FOX

Kit Harington non può dire nulla sul finale di Game of Thrones

di - | aggiornato

Kit Harington, famoso per il ruolo di Jon Snow nella serie televisiva di successo Game of Thrones, intervistato da Stephen Colbert, parla del finale dello show.

846 condivisioni 0 commenti

Condividi

Subito dopo il trailer dell'ottava stagione di Game of Thrones, arriva un'intervista a Kit Harington, interprete di Jon Snow. L'attore è stato ospite del talk show di Stephen Colbert, che ha cercato in ogni modo di ottenere qualche informazione sulla serie.

La stagione conclusiva arriverà il 14 aprile e il cast sta iniziando a promuoverla tramite interviste o ospitate in diversi programmi televisivi. Il problema è che diventa sempre più difficile farlo senza spifferare informazioni, così Kit ammette che tutti gli attori del cast si chiedono continuamente cosa dire e cosa no.

L'intervista con Colbert, quindi è tutta un "non posso dire niente" e il conduttore si industria per parlare di qualsiasi cosa non sia considerata spoiler.

Uno dei primi argomenti di discussione è l'inserto speciale dedicato a Game of Thrones nell'ultimo numero di EW. La rivista, infatti, ha dedicato allo show ben 16 copertine con tutti (o quasi) i protagonisti principali di Game of Thrones.

Sulla cover del magazine, Jon Snow indossa il suo classico e pesante mantello, che serve a proteggerlo dalle intemperie del Nord.

Kit Harington ammette che è stato davvero bello indossare la pelliccia di Jon ogni anno, perché significava tornare sul set e interpretare l'amato personaggio. D'altro canto, però, dice pure che puzza parecchio e che ogni anno diventa più pesante.

I costumisti devono odiare tutti noi attori.

Commenta ironico Kit, facendo divertire il pubblico in studio. Se vivesse a Westeros e potesse scegliere la regione in cui abitare, infatti, Kit preferirebbe il sud, Dorne, magari. Il motivo? Tutti i suoi colleghi che hanno filmato le loro scene ambientate Dorne o ad Approdo del Re, si trovavano in Croazia. Kit Harington, invece, ha sempre girato in Islanda o a Belfast, set utilizzati per le scenografie di Grande Inverno o delle Terre Oltre la Barriera. Diversamente dai suoi compagni di set, dunque, non poteva vantarsi di indossare abiti di seta e di rilassarsi al sole.

Io ho portato un costume pesante 15 chili per ben tre mesi!

Ha detto Kit, che si è poi soffermato a riflettere sugli ultimi dieci anni trascorsi a impersonare Jon Snow. Kit dice che molte cose sono cambiate nel corso del tempo. Tanto per dirne una, "non mi cresceva nemmeno la barba dieci anni fa".

Soprattutto, però, Kit non si aspettava il successo che lo show e gli attori hanno riscosso. Quando ha fatto il provino per Jon Snow, sapeva solo che avrebbe recitato in uno show per HBO. Invece Game of Thrones è diventato un vero fenomeno culturale, riuscendo a far innamorare sempre più spettatori con la sua trama avvincente e i suoi magnetici personaggi.

Ora la serie sta per raggiungere la sua conclusione, e tutti si aspettano che sia davvero epica. Cosa accadrà nel finale? Kit, ovviamente, non può anticipare nulla, ma dice di aver fatto anche lui le sue teorie prima di conoscere la fine della serie TV e... erano tutte sbagliate!

Colbert prova a chiedere a Kit quali fossero queste teorie, ma l'attore ha la bocca cucita. Se lo dicesse, la gente capirebbe cosa non accadrà nei sei episodi finali. Non può nemmeno mentire.

In precedenza, anche Joe Dempsie (Gendry) aveva affermato che David Benioff e Dan Weiss (gli sceneggiatori della serie) non sono tipi da farsi influenzare dalle teorie che i fan propongono online.

Lo scorso anno, durante la promozione della prima stagione di Deep State, Dempsie aveva fatto qualche dichiarazione riguardo la stagione 8 di Game of Thrones. Dempsie aveva messo in guardia i fan di non confidare troppo nelle teorie riguardo la fine dello show.

Sono certo che David e Dan non prestino troppa attenzione a teorie e speculazioni, sarebbe un po' anticlimax se una teoria popolare sul finale si rivelasse veritiera. È un terreno insidioso, ma credo non possa succedere una cosa del genere. È un finale che molti non si aspettano e credo che, di riflesso, la gente lo adorerà.

Di tutto il cast Harington è stato l'ultimo a scoprire il finale della serie perché è stato l'ultimo a leggere i copioni.

Tutti li avevano già letti, ma io no. Ho detto che era perché non volevo sapere come andasse a finire, ma in realtà era solo pigrizia.

Kit Harington ammette di aver avuto diverse sensazioni dopo essere finalmente giunto all'ultima pagina dello script dell'ultimo episodio. La prima reazione è stata di shock e di sorpresa, ma poi sono arrivate le lacrime.

Ai microfoni di IGN, anche Sophie Turner (Sansa Stark) ha descritto la sua reazione alla lettura del copione finale in modo simile:

Ho pianto tanto. Dal punto di vista di un attore, e penso di parlare a nome di tutti, è stato soddisfacente recitare le battute finali. Tutti noi ci riteniamo soddisfatti. Chi può sapere se sarà altrettanto per i fan? Credo che molti di loro saranno delusi e molti altri toccheranno il cielo con un dito. Sarà interessante vedere come reagirà il pubblico, ma io, durante la lettura, ho pensato fosse straziante perché sull'ultima pagina c'era scritto: Fine di Game of Thrones. È stato emozionante.

Possiamo quindi escludere un lieto fine. Kit scherza dicendo: "No, non muore nessuno".

Comunque qualcosa di dolce certamente la vedremo. Nell'ultima stagione andata in onda, la settima, Jon Snow ha trovato l'amore con Daenerys Targaryen (Emilia Clarke). 

Anche se il suo personaggio è innamorato della regina dei draghi, la sua prima fiamma è stata la bruta Ygritte, interpretata da Rose Leslie. Proprio sul set di Game of Thrones, mentre tra Jon e Ygritte esplodeva la passione, lo stesso accadeva ai loro interpreti. Rose e Kit sono ora sposati, ma perfino con la sua compagna Harington deve mantenere i segreti di Game of Thrones. In precedenza non ci è riuscito troppo bene e ha rovinato a Rose il finale della settima stagione.

La Leslie ha raccontato l'accaduto in questo modo:

Kit mi ha detto cosa sarebbe accaduto nel finale della scorsa stagione e ricordo di essere stata un po' turbata. Mi ha detto – è uno spoiler per chiunque non abbia visto la scorsa stagione – che uno dei draghi sarebbe precipitato in un lago ghiacciato per poi essere tirato fuori dall'acqua e che poi lo avremmo visto sputare fuoco – o ghiaccio, non ricordo bene, credo sia fuoco – sulla Barriera, e poi, ovviamente, mi ha detto che l'armata dei non morti l'avrebbe attraversata. Insomma, mi ha detto del drago e io ero arrabbiatissima con lui, gli ho detto: 'Non avresti dovuto dirmi ogni cosa!', e lui mi ha detto: 'Me l'hai chiesto tu!', e io: 'Sì, lo so'.

Durante la chiacchierata con Colbert, anche Kit ricorda l'accaduto e afferma che la moglie non gli ha rivolto la parola per un paio di giorni.

L'intervista si conclude con qualche fantasiosa teoria sul finale. Secondo Colbert:

  • qualcuno morirà
  • George Martin trarrà ispirazione per concludere finalmente la saga delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco da cui la serie è tratta
  • si scoprirà che il vero gioco del trono consiste nel farsi nuovi amici lungo il tortuoso cammino
  • Don't stop believing dei Journey farà da sottofondo musicale all'ultimissima scena, prima dello stacco sul nero
  • e infine, Jon avrà un bambino e lo chiamerà Tony, Tony Stark, dando vita al crossover che tutti stiamo aspettando, quello con l'universo Marvel
Casa StarkHDhttp://glockgal.tumblr.com

Le espressioni che Kit rivolge alla telecamera ci dicono che forse si tratta di idee un po' azzardate... Dobbiamo solo attendere il 14 aprile per scoprire cosa accadrà nell'ultima stagione dello show.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.