FOX

David di Donatello, al regista Tim Burton il Premio alla Carriera

di - | aggiornato

Il regista statunitense riceverà il Premio alla Carriera – David for Cinematic Excellence 2019 nel corso della 64a edizione dei Premi David di Donatello.

Tim Burton, il regista premiato con il David alla Carriera 2019 Getty Images

7 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo il David Speciale al maestro dell’horror Dario Argento, l’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello annuncia un altro premio, quello alla carriera di Tim Burton.

Il regista statunitense riceverà la statuetta del David alla Carriera mercoledì 27 marzo durante la cerimonia di premiazione, in diretta in prima serata su RAI 1 condotta da Carlo Conti.

Piera Detassis, Presidente e Direttore Artistico dei David, ha dichiarato di essere onorata di consegnare il premio al regista e di celebrare “la sua straordinaria energia creativa e il talento multiforme”.

Genio visionario e dark, Burton ha incantato migliaia di appassionati di cinema con alcuni capolavori come Edward mani di forbice, La fabbrica di cioccolato e La sposa cadavere, film di successo che hanno avuto spesso come protagonista Johnny Depp, attore feticcio del regista

Nel suo ultimo film, Dumbo, remake del celebre cartone animato del 1941 targato Disney (nelle sale italiane dal 28 marzo) Burton accoglie l’elefantino volante nella sua personale collezione di "freaks".

Burton è certamente uno dei grandi innovatori della storia del cinema e la sua opera è la visionaria prosecuzione di una grande tradizione culturale che parte da Edgar Allan Poe, attraversa l'espressionismo e il surrealismo, l'illustrazione e il fumetto, per arrivare fino all'arte digitale: il risultato è una sintesi personale di profonda poesia in cui emerge, con malinconica ironia, il racconto di figure e temi attualissimi, su tutti la paura dell'altro, e insieme l'empatia con il diverso, il “mostro”, la difficoltà e la necessità di trovare una conciliazione con gli esclusi e gli incompresi. Piera Detassis

Burton entra così nel gruppo dei grandi registi premiati con il prestigioso David, prima di lui lo hanno ricevuto maestri come Ettore Scola, Mario Monicelli, Roberto Benigni e Steven Spielberg.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.