FOX

Avengers: Endgame, arriva il primo sguardo ufficiale a Thanos

di - | aggiornato

Dopo essere brevemente comparso nel primo trailer di Avengers: Endgame, il Titano si mostra finalmente in assetto da battaglia sulla nuova copertina di Empire.

790 condivisioni 0 commenti

Condividi

Uno dei ritorni più attesi per il prossimo Avengers: Endgame è senza dubbio quello del villain del film precedente: Thanos. Il suo impatto sul Marvel Cinematic Universe è stato fortissimo, anche al di là del lato meramente narrativo. Questo personaggio è stato infatti uno degli aspetti più apprezzati di Avengers: Infinity War, primo film in cui ha avuto un ruolo davvero centrale. Il suo scontro con gli eroi Marvel è stato attentamente preparato, intessendo una trama complessa fatta di camei, indizi e scene post-credits lungo gran parte del franchise.

Per questo motivo, quando finalmente si è trovato faccia a faccia con gli Avengers, per gli appassionati del Marvel Cinematic Universe è stata un'emozione davvero unica. Il personaggio è stato presentato in una chiave nuova, leggermente differente da come appare nei fumetti ed è riuscito a ritagliarsi un grosso gruppo di estimatori. Il Titano Folle è stato definito da molti come il vero protagonista di Avengers: Infinity War e, anche per questo, una delle principali ragioni del successo della pellicola.

A poco meno di un anno di distanza da quel film, gli appassionati attendono con ansia il suo ritorno nel prossimo, in cui Capitan America e soci dovrebbero avere una nuova chance di sconfiggerlo. Nonostante il grande interesse nei suoi confronti però, Thanos è comparso poco nella campagna promozionale per Avengers: Endgame. Dopo una brevissima (e parziale) apparizione nel primo trailer del film infatti, il Titano è praticamente scomparso dai radar, come abbiamo sottolineato anche nella nostra analisi dell'ultimo promo. Almeno fino ad ora.

Il 16 marzo è infatti trapelata la cover (o più probabilmente una delle varianti che saranno disponibili) del numero di aprile di Empire, ovviamente dedicato al film evento. Protagonista assoluto è proprio Thanos, nuovamente protetto dalla sua iconica armatura. Sembra quindi che non ci sia rimasta poi così tanto tempo appesa sullo spaventapasseri che abbiamo visto nel primo trailer e, per un attimo, anche nel finale di Avengers: Infinity War.

La cover suggerisce che, come ci si può facilmente aspettare, il Titano durante la pellicola rinuncerà alla sua vita contadina, per tornare a imbracciare le armi e proteggere dagli Avengers l'obiettivo raggiunto in seguito all'ultima battaglia: la Decimazione di metà dell'universo.

A questo riguardo, la cover offre un interessante spunto di speculazione. Al contrario di quanto visto alla fine di Avengers: Infinity War, il Guanto dell'Infinito, il leggendario strumento che ha permesso a Thanos di ottenere il suo terribile traguardo, appare in perfetto stato. Questo potrebbe dare il via a una lunga serie di teorie tra gli appassionati, tuttavia è probabile che si tratti semplicemente di una scelta estetica per la realizzazione della cover. Anche se con i Marvel Studios non si può mai sapere...

Vi ricordiamo che Avengers: Endgame, diretto da Joe ed Anthony Russo, arriverà nelle sale italiane il prossimo 24 aprile. Tra i nomi già confermati nel cast troviamo Robert Downey Jr., Chris Evans, Chris Hemsworth,  Scarlett Johansson, Mark Ruffalo, Jeremy Renner, Josh Brolin e Brie Larson, fresca di debutto nel MCU con Captain Marvel.

Avengers: Endgame (2019)

Data uscita in Italia: 24 aprile 2019 voto 8,8

Via ComicBook.com

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.