leadership di Tara (volutamente messa in discussione, e poi riabilitata), sull'animo di Daryl e sul passato di Carol è l'unica cosa che conta. La verità ha reso Lydia libera. Ed è proprio allora, quando ha conosciuto un mondo che non poteva immaginare, che arriva sua madre a reclamarla.

Nemici

Secondo Alpha, a morire sono gli stupidi. Frank, suo marito, era un uomo stupido. Ottuso. Debole. Per questo l'ha ucciso: per poter finalmente diventare ciò che era sempre stata. Se Carol si rasava i capelli per sfuggire a Ed, Alpha l'ha fatto per sfuggire al mondo di prima, al quale non apparteneva.

L'era dei Sussurratori è questa. L'era di Alpha è adesso. Per fortuna, però, è anche l'era di Daryl, Tara, Henry, e di tutte le altre brave persone disposte a morire per ciò che è giusto.

Daryl Dixon con Lydia interpreta un doppio ruolo: prima il poliziotto cattivo, poi quello buono. Ma è solo quando diventa se stesso che conquista la sua fiducia. Perché la verità è l'unica cosa che conta, e la verità è che gli zombie non possono essere amici, compagni di viaggio o strumenti.

Gli zombie sono in nemico, da sempre e per sempre... Sebbene non siano il più pericoloso, e non lo siano mai stato.

L'uomo è - da sempre e per sempre - il peggior nemico di se stesso. Quando devi ripeterti come un mantra “Lei è una brava persona” per non impazzire, il nemico sei tu. Tu, di fronte a quella donna calva che viene a reclamarti come se fossi una sua proprietà.Proprio adesso, appena avevi scoperto che esiste un altro modo di vivere, in cui ti viene chiesto cosa vuoi...

The Walking Dead ha appena iniziato il suo viaggio nell'era dei Sussurratori. E ha ancora tanto, tanto da dire.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.