FoxCrime

Pet Sematary, le prime recensioni del film sono entusiaste

di - | aggiornato

Presentato in anteprima al South by Southwest di Austin, in Texas, Pet Sematary ha conquistato buona parte dei presenti, con recensioni più che positive. Ecco i giudizi di fan ed esperti.

Una scena di Pet Sematary Paramount Pictures

6 condivisioni 0 commenti

Condividi

Presentato nei giorni scorsi al South by Southwest (noto festival cinematografico e musicale statunitense), Pet Sematary, il film ispirato all'omonimo e cupo romanzo di Stephen King, è atteso nei cinema USA a partire dal 5 aprile.

Diversi fan presenti al festival però hanno già potuto ammirare la pellicola in anteprima, elargendo i primi giudizi su quello che a sua volta è il remake di un'altra pellicola ispirata allo stesso romanzo di King: Cimitero Vivente, uscito nel 1989. Se questo ultimo film, diretto da Mary Lambert, è stato molto fedele al materiale originale offerto da King nel suo libro, questa nuova pellicola diretta da Kevin Kölsch e Dennis Widmyer presenta invece alcune differenze con il romanzo di cui si pone come più recente adattamento cinematografico.

Nonostante ciò, però, le prime reazioni dei fan e della stampa che ad Austin (Texas) hanno potuto godersi l'anteprima della pellicola appaiono più che positive. C'è chi ha definito Pet Sematary uno dei migliori adattamenti di un romanzo di Stephen King, chi ha lodato le interpretazioni degli attori (in particolare di quelli più giovani), chi ha azzardato addirittura un paragone con Shining di Kubrick, altro adattamento cinematografico che si è allontanato dal materiale sorgente di King.

Erik Davis di Fandango, su Twitter, ha elogiato il senso di paura che si può percepire dall'inizio alla fine del film, esaltando al contempo gli effetti speciali e il suono che accompagnano la pellicola. Il tutto nella convinzione che sarà un adattamento molto gradito ai fan di Stephen King.

Perri Nemiroff della nota rivista statunitense Collider si è detta assolutamente entusiasta del film e ha lodato i registi Kevin Kölsch e Dennis Widmyer, insieme alla giovane star Jeté Laurence nei panni di Ellie Creed. Un adattamento perfettamente riuscito per la giornalista.

Chris Evangelista, noto esperto cinematografico presso più riviste statunitensi, ha anche osservato, invece, come Pet Sematary pur non essendo fedele al 100% al romanzo di Stephen King, non abbia danneggiato la sua opinione sul film, definendolo addirittura uno dei più riusciti adattamenti di sempre di un romanzo di Stephen King.

Il film del 2019 vede protagonisti Jason Clarke nei panni di Louis Creed, Amy Seimetz nei panni di Rachel Creed, John Lithgow nel ruolo di Jud Crandall, Jeté Laurence nei panni di Ellie Creed, e i giovani Hugo Lavoie e Lucas Lavoie in quelli di Gage Creed.

Affrontando temi importanti e delicati come la morte e la scelta sul quanto sia lecito o meno superare determinati confini, Pet Sematary vede come protagonista il dottor Louis Creed (Jason Clarke), che si trasferisce in un piccolo centro del Maine con sua moglie Rachel (Amy Seimetz) e i suoi due figli. Arrivato sul posto, scopre l'esistenza di un cimitero degli animali che si trova nella foresta poco lontano da casa sua. In seguito alla tragica morte di uno dei suoi figli, Louis, devastato dal dolore, si avvicina molto al suo nuovo vicino Jud Crandall (John Lithgow), con delle conseguenze potenzialmente devastanti per sé e la sua famiglia.

Pet Sematary (2019)

Data uscita in Italia: 09 maggio 2019
  • Titolo originale: Pet Sematary

  • Genere: Horror, Thriller

  • Nazione: Stati Uniti d'America

  • Regista: Kevin Kölsch, Dennis Widmyer

  • Durata: 101 min

  • Cast: Jason Clarke, John Lithgow, Amy Seimetz, Jeté Laurence, Hugo Lavoie, Lucas Lavoie, Maria Herrera, Obssa Ahmed, Alyssa Brooke Levine, Sonia Maria Chirila, ...

Pet Sematary arriverà nei cinema italiani il 9 maggio 2019.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.