FoxAnimation  

I Simpson: tutti i corti fan made di Lee Hardcastle

di - | aggiornato

Su YouTube sono presenti dei cortometraggi in claymation dei Simpson realizzati da Lee Hardcastle, animatore e appassionato di cultura pop, thriller e horror. Scopriamoli insieme!

304 condivisioni 0 commenti

Condividi

Tagliapietre a rapporto! 

Avete mai sentito parlare di Lee Hardcastle? Animatore, regista e sceneggiatore inglese, Hardcastle ha diretto tantissimi corti dedicati al mondo della cultura pop e in particolare dei Simpson. Il suo motto: Claymation that's not for children è anche il riassunto del tipo di prodotti che l'artista realizza. Ciò che ha contribuito al successo di Hardcastle è stato l'implemento di elementi horror, splatter e gore in scenari televisivo/cinematografici come - tra i più celebri - il crossover dei Simpson con l'home invasion, You're the next e Pingu fuso a La cosa di John Carpenter. 

Oltre ad aver omaggiato più volte i suoi idoli cinematografici, Lee Hardcastle ha anche lavorato con alcuni di loro: Quentin Tarantino, Robert Rodriguez e Sam Raimi. 

Scopriamo insieme i due corti più creepy dedicati ai Simpson! 

La gag del divano dei Simpson (You're the next) 

Prima di farvi scoprire la sanguinosa gag del divano realizzata da Hardcastle, un piccolo ripasso dei due sottogeneri di cui è composto il film originale da cui è tratta la couch gag:

Slasher

Diretto da Adam Wingard (regista del live action su Death Note prodotto da Netflix), il filmmaker con You're the next ha segnato il suo esordio nel mondo della cinematografia slasher, ovvero quel genere di film in cui il protagonista ha un'affilata arma da taglio con cui uccide in uno spazio limitato. Per farsi un'idea abbastanza specifica del genere, basti pensare in particolare ad Halloween - La notte delle streghe di John Carpenter in cui Michael Myers, ha sempre con sé un coltello da cucina con cui elimina le sue vittime. 

Home Invasion

Altro sottogenere congeniale a You're the next è l'home invasion. Ma che cos'è nello specifico? I protagonisti sono dalle ignare vittime (famiglie con figli, persone sole) torturate e successivamente uccisi senza un motivo apparente, per amore del caos. Un esempio interessante è il film Funny Games di Michael Haneke di cui il celebre remake del 2007 con Tim Roth, Michael Pitt e Brody Corbet, in cui una famiglia viene imprigionata nelle loro stesse mure domestiche da 2 giovani ragazzi mai visti prima, entrati in casa grazie ad un semplice escamotage. Anche Knock Knock del 2015 diretto da Eli Roth (remake di Death Game del 1977) che vede protagonista Keanu Reeves è un altro esempio senza molti fronzoli del genere home invasion. 

La gag del divano di Hardcastle fu proposta dal regista ai piani al di FOX ma non è mai stata approvata poiché ritenuta estremamente violenta e disturbante per i canoni televisivi. I personaggi dei Simpson sono stati realizzati con plastilina - nel caso specifico Play-Doh - e sono i malcapitati protagonisti di questa cruenta gag del divano. Mentre la famiglia Simpson è seduta sul divano a guardare la TV, delle persone mascherate irrompono illegalmente nella casa e uccidono, uno dopo l'altro, quasi tutti i protagonisti. L'unica ad avere quasi la meglio è Marge, che ormai privata di tutti gli affetti, tenta di uccidere i killer. 

La gag del divano che omaggia Le Iene di Quentin Tarantino

Una banda di ladri mascherati tra cui Krusty il Clown, Spiderpork e Binky tentano di rapinare una banca per appropriarsi di una valigetta. In seguito ad una sommossa da parte dei clienti e dei dipendenti della banca, la gang inizia a sparare a raffica e ad uccidere i presenti e - per errore - si colpiscono anche tra partners in crime. Solo 2 dei vari protagonisti della rapina vengono scoperti: il Commissario Winchester e Serpe, l'iconico ladro della sit-com sempre intento a rapinare il Jet Market del povero Apu. Alla fine del video si scopre che uno dei ladri è ancora vivo, ed è una persona che proprio non vi aspettate. Per scoprire chi è dovete guardare necessariamente il prossimo video Fabulous secret powers. Binky, il terzo personaggio, o per meglio dire la maschera da coniglio - meno conosciuto sicuramente dei due più iconici sopracitati - è uno dei conigli protagonisti di Life in Hell, fumetto realizzato da Matt Groening nel 1977 e diventato qualche anno dopo, un'opera di culto nel mondo dell'underground dei fumetti. La colonna sonora del cortometraggio è l'iconica Where is my mind dei Pixies, colonna sonora anche del film Fight Club di David Fincher.

La gag del divano (Fabulous secret powers)

Inizialmente, i fan dei Simpson e di Hardcastle, teorizzarono che il ladro alla fine del video precedente (l'omaggio a Le Iene di Tarantino) fosse Marge Simpson. In realtà si tratta di Ned Flanders, anche se Marge è ugualmente presente in questo cortometraggio. Flanders ha rapinato una banca per appropriarsi di una spada presente all'interno della valigetta. Dopo che nel primo cortometraggio (You're the next) la famiglia Simpson è venuta a mancare, Marge chiede aiuto a Ned per essere allenata e riuscire a rivendicare la sua famiglia. Marge entra in un mondo di fantasia - ovvero l'universo di He-Man/Masters of the Universe - e dopo aver ucciso quasi tutti i protagonisti di He-Man fusi con i Simpson, trova un tostapane grazie al quale può tornare indietro nel tempo a prima che la sua famiglia venisse barbaramente uccisa. Riuscirà Marge a riportare la pace in casa Simpson? 

E voi cosa ne pensate di questi cortometraggi? Qual è il vostro preferito?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.