FOX

Fortnite, stop alle cause contro i balletti: Alfonso Ribeiro rinuncia

di -

Incidente di percorso per le cause che attaccavano le emote di Fortnite: anche Alfonso Ribeiro, attore di Willy, il Principe di Bel-Air, ha deciso di rinunciare.

La Carlton's Dance in Fortnite e l'originale Epic Games/NBC

45 condivisioni 0 commenti

Condividi

Brusca frenata per le cause intentate da diversi artisti nei confronti di Epic Games, che sarebbe rea di aver utilizzato delle loro danze molto conosciute per trasformarle in emote da esibire nel suo videogioco Fortnite.

In testa al gruppo di chi ha deciso di andare per vie legali troviamo Alfonso Ribeiro, celebre per la sua Carlton's Dance in Willy, Principe di Bel-Air — che è proprio l'oggetto del contendere.

Alfonso Ribeiro esegue la Carlton's Dance in Willy, Principe di Bel-AirNBC
La Carlton's Dance in Willy, Principe di Bel-Air

La frenata sui copyright per i balletti di Fortnite

Le difficoltà per le cause legali, che hanno coinvolto anche il rapper 2 Milly e alcune celebrità del web, arrivano da un responso contro il quale Ribeiro si è dovuto scontrare: secondo lo U.S. Copyright Office, infatti, non è possibile registrare i copyright di una danza semplice come la Carlton's Dance, motivo per cui non ci sono quindi i requisiti legali per procedere contro Epic Games.

Impossibilitato a registrarsi come proprietario e autore della danza, ritenuta dagli uffici legali "troppo semplice" e non sufficientemente articolata per costituire una vera e propria coreografia, Ribeiro ha deciso di rinunciare direttamente alla causa.

Dopo aver avviato le pratiche a dicembre, quindi, l'attore ha per ora alzato bandiera bianca: Epic Games non gli deve nulla per aver citato la Carlton's Dance in Fortnite.

Il momento di pausa per le altre cause

Dopo la rinuncia di Ribeiro, anche le altre celebrità che avevano deciso di procedere contro Epic Games hanno deciso di prendersi un momento per valutare il da farsi. Tra queste, figurano 2 Milly, ma anche Backpack Kid e Orange Shirt Kid — secondo Hollywood Reporter.

Alcune delle emote di FortniteHDEpic Games
Fortnite include delle emote che consentono ai personaggi di esibirsi in brevi danze

Attraverso i loro uffici legali, questi ultimi stanno provando prima a procedere con la registrazione dei copyright per le loro danze — a patto che, anche in questo caso, lo U.S. Copyright Office non rigetti il tentativo. Se ci riusciranno, proseguiranno contro gli autori del gioco; in caso contrario, saranno con ogni probabilità costretti a rinunciare, come già fatto da Ribeiro.

Fortnite è un videogioco free-to-play disponibile su PC, PS4, Xbox One, Nintendo Switch e smartphone. È celebre soprattutto per la sua modalità battle royale, che consente a cento giocatori di affrontarsi uno contro l'altro in una mappa che via via restringe i suoi confini: alla fine della sfida, ci sarà un solo superstite e vincitore.

Fortnite conta su oltre 200 milioni di giocatori registrati in tutto il mondo e ha vissuto un picco record da 8,3 milioni di giocatori attivi contemporaneamente. Siete anche voi tra la community del titolo di Epic Games?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.