FOX

Samsung Unpacked 2019, tutte le novità presentate all'evento

di - | aggiornato

Samsung ha presentato numerosi prodotti all'evento Unpacked di quest'anno. Assoluti protagonisti il Galaxy S10 (e le sue varianti) e il Galaxy Fold. Il rivoluzionario dispositivo pieghevole può essere utilizzato sia come smartphone che come tablet.

Immagine promozionale del Samsung Galaxy S10 Plus Samsung

72 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo una fuga di notizie (forse) senza precedenti, Samsung ha finalmente svelato i suoi nuovi prodotti. All'evento Unpacked 2019 il colosso sud-coreano ha presentato Galaxy S10, Galaxy S10 Plus, Galaxy S10e, Galaxy Fold, Galaxy Buds, Galaxy Watch Active e Galaxy Fit.

Di seguito le caratteristiche di tutti i dispositivi sopracitati, che avranno sicuramente un forte impatto sul mercato attuale e, probabilmente, anche sulle scelte che la concorrenza prenderà in futuro.

Galaxy S10 e S10 Plus

Design

Con i nuovi smartphone Samsung continua a portare avanti la sua missione per rendere le cornici quanto più sottili possibile, dando sempre più spazio al display. Si parla dunque di ottimizzazione, e in tal senso va dato il merito al colosso sud-coreano di non aver mai seguito il trend della tacca, lanciato da Apple con iPhone X e seguito dalla maggior parte dei produttori di smartphone.

Galaxy S10 ed S10 Plus hanno display con tecnologia Dynamic AMOLED da 6,1 e 6,4 pollici rispettivamente, con risoluzione QuadHD+, aspect ratio 19:9 e certificazione HDR10+. Hanno quindi una diagonale più ampia rispetto ai modelli della precedente generazione, un incremento che tuttavia non ha avuto conseguenze sulle dimensioni generali, anzi. S10 Plus è addirittura più basso di S9 Plus, nonostante abbia un display più ampio di 0,2 pollici.

Considerando il duro lavoro fatto per le cornici, Samsung ha deciso di adottare un design chiamato Infinity-O. La fotocamera anteriore (singola sulla versione standard e doppia sulla versione Plus) è infatti ospitata in un foro posizionato nell'angolo in alto a destra dello schermo, realizzato con estrema precisione mediante tecniche produttive che vedono l'impiego di laser.

Immagine promozionale dei Galaxy S10, S10 Plus ed S10eHDSamsung

Altra novità relativa al display è l'integrazione del sensore biometrico per la lettura delle impronte digitali. Samsung sostiene che questo sia il sensore "più avanzato" sul mercato, più affidabile e preciso di quelli della concorrenza (OnePlus 6T?). Dalle prime prove sul campo, il lettore sembra funzionare alla perfezione, anche quando lo schermo è spento.

L'unico svantaggio di questo lettore di impronte digitali è che non funziona con alcune pellicole per display: Samsung ha chiarito però di aver già avviato un programma di certificazione per quelle che saranno supportate. Insomma, addio alle pellicole in vetro temperato.

Concludendo sul design, le cornici sono in alluminio, la cover posteriore è invece in vetro, ma per i più esigenti arriverà sul mercato anche una versione in ceramica. Le dimensioni generali sono 70.4 x 149.9 x 7.8mm (S10) e 74.1 x 157.6 x 7.8mm (S10 Plus).

Fotocamera

Galaxy S10 ed S10 Plus condividono lo stesso modulo fotografico posteriore, formato da tre lenti:

  • fotocamera con teleobiettivo con zoom
  • fotocamera principale (wide)
  • fotocamera ultra-grandangolare (super-wide) per vedute panoramiche
Immagine stampa con le info sui comparti fotografici dei nuovi Galaxy S10 ed S10 PlusHDSamsung

Le prime due sono le stesse utilizzate sul Galaxy S9 Plus, con sensori da 12 megapixel e lenti per la stabilizzazione ottica dell'immagine. Il teleobiettivo ha un'apertura focale f/2.4, mentre la fotocamera principale ha un sistema di apertura (lo stesso dello scorso anno) che permette di passare da f/1.5 a f/2.4. La nuova ultra-grandangolare, invece, offre un campo visivo di 123° con una lente f/2.2 e un sensore da 16 megapixel.

Esempio di una foto scattata con la ultra-grandangolare dei nuovi Galaxy S10 di SamsungHDSamsung

La fotocamera anteriore ha un sensore da 10 megapixel su tutti i nuovi smartphone della gamma Galaxy S. La seconda fotocamera, esclusiva del Galaxy S10 Plus, ha un sensore da 8 megapixel e consente la messa a fuoco Live, ovvero la profondità di campo. E per la prima volta su uno smartphone Samsung, Galaxy S10, S10 Plus ed S10e permettono di registrare video in 4K UHD con la fotocamera anteriore.

Il comparto fotografico del dispositivo potrà far affidamento anche su Ottimizzatore scene, assistente virtuale intelligente, in grado di riconoscere fino a 30 soggetti. Ed è un assistente nel verso senso della parola: regola le impostazioni della fotocamera a seconda della scena e lo fa in totale autonomia.

Lo strumento Suggerimento Scatti, invece, è una sorta di guida professionale per ottenere scatti sempre perfetti.

I nuovi modelli Galaxy supportano la funzione Emoji AR: ora è possibile creare avatar ancora più espressivi che seguono il movimento della persona con maggior precisione.

Esempio di Emoji AR realizzata con il Galaxy S10Samsung

Il modulo fotografico posteriore è in grado di registrare video in 4K UHD, con colori profondi grazie alle tecnologie HDR10+ e Dynamic Tone Mapping. La funzione Super Steady permette di realizzare video fluidi, anche in movimento, mentre il Super Slow Motion registra azioni a una velocità reale di 960 frame al secondo con supporto HD.

Altre caratteristiche tecniche

Il cuore pulsante dei Galaxy S10 e S10 Plus è Qualcomm Snapdragon 855 (mercato statunitense), per gli altri paesi si parla invece di un processore Exynos. La RAM va da 8 a 12 GB, la memoria interna, espandibile tramite micro SD, arriva invece fino ad 1 TB sul modello Plus.

La batteria è da 3,400mAh su S10 e da 4,100mAh su S10 Plus. Entrambi i modelli supportano la ricarica wireless rapida e hanno l'abilità di ricaricare un secondo dispositivo, come i nuovi auricolari Galaxy Buds o altri smartphone.

Immagine promozionale per la funzione Wireless PowerShare dei nuovi dispositivi di SamsungHDSamsung

Entrambi gli smartphone vantano la certificazione IP68, quindi sono resistenti ad acqua e polvere, sono muniti della porta jack da 3,5mm e includono il supporto per Wi-Fi 6, Bluetooth 5 ed LTE 2Gbps (una versione 5G arriverà solo nella seconda metà del 2019, ndr).

Non manca il pulsante laterale per richiamare Bixby (ora disponibile anche in italiano), l'assistente virtuale di proprietà di Samsung. Fortunatamente, l'azienda sud-coreana consente di utilizzare tale pulsante anche per altri scopi, ad esempio per aprire una determinata applicazione con singolo o doppio tocco. Dopo tutto, non tutti amano Bixby.

La nuova generazione di Galaxy S arriverà sul mercato con a bordo Android 9 Pie, personalizzato con l'interfaccia One UI. Questa è stata introdotta di recente, e oltre a novità grafiche, migliora l'utilizzo con una mano di dispositivi con schermi dalle dimensioni importanti.

Prezzi e disponibilità

Il pre-ordine dei nuovi Galaxy S10 ed S10 Plus è già attivo, le spedizioni inizieranno l'8 marzo 2019. I prezzi delle varianti sono i seguenti:

  • Galaxy S10 con 128GB di memoria interna: 929 euro
  • Galaxy S10 con 512GB di memoria interna: 1.179 euro
  • Galaxy S10 Plus con 128GB di memoria interna: 1.029 euro
  • Galaxy S10 Plus con 512GB di memoria interna: 1.279 euro
  • Galaxy S10 Plus con 1TB di memoria interna (solo online): 1.639 euro

È inoltre disponibile una promozione per chi effettua il preordine dei uno dei due modelli. In tal caso, Samsung regala infatti i nuovi auricolari wireless Galaxy Buds, per maggiori informazioni è consigliabile consultare la pagina della promozione.

Galaxy S10e

Samsung ha lanciato anche una versione più compatta (ed economica) del Galaxy S10, ovvero Galaxy S10e.

Lo smartphone ha un display Infinity-O flat con tecnologia Dynamic AMOLED da 5,8 pollici, risoluzione FullHD+ e aspect ratio 19:9. Di conseguenza anche le dimensioni generali sono ridotte rispetto ai due fratelli maggiori, ovvero 69.9 x 142.2 x 7.9mm.

Slide con il Galaxy S10e visto da diverse angolazioniHDSamsung

Il modulo fotografico posteriore è a doppia lente, una con sensore da 12 megapixel, l'altra ultra-grandangolare con sensore da 16 megapixel e angolo di visione di 123°. Le funzioni software legate alla fotografia sono le stesse del Galaxy S10.

Altre caratteristiche

  • Processore: Snapdragon 855 (USA), Exynos negli altri mercati
  • RAM: 6GB o 8GB
  • Memoria interna: 128GB o 256GB, espandibile tramite microSD
  • Batteria: 3,100mAh
  • Sistema operativo: Android 9 Pie con interfaccia One UI
  • Connettività: Wi-Fi 6, Bluetooth 5, LTE Cat.20
  • Ricarica wireless
  • USB-C
  • Porta jack da 3,5mm

Prezzo e disponibilità

Galaxy S10e, nelle colorazioni Prism Black, Prism Green, Prism White e Canary Yellow, è disponibile già da oggi al pre-ordine. L'unica variante disponibile per il nostro mercato, al momento, è quella da 128GB. Il costo è di 779 euro.

Le spedizioni, come nel caso di S10 ed S10 Plus, inizieranno l'8 marzo 2019.

Galaxy Fold

Ma la vera star dell'evento Unpacked 2019 è stato sicuramente Galaxy Fold, prodotto tanto innovativo quanto costoso.

Immagine promozionale del Galaxy Fold di SamsungHDSamsung

Quando chiuso, quindi utilizzato come uno smartphone, il dispositivo ha un display da 4.6 pollici con risoluzione HD+ e form factor 12:9. Forse in questo caso Samsung avrebbe potuto lavorare di più sull'ottimizzazione, poiché le cornici sono davvero spesse. Lo stesso non si può dire quando il Galaxy Fold viene aperto come se fosse un libro. L'Infinity Flex Display ha infatti una diagonale da 7.3 pollici, con risoluzione QXGA+ e form factor 4.2:3. Le cornici in questo caso sono ridotte e sembra di avere un tablet tra le mani.

Una GIF mostra il passaggio dalla modalità smartphone a quella tablet del Galaxy FoldSamsung

L'azienda sud-coreana ha optato per un Universal Flash Storage 3.0 (eUFS) da 512GB per una maggiore velocità, insieme a un processore Qualcomm octa-core a 7 nanometri e 12GB di RAM. Le batteria sono due, separate dalla cerniera centrale, ed hanno una capacità totale di 4,380mAh.

Per quanto riguarda il comporta fotografico, il Galaxy Fold ha una fotocamera anteriore da 10 megapixel e una tripla fotocamera posteriore, utilizzabile sia in modalità tablet che smartphone.

  • fotocamera ultra-grandangolare con sensore da 16 megapixel
  • fotocamera grandangolare con sensore da 12 megapixel
  • teleobiettivo

Considerate le dimensioni generose del display, il sistema operativo del Galaxy Fold permette l'esecuzione di tre applicazioni nello stesso momento. App come WhatsApp, Microsoft Office e YouTube sono già ottimizzate per il nuovo display e le due citate modalità. Samsung ha inoltre collaborato con Google per rendere Android 9 Pie pienamente supportato.

Foto al Galaxy Fold  dall'evento Unpacked 2019 di SamsungHDSamsung

L'arrivo del Galaxy Fold sul mercato statunitense è previsto per il 26 aprile al costo di 1,980 dollari, in versioni sia LTE che 5G. Per il mercato europeo si dovrà attendere invece il 3 maggio, a un prezzo di partenza di 2,000 euro.

Galaxy Buds

I nuovi auricolari wireless di Samsung sono la risposta ad AirPods di Apple, ma costano meno e supportano la ricarica wireless. Il case, poco ingombrante e a forma di pillola, può essere infatti appoggiato sulla scocca posteriore di uno dei nuovi Galaxy S10 e avviare così la ricarica tramite la funzione Wireless PowerShare.

Immagine promozionale di Samsung con il Galaxy S10+ e i nuovi Galaxy BudsHDSamsung

Il design degli auricolari è stato studiato per garantire maggior comodità, anche durante le sessioni d'allenamento. Samsung avrà quindi letto e ascoltato le critiche agli AirPods di Apple, da alcuni considerati come sfuggenti e poco ergonomici.

La qualità del suono dei Galaxy Buds è garantito dalla collaborazione con AKG, azienda di cui Samsung è proprietaria. Gli auricolari includono un secondo atipico microfono (Inner Mic), che permette all'utente di sentire la propria voce durante una conversazione. Una novità hardware davvero utile, studiata per gli ambienti particolarmente rumorosi.

Screen dal video promozionale di Samsung sui nuovi Galaxy BudsHDSamsung

Proprio come gli AirPods, anche i Galaxy Buds si sincronizzano automaticamente con un dispositivo semplicemente aprendo il case. La connessione avviene tramite Bluetooth.

Screen dal video promozionale di Samsung per i nuovi Galaxy BudsHDSamsung

I Samsung Galaxy Buds, nei colori Bianco, Nero e Giallo, saranno disponibili in Italia dal 29 marzo al prezzo di 149 euro. Coloro che pre-ordinano Galaxy S10 o S10 Plus le riceveranno in regalo.

Galaxy Watch Active e Galaxy Fit

All'evento Unpacked 2019 è stato dato spazio (poco) anche a due nuovi dispositivi indossabili, il Galaxy Watch Active e il Galaxy Fit.

Galaxy Watch Active

Il Galaxy Watch Active è in grado non solo di monitorare il battito cardiaco ma anche la pressione sanguigna, forse la novità più interessante. Il dispositivo è munito di 4GB di memoria interna, supporta Wi-Fi, Bluetooth e i pagamenti wireless tramtie NFC.

Immagine stampa della varianti del Galaxy Watch Active di SamsungHDSamsung

Lo smartwatch è in grado di tracciare 39 attività, monitora la qualità del sonno, funge da contapassi ed è miunito di GPS. Ovviamente, come nel caso dei Galaxy Buds, può essere ricaricato appoggiandolo sulla scocca di uno dei nuovi Galaxy S10.

Di seguito altre caratteristiche del Galaxy Watch Active:

  • Supporto a Bixby
  • Display da 1.1 pollici (360 x 360)
  • Batteria da 230mAh
  • Processore Exynos 9110
  • RAM da 768MB
  • Impermeabilità 5ATM
  • Sistema operativo: Tizen

Sul sito italiano di Samsung, il Galaxy Watch Active viene citato tra i nuovi accessori disponibili, tuttavia l'azienda non ha condiviso ancora informazioni su prezzo e data di lancio nel nostro paese. Per quanto riguarda il mercato statunitense, invece, lo smartwatch sarà disponibile dall'8 marzo al prezzo di 199,99 dollari.

Galaxy Fit

Il Galaxy Fit è il classico fitness tracker. Il cinturino è in gomma, il display AMOLED touch-sensitive ha dimensioni ridotte, 0,95 pollici.

Il dispositivo funge da cardiofrequnzimetro e contapassi, è resistente all'acqua e monitora diversi tipi di attività (corsa, bicicletta, canottaggio e così via). Stando a quanto dichiarato da Samsung, un ciclo completo di ricarica dovrebbe garantire una settimana di autonomia.

Foto scattata durante l'evento Unpacked 2019, sullo sfondo il Galaxy FitHDSamsung

Il Galaxy Fit sarà disponibile negli USA a partire dal 31 marzo al prezzo di 99 dollari. Si attendono dettagli per il mercato italiano.

Cosa ne pensate dei nuovi dispositivi di Samsung, in particolare degli smartphone? Vi aspettavate di più dal Galaxy Fold?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.