FOX

Ford: niente più "invasioni di campo" con il nuovo letto matrimoniale!

di - | aggiornato

Il vostro partner occupa sempre la vostra parte del letto e non riesce a farvi dormire la notte? Ford ha la soluzione – o meglio, il letto – che fa per voi!

Ecco il nuovo letto brevettato da Ford, con sensori di pressione e nastro automatico. Ford Europe

425 condivisioni 0 commenti

Condividi

Ford, la celebre azienda automobilistica, ha deciso di espandere i propri orizzonti aziendali, a partire dalle camere da letto. Prendendo spunto dal sistema di guida assistita delle automobili, Ford ha applicato la stessa tecnologia ai letti matrimoniali per porre rimedio a uno dei problemi più frequenti nella vita di coppia. 

Sì stiamo parlando delle "invasioni" del lato del letto da parte del proprio partner durante la notte.

Ma come funziona nel concreto questo letto speciale?

Come potete vedere dal video, nel materasso sono presenti sensori di pressione in grado di rilevare se uno dei due partner stia invadendo lo spazio altrui mentre dorme. In caso di "invasione", il nastro scorrevole che costituisce il materasso riporterà l’intruso al proprio posto, permettendo alla coppia di dormire sonni tranquilli.

Nel dettaglio, ecco il letto matrimoniale brevettato da Ford, con il nastro che permette ad ogni partner di dormire al proprio posto.HDFord Europe

C’è solo un piccolo appunto da fare – al momento il letto è solo un prototipo, almeno per ora, quindi non disponibile sul mercato. Tuttavia, non è la prima volta in cui vediamo la famosa azienda automobilistica cimentarsi in settori che esulano da quelli in cui è molto più specializzata. Infatti, in passato sono stati registrati brevetti per una cuccia per cani che assorbe il rumore e per una culla per bambini con un simulatore di guida!

E a voi piacerebbe un letto che permetta di dormire con tutto lo spazio che desiderate? Fatecelo sapere nei commenti!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.