FOX

Apple conferma: l'evento per il servizio di streaming si terrà il 25 marzo

di - | aggiornato

Dopo settimane di rumor, Apple ha ufficializzato l'evento del 25 marzo. Salvo sorprese, a Cupertino sarà presentata la nuova piattaforma in streaming, con alcune stelle di Hollywood presenti per l'occasione.

Immagine promozionale di Apple TV 4K Apple, Inc.

9 condivisioni 0 commenti

Condividi

I rumor sono stati alla fine confermati, Apple ha annunciato un evento che si terrà il 25 marzo presso lo Steve Jobs Theater di Cupertino.

Il (breve) messaggio d'invito scelto per l'occasione è "Si va in scena.", e lascia poco spazio all'immaginazione. L'azienda, salvo sorprese, svelerà il suo tanto vociferato servizio in streaming.

L'invito di Apple per l'evento del 25 marzo a CupertinoHDApple, Inc.

Indiscrezioni sull'evento circolano ormai da settimane. Si dice che saranno presenti alcune stelle di Hollywood protagoniste dei contenuti esclusivi già pronti al lancio sulla nuova piattaforma. Tra queste Jennifer Aniston, Reese Whiterspoon, Jennifer Garner e J. J. Abrams.

Per il nuovo servizio in streaming, che andrà a rivaleggiare con Netflix, Amazon Prime Video, e l'imminente Disney+ (per citarne alcuni), Apple si è affidata a Zack Van Amburg e Jamie Erlicht, due esperti del settore forti del passato in Sony Pictures. L'accesso alla nuova piattaforma richiederà un abbonamento mensile, ma circolano anche voci insistenti che vorrebbero la presenza di selezionati contenuti gratuiti, con l'intento di attirare nuovi potenziali utenti.

Il messaggio "Showtime" (nell'invito in lingua originale) è stato già utilizzato da Apple nel 2006, quando all'evento di settembre annunciò l'arrivo dei film su iTunes e rivelò la iTV (poi chiamata Apple TV nel 2007). Una semplice coincidenza o un riferimento volontario?

Il servizio in streaming probabilmente non sarà l'unica novità dell'evento del 25 marzo. Il colosso tech che vede al timone Tim Cook potrebbe lanciare anche la nuova piattaforma in abbonamento per le notizie, legata ovviamente ad Apple News.

La splash page di Apple News Magazines trovata in una beta di iOS 12.2Apple, Inc.

Questa potrebbe prendere il nome di Apple News Magazines, in base ai primi riferimenti scovati in una beta per gli sviluppatori di iOS 12.2. L'unico ostacolo al momento è l'accordo con alcuni editori, contrari alle pretese di Apple sulla suddivisione dei ricavi (trattenuta del 50%).

Solo piattaforma in streaming o anche Apple News Magazines? Il 25 marzo la risposta, direttamente da Cupertino.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.