FOX  

Beatrice Arnera di Romolo + Giuly riceve il Premio Prospettiva al gLOCAL Film Festival

di - | aggiornato

Giovane, piena di talento e d'ironia: Beatrice Arnera ha ampiamente meritato, con tutti i suoi ruoli ma soprattutto con quello della protagonista femminile in Romolo + Giuly, il Premio Prospettiva al gLocal Film Festival.

99 condivisioni 0 commenti

Condividi

Torino: la diciottesima edizione del gLOCAL Film Festival, che si sta svolgendo in questi giorni (fra il 5 e il 10 marzo), la protagonista femminile di Romolo + Giuly riceve un premio. Beatrice Arnera, le cui doti interpretative sono emerse nel corso della prima stagione della serie FOX, alla quale seguirà la seconda, è stata infatti scelta per il Premio Prospettiva.

Di origini piemontesi, la ventiquattrenne attrice originaria di Acqui Termi - in provincia di Alessandria - è stata protagonista di film come Addio fottuti musi verdi, Non c'è campo e Noi eravamo. Figlia di una cantante lirica, ha sempre avuto nel sangue la passione per l'arte e la recitazione.

Il Premio Prospettiva, riservato ai giovani e promettenti talenti piemontesi, le verrà assegnato il 6 marzo dopo la proiezione dei primi due episodi della serie in cui interpreta la viziata - ma dal cuore d'oro - Giuly Copulati.

Beatrice Arnera in Romolo + GiulyHDFox Channels Italy
Beatrice Arnera è Giuly Copulati in Romolo + Giuly

In Romolo + Giuly: la guerra mondiale italiana, come ho già segnalato più volte negli speciali dedicati ai vari episodi, la giovane attrice ha dimostrato di avere un grande talento.

Naturale, ironica, pronta a prendersi in giro ma anche a fare il necessario per prendere in giro i luoghi comuni sulle ragazze di Roma Nord, Beatrice Arnera ha dato prova di sapersi calare nei panni di un personaggio per dargli vita in modo credibile. Perfino quando si tratta di un personaggio come quello di Giuly.

Dopo il debutto - proprio in TV  con un episodio di Forse sono io 2, Beatrice Arnera ha interpretato Miranda Morris nel film del 2016 Tini: la nuova vita di Violetta, diretto da Juan Pablo Buscarini. L'anno della grande svolta è stato il successivo, il 2017: oltre ai titoli già citati in precedenza, l'attrice ha recitato ne Il commissario Montalbano e di nuovo in TV, in Solo per amore.

Nel 2018 l'abbiamo vista nel film Puoi baciare lo sposo di Alesssandro Genovesi, nel cortometraggio Bernoulli di Leonardo Malaguti e, infine, nel ruolo che l'ha resa una star del piccolo schermo: quello di Giuly Copulati accanto ad Alessandro D'Ambrosi, Massimo Ciavarro, Fortunato Cerlino, Franceso Pannofino, e Michela Andreozzi.

Giuly è diventata un punto di riferimento per il pubblico, ma ovviamente soprattutto per il suo innamorato Romolo, che le ha anche dedicato una romantica (insomma...) lettera d'amore per San Valentino. In formato video, s'intende. Come fanno i ragazzi di oggi.

E Beatrice Arnera, poco ma sicuro, è una giovane attrice di oggi. 

Congratulazioni e in bocca al lupo per il tuo futuro, Beatrice!

La seconda stagione di Romolo + Giuly: la guerra mondiale italiana arriverà prossimamente sempre e solo su FOX

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.