FOX

Game of Thrones 8: un fan trailer da brividi (per chi è stanco di aspettare quello ufficiale)

di - | aggiornato

Il "vero" trailer di Game of Thrones si fa attendere e un fan ne confeziona uno da brividi, che non ha nulla da invidiare a quelli ufficiali. Anzi...

342 condivisioni 0 commenti

Condividi

Anche se gli sceneggiatori sono contrari, sembra proprio che HBO rilascerà un "vero" trailer di Game of Thrones 8.

Fino a ora, il network ha diffuso un breve video con i simboli delle casate di Westeros investiti dal ghiaccio e dal fuoco e un teaser definito "non canonico".

Ma le uniche nuove immagini della stagione finale sono arrivate da due promo "patchwork", realizzati per presentare gli show in onda sul canale nel 2019. Nel primo, viene mostrato l'incontro tra Sansa e Daenerys. Nel secondo, una breve sequenza con gli Immacolati in marcia, un drago e Arya.

Quest'ultimo è stato un vero e proprio "colpo di grazia" per la pazienza dei fedelissimi e stremati spettatori dell'adattamento delle Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R. R. Martin. E uno di loro ha deciso di reagire, confezionando un fan trailer da brividi, che non ha davvero niente da invidiare a quelli ufficiali.

Il video (che trovate all'inizio dell'articolo) è stato confezionato con scene tratte dalla stagione 7 e con le brevi sequenze dei promo patchwork di HBO e prefigura la grande guerra imminente tra vivi e morti, con un emozionante montaggio che riassume il lungo viaggio compiuto dai protagonisti.

L'apertura è affidata a uno dei simboli del serie, ovvero un corvo, che sorvola un paesaggio innevato. Poi è la volta di Sansa, che dimostra a Ditocorto (e agli spettatori) di non essere più una spaventata, piccola colomba, ma la Signora di Grande Inverno:

Voi mi avete detto che non c'è giustizia al mondo, a meno che non siamo noi a farcela.

Subito dopo, è Jaime a rivendicare di essere un altro uomo, un uomo che tiene fede ai giuramenti. 

Agli Stark viene dedicato un lungo segmento, a conferma di quello che gran parte dei fan crede. Ovvero, che la casata del Nord avrà un ruolo fondamentale nel finale di GoT. Non solo per il plot twist delle vere origini di Jon, ma anche per le tante (e all'apparenza piuttosto credibili) teorie secondo le quali Bran sarebbe il Night King.

Per non parlare del fatto che Arya è una variabile assolutamente imprevedibile e che il suo rinsaldato legame con la sorella colloca entrambe in una posizione di indiscutibile forza.

Il fan trailer sottolinea il "grande inganno" di cui è vittima Daenerys. La Madre dei Draghi ha fatto tutto quello che ha fatto ed è diventata quello che è per l'assoluta, incrollabile certezza di essere l'ultima dei Targaryen e la legittima erede del Trono di Spade. 

Ma come ben sanno gli spettatori (oltre che Sam e Bran), non è così. Cosa accadrà, quando anche la Khaleesi lo scoprirà (se lo scoprirà)?

La domanda riecheggia nella mente dei fan mentre, apparentemente sullo sfondo, ma in realtà in primo piano, c'è la minaccia rappresentata dal Night King e dal suo esercito di Estranei e non morti.

Perché è questa l'unica battaglia che ha importanza, come ammonisce il Re del Nord nell'Arena dei Draghi di Approdo del Re:

C'è una solo guerra che conta. La Grande Guerra. 

Ma per cosa?

Il fan trailer si chiude con quello che è il tormentone dell'ultima stagione:

Ogni battaglia, ogni tradimento, ogni alleanza, ogni rischio, ogni scontro, ogni sacrificio, ogni giuramento, ogni morte. Tutto è per il Trono.

Un finale da pelle d'oca, che fa (quasi) chiedere se il promo originale riuscirà a fare di meglio...

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.