FOX

[Spoiler!]

Naruto come Dragon Ball: in Boruto arrivano i primi avversari cyborg

di - | aggiornato

Nell'ultimo capitolo di Boruto compare un nuovo tipo di nemico che combatte utilizzando dei potenziamenti cybernetici, proprio come gli androidi visti in Dragon Ball.

Boruto: i personaggi principali del manga spin-off Shueisha

237 condivisioni 0 commenti

Condividi

Naruto si è concluso ormai da diversi anni, ma la sua eredità continua nella generazione successiva rappresentata dal manga Boruto: Naruto Next Generations, che gode anche di una trasposizione animata tutt'ora in corso.

Lo scorso manga si è concluso con la saga della Quarta Guerra Mondiale Ninja, che ha visto l'unione dei 5 principali villaggi di ninja scontrarsi con l'organizzazione Akatsuki supportata dalla Tecnica della Resurrezione di Kabuto Yakushi, ex allievo di Orochimaru, che riporta in vita come manichini senz'anima diversi personaggi defunti. Alla fine della battaglia il mondo di Naruto ottiene un lungo periodo di pace dove si sviluppano anche diverse nuove tecnologie.

Attenzione! Possibili spoiler!

Nonostante i tempi siano migliori le minacce non mancano nemmeno in Boruto, e la nuova tecnologia a disposizione è riuscita a creare addirittura dei ninja cyborg.

Delta membro di KaraHDShueisha
Delta, la nuova avversaria dal corpo cybernetico

Nei capitoli 30 e 31 di Boruto: Naruto Next Generations, il Villaggio della Foglia sta subendo l'attacco di alcuni membri della nuova organizzazione nemica chiamata Kara, i cui scopi sono ancora sconosciuti. Attualmente il loro obiettivo è recuperare Kawaki, un ragazzo che è fuggito proprio dall'organizzazione e che ha subito degli esperimenti che lo hanno trasformato in un'arma umana. Kawaki aveva iniziato ad adattarsi a una nuova vita con Naruto e la sua famiglia, quando Delta (una donna membro di Kara) li attacca.

Delta affronta direttamente Naruto e rivela alcune particolarità interessanti sul suo corpo. La donna ha degli occhi artificiali in grado di assorbire le tecniche nemiche, mentre i suoi arti possono essere modificati per assumere la forma di diverse armi.

Delta, parlando con Naruto, rivela che tutto il suo corpo è stato modificato con parti cybernetiche per combattere meglio, tanto da riuscire a mettere in difficoltà il settimo Hokage.

Delta personaggio BorutoHDShueisha
Delta rivela a Naruto di poter modificare il suo corpo grazie agli innesti cyborg - Boruto capitolo 31

Naruto però non si lascia scoraggiare e sul finire del capitolo 31 decide di combattere seriamente.

Alcune tecniche utilizzate da Delta fanno senza dubbio pensare agli Androidi apparsi in Dragon Ball, specialmente per la pericolosità delle tecniche utilizzate e la capacità di assorbire le tecniche nemiche.

Delta, la ninja cibernetica di BorutoHDShuesha
Delta, in un'immagine a colori del manga di Boruto

Boruto: Naruto Next Generations è un manga scritto da Ukyo Kodachi e disegnato da Mikio Ikemoto sotto la supervisione dell'autore originale Masashi Kishimoto.

Attualmente in Giappone sono usciti 7 volumi, mentre in Italia il manga è pubblicato da Planet Manga, che ha pubblicato fino al quinto volume. La storia racconta della generazione successiva a quella di Naruto con i diversi figli dei protagonisti originali.

Gli inizi dell'anime e del manga hanno mostrato un Boruto cresciuto affrontare in quello che sembra un duello mortale Kawaki, il ragazzo che sembra stringere un legame proprio con il figlio del Settimo Hokage. In questo prologo Kawaki annuncia la distruzione del Villaggio della Foglia e la scomparsa di Naruto. Ancora non sappiamo quali saranno le cause che porteranno a questo fatidico scontro.

Boruto versione adultaHDShueisha

Cosa ne pensate del sequel di Naruto: vi sta piacendo?

Fonte: Comicbook

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.