FOX

Unfriended - Dark Web: il trailer italiano è online

di - | aggiornato

Mai impossessarsi di oggetti altrui, non si sa mai quale psicopatico potrebbe reclamarne la proprietà.

5 condivisioni 0 commenti

Condividi

I pericoli in rete sono sempre dietro l'angolo, si sa, e se ci si ritrova a navigare nel dark web è ancora peggio. Lo sanno bene i protagonisti di Unfriended - Dark Web, che vivranno momenti di panico dentro e fuori lo schermo del pc.

Universal Pictures ha infatti rilasciato il primo trailer italiano dell'horror diretto da Stephen Susco (The Grudge) e prodotto da Blumhouse (Auguri per la tua Morte, La Notte del Giudizio) Unfriended - Dark Web, sequel di Unfriended del 2014.

La locandina ufficiale dell'horror sequel di UnfriendedBlumhouse Productions

L'horror sul mondo del web uscirà prossimamente nelle sale italiane e il giovane cast è composto da Colin Woodell (The Originals), Betty Gabriel, Rebecca Rittenhouse, Connor Del Rio, Andrew Lees (The Originals), Chelsea Alden, Savira Windyani e Stephanie Nogueras.

Unfriended - Dark Web: La trama

Il giovane Matias (Colin Woodell) trova, tra gli oggetti smarriti, un laptop apparentemente dimenticato e se ne impossessa. Facendo una videochat di gruppo (elemento ricorrente anche nel primo Unfriended) con i suoi amici, scopre che dal pc sconosciuto è possibile accedere al lato oscuro del web. Oltre all'accesso al dark web però, il portatile contiene anche video e foto inquietanti di omicidi, rapimenti e torture. 

Ma gli increduli e sconvolti amici non hanno finito di fare i conti con il male, infatti il proprietario del pc entra in chat con loro e inizia a seminare morte e terrore pur di riprendersi ciò che è suo.

Unfriended - Dark Web appare subito un horror al cardiopalma, che instilla ancora più terrore verso il lato oscuro del web, ricordandoci che il male può nascondersi anche dietro una tastiera.

Il film, che si sviluppa in tempo reale attraverso i monitor dei protagonisti, è stato presentato per la prima volta un anno fa al South by Southwest ad Austin, ed è figlio del precedente Unfriended, che nel 2014 ebbe un notevole successo ai botteghini. 

Ad accomunare le due pellicole sono principalmente le chat di gruppo tra i malcapitati amici e la minaccia giunta dal web, senza contare la scia di morti con lo scorrere dei minuti.

Ma mentre nel primo film i protagonisti sono colpevoli di cyberbullismo nei confronti di una compagna morta suicida (che sarà poi il loro carnefice), nella pellicola in uscita nei prossimi mesi, la loro unica colpa sarà quella di essersi appropriati del computer sbagliato.

E voi siete pronti a giocare con il lato oscuro del web?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.