FOX

Star Wars ispira la Francia: il duello con le spade laser è ora uno sport ufficiale

di - | aggiornato

Chi lo pratica può sentire la Forza scorrere nelle proprie vene.

Duellanti si battono in un torneo a Parigi Christophe Ena/AP

461 condivisioni 0 commenti

Condividi

In Francia, ora è più facile che mai sentirsi uno Jedi. La Federazione di scherma del Paese ha infatti riconosciuto i duelli con la spada laser come disciplina olimpica e ha rifornito i vari club dell'iconica arma di Star Wars.

Le repliche delle spade laser sono realizzate in policarbonato e illuminazione LED, ma non possono certo tagliare a metà un signore dei Sith. Quelle più costose sono dotate di un chip nell'impugnatura che emette un suono molto simile a quello della loro controparte cinematografica. Nella vita reale il Lato Oscuro è rappresentato dalle abitudini sedentarie del XXI secolo, secondo il segretario generale della federazione sportiva Serge Aubailly. Dichiara infatti:

I giovani di oggi non fanno sport e l'unica parte del corpo che esercitano sono i pollici. Sta diventando difficile persuaderli a praticare uno sport che non abbia alcuna connessione con il poltrire sul divano. Ecco perché stiamo cercando di creare un legame tra la nostra disciplina e le tecnologie moderne.

In passato, ci hanno pensato personaggi come Zorro, Robin Hood e i Tre Moschettieri ad avvicinare i giovani alla scherma, ma ora gli eroi del passato sono stati soppiantati da Luke Skywalker, Obi-Wan Kenobi e Darth Vader. Aubailly continua:

I film in cui vengono utilizzate le spade hanno sempre avuto un grande impatto sulla nostra federazione e sulla sua crescita; stessa cosa vale per le spade laser, i giovani vogliono provarle.

Le regole dello sport ispirato a Star Wars sono semplici: i duellanti combattono all'interno di un cerchio disegnato sul pavimento; I colpi alla testa o al corpo valgono cinque punti, alle braccia o alle gambe tre, sulle mani uno. Il primo che arriva a 15 punti vince, ma se entrambi gli sfidanti raggiungono i 10 punti l'incontro entra nella fase di "morte improvvisa", dove vince il primo che mette a segno il colpo successivo.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.