FoxCrime

Il prequel di Kingsman è rimandato al 2020: farà spazio a Ford v. Ferrari

di - | aggiornato

20th Century Fox ha posticipato di qualche mese l'uscita di Kingsman: The Great Game, occupandone lo slot con Ford v. Ferrari di James Mangold.

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Gioco di squadra in casa 20th Century Fox: i piani della major per la saga di Kingsman procedono a gonfie vele, tant'è che sono in corso a Londra le riprese del prequel e un terzo capitolo, sequel de Il Cerchio d'Oro, è già in sviluppo.

L'uscita di Kingsman: The Great Game, però, è stata rimandata di qualche mese negli USA, per l'esattezza dal 15 novembre 2019 al 14 febbraio 2020, giorno di San Valentino. Il film che racconterà la genesi della sofisticata agenzia d'intelligence britannica è dunque posticipato. Nulla di preoccupante, però, rientra nella gestione delle uscite da parte dello studio, che occuperà lo slot inizialmente destinato a The Great Game per Ford v. Ferrari, la pellicola diretta dal regista di Logan, James Mangold.

Sorpasso di Ford e Ferrari sul prequel di Kingsman

Come rivelato da The Hollywood Reporter, il posticipo del prequel di Kingsman servirà a fare spazio al film con Christian Bale e Matt Damon che racconterà della rivalità nel mondo delle corse tra il mito del cavallino tricolore e il colosso americano e sul patron Henry Ford II intenzionato a interrompere il dominio della rossa nelle competizioni sportive anni '60. Per farlo, ingaggerà Carroll Shelby, l'eccentrico ingegnere che disegnerà la mitica Ford GT 40, pilotata trionfalmente da Ken Miles (oltre che da Bruce McLaren) alla 24 Ore di Le Mans del 1966.

L'uscita di Kingsman: The Great Game verrà quindi occupata dal film di Mangold (annunciato in un primo momento per il 28 giugno 2019), in modo da consentire alla pellicola di entrare nel vivo della corsa agli Oscar 2020 (riservandole una data ad hoc per la stagione dei premi).

Il prequel della saga sull'agenzia (fashion) segreta vedrà nel cast Ralph Fiennes, Matthew Goode e Aaron Taylor-Johnson. La pellicola esplorerà le origini della Kingsman nei primi anni del '900 fino agli eventi della Prima Guerra Mondiale.

Kingsman 3, Matthew Vaughn aggiorna sul film

Il regista della saga, Matthew Vaughn ha nel frattempo confermato ufficialmente l'arrivo di un terzo capitolo, che entrerà in produzione subito dopo il prequel The Great Game, con un uscita ipotizzabile per il 2021.

I dettagli riguardanti la pellicola scarseggiano, ma il cineasta ha dimostrato di avere le idee piuttosto chiare, confermando che nel film appariranno sia gli agenti della Kingsman che della Statesman (la controparte a stelle e strisce) e che ogni personaggio seguirà un proprio percorso, separato dagli altri:

La fine di questo film [Il Cerchio d'Oro], se ci pensi, anticipa un nuovo viaggio per Eggsy, Galahad e Harry Hart. Lo stesso dicasi per Tequila oppure per il personaggio di Halle Berry, Whisky. Il prossimo film sarà incentrato su ciò che accadrà a tutti questi personaggi, che sicuramente non si comporteranno come in precedenza, faranno qualcosa di nuovo.

ComicBook.com, in precedenza (durante il tour promozionale de Il Cerchio d'Oro), aveva avuto modo di interrogare gli attori Jeff Bridges e Colin Firth su un possibile terzo film della serie.

"Ci stiamo lavorando", avevano assicurato sia Bridges che Firth. "Tra un'intervista e l'altra, stiamo valutando diverse idee per il film. Non c'è una vera e propria sceneggiatura, ma Matthew [Vaughn] ne ha parlato fin dall'inizio! Ha sempre immaginato questa saga come una trilogia".

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.