FoxCrime

Yahya Abdul-Mateen II è il nuovo Candyman

di - | aggiornato

Il remake di Candyman prodotto da Jordan Peele e diretto da Nia DaCosta ha trovato il suo protagonista: Yahya Abdul-Mateen II.

L'attore Yahya Abdul-Mateen II Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Yahya Abdul-Mateen II raccoglierà l'eredità di Tony Todd e interpreterà il nuovo Candyman nel remake diretto da Nia DaCosta e prodotto da Jordan Peele (Noi, Scappa - Get Out). 

L'attore ha preso parte a diversi film, tra cui il recente Aquaman, in cui ha interpretato Black Manta. Yahya Abdul-Mateen II è comparso anche in The Greatest Showman, nella serie The Get Down ed è, inoltre, uno dei protagonisti di Noi, il nuovo film diretto proprio da Jordan Peele.

Candyman è un personaggio immaginario nato dalla penna di Clive Barker nel racconto The Forbidden. Nel 1992, Bernard Rose, portò il personaggio sul grande schermo con Candyman - Terrore dietro lo specchio con Virginia Madsen, Xander Berkeley e Tony Todd nel cast. Il film ha dato vita a due sequel, sempre con Tony Todd nei panni di Candyman.

Tony Todd aveva espresso la sua volontà di far parte di questo remake ma, a quanto pare, MGM, lo studio dietro la produzione del remake, ha deciso di scegliere un nuovo attore per sostituire l'iconico Todd nei panni di Candyman. Ancora non è chiaro se Tony Todd avrà un qualche altro tipo di ruolo, magari come consulente artistico. L'attore, infatti, ha contribuito a rendere Candyman una delle figure più iconografiche del cinema horror, grazie alla sue interpretazioni e le sue intuizioni. 

Ma l'attore sembra aver preso bene la scelta dello studio, e ha dato la sua 'benedizione' al film:

Saluto Candyman, un personaggio meraviglioso che ho vissuto per 25 anni. Mi ha portato tanta fama e tanti amici. Sono onorato di sapere che lo spirito di Cabrini-Green risorgerà di nuovo. La mia benedizione al cast e alla troupe.

Lo scorso mese, Todd aveva dichiarato a EW:

Spero di apparire nel film in qualsiasi modo. Non ha senso? Ma è Hollywood, quindi non la prenderò sul personale se per qualche ragione non funzionerà. Se questo nuovo film avrà successo, darà nuova luce all'originale. Credo che sia questa la cosa più importante.

MGM ha definito questo remake come una sorta di 'sequel spirituale' del primo. Il film sarà sempre ambientato nella zona di Chicago nota come Cabrini-Green ma ai giorni nostri. La zona di Cabrini-Green, all'epoca del primo film, era una zona degradata abitata solo da afro-americani, ora, invece, è uno dei quartieri più lussuosi di Chicago abitato prevalentemente da persone benestanti. Bisognerà capire se o come questo influirà sulla trama del film.

La produzione del film inizierà in primavera, mentre la data d'uscita è fissata per il 12 giugno 2020.

Via Bloody Disgusting

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.