FoxComedy

Rosalinda, il pappagallo di Pippi Calzelunghe, è morto a 51 anni

di - | aggiornato

Il pappagallo di Pippi Calzelunghe è deceduto nello zoo dove viveva dal 2016: Douglas alias Rosalinda aveva raggiunto l'età di 51 anni ed è morto di vecchiaia.

 Pippi Calzelunghe Getty Images

151 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il pappagallo di Pippi Calzelunghe se ne è andato alla veneranda età di 51 anni. L’annuncio della morte è stato dato dal direttore dello zoo tedesco di Karlsruhe, dove il pappagallo viveva dal 2016.

Il direttore, Matthias Reinschmidt, ha dichiarato:

Anche se aveva una età quasi biblica per un ara, sono stato profondamente toccato dalla sua morte!

Dopo aver raggiunto il successo nel 1970 partecipando al film Pippi nei Mari del Sud, la vita del volatile non è stata semplice. Tra l’altro il vero nome del pappagallo è Douglas. Ebbene sì, non si tratta di un esemplare femmina ma di un maschio.

La sua intelligenza e la bellezza del piumaggio gli consentirono di ottenere la parte del pappagallo di uno dei pirati che rapisce il padre di Pippi, il Capitano Efraim Calzelunghe, per carpirgli tutti i segreti sul tesoro nascosto. Nel film, Douglas fu ribattezzato Rosalinda ed è rimasto nella memoria collettiva per la frase che pronunciava di continuo: "Awk, io ti voglio fare solo il solletico col coltello".

Purtroppo la celebrità non ha messo a riparo l’esemplare dai problemi di sopravvivenza. Nel 2003, infatti, ha rischiato di essere soppresso a causa di un problema con la sua documentazione.

Le autorità svedesi sollevarono qualche dubbio sulla legalità dell’importazione dal Brasile. Fortunatamente, uno dei proprietari dimostrò che Douglas era stato portato in Europa con tutta la documentazione in ordine e il pappagallo fu collocato nel rettilario di Malmö (Svezia).

Dopo 13 anni di vita nel rettilario, però, si presentò un altro problema di collocazione. Nel 2016, il Governo svedese ha promulgato delle nuove leggi per la gestione degli zoo, che imponevano al rettilario la dotazione di una gabbia più grande per Douglas. Dato che la gabbia non era disponibile, fu avanzata di nuovo la proposta della soppressione.

Grazie alla sollevazione dei fan di Pippi Calzelunghe, Douglas riuscì a trovare una nuova casa nello zoo di Karlsruhe, dove ha vissuto in tranquillità fino alla sua morte.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.