FOX

Titanic: 20 anni dopo, l'impronta della mano è ancora visibile sul finestrino dell'auto

di - | aggiornato

James Cameron ha twittato una foto dell'auto utilizzata per l'iconica scena d'amore in Titanic. A vent'anni di distanza sul finestrino è ancora visibile l'impronta della mano di Rose. Ingrandendo l'immagine si intravede anche un altro oggetto di scena.

573 condivisioni 0 commenti

Condividi

Proprio mentre sta lavorando al suo progetto più ambizioso, ovvero gli attesissimi quattro sequel di Avatar, James Cameron ha un moto di nostalgia. Il sentimento è rivolto all'altro grande film che gli ha regalato un successo ancora più incredibile: Titanic.

Il kolossal vincitore di ben 11 premi Oscar nel 1998 (un record detenuto sinora solo da Ben-Hur e da Il Signore degli Anelli: Il Ritorno del Re) ha lasciato un segno indelebile in tutti noi, in chiunque abbia partecipato alla sua realizzazione e perfino... sugli oggetti di scena. Proprio così! Il regista ha infatti recentemente pubblicato su Twitter una foto dell'auto utilizzata per l'iconica scena d'amore tra Jack e Rose. La cosa incredibile è che sul vetro posteriore del veicolo è ancora visibile l'impronta della mano di Rose.

Circa vent'anni dopo, la famosa impronta di Titanic è ancora lì - guarda da vicino.

Subito ci torna in mente l'indimenticabile scena dell'impronta: Jack e Kate scendono nel garage della nave, si intrufolano nell'auto e consumano il loro primo rapporto. Sicuramente uno dei momenti più emozionanti del film, almeno per quanto riguarda la trama romantica, insieme a quello in cui il protagonista decide di fare un ritratto "al naturale" alla sua partner.

Nel film è Rose ad appoggiarsi al finestrino durante il rapporto con Jack, ma quella che vediamo sul vetro non è realmente opera di Kate Winslet. Come ci ricorda Comic Book, Cameron aveva infatti precedentemente spiegato di aver lasciato lui stesso quell'impronta, sulla quale è stato poi passato uno speciale spray per evitare che sparisse. 

Spunta un secondo oggetto di scena (...da Terminator!)

Ma l'impronta sul vetro non è l'unico cimelio conservato dal regista. Se si osserva con attenzione, si dovrebbe infatti riuscire ad individuare un non ben identificato oggetto d'argento a destra della foto. Si direbbe il braccio destro e il tronco parziale di un endoscheletro T-800 usato per Terminator.

Se c'è qualcosa che abbiamo imparato oggi sbirciando sull'account Twitter di James Cameron, è che il cinema è parte della nostra memoria e può produrre emozioni incancellabili. Facile quando si usa uno spray ferma-tempo, eh?

Siate onesti: che emozioni vi ha suscitato la vista di questi oggetti?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.