FOX

Quando un padre: trama e finale del film con Gerard Butler

di -

Gerard Butler è un cacciatore di teste senza scrupoli, costretto a mettere la sua carriera in discussione quando suo figlio si ammala gravemente. Ecco trama e finale del film.

Quando un padre Eagle Pictures

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Diretto dal regista americano Mark Williams nel 2016, Quando un padre (A Family Man) è la toccante e drammatica pellicola interpretata da Gerard Butler. Il film esplora una delicata tematica come quella del rapporto tra genitore e figlio. 

Prodotto da Zero Gravity Management e distribuito in Italia da Eagle Pictures, Quando un padre vanta un cast stellare con attori del calibro di William Defoe, nei panni di un perfido manager, Alison Brie, nel ruolo dell'affascinante rivale di Gerard Butler, Gretchen Mol, che interpreta la moglie del protagonista, e Alfred Molina, nei panni di un anziano ingegnere ormai in pensione.

Ad interpreta il ruolo del piccolo Ryan invece troviamo il giovane Maxwell Jenkins che è stato scelto dopo una lunga selezione che ha portato il regista e lo sceneggiatore Bill Dubuque a visionare centinaia di video registrati dai candidati e a tenere audizioni in tutto il mondo.

Gerard Butler, oltre a vestire i panni del protagonista, figura anche tra i produttori di Quando un padre insieme a Mark Williams, Alan Siegel, Nicolas Chartier, Craig J. Flores e Patrick Newall. Le musiche del film sono state curate invece da Mark Isham.

Ecco la trama e il finale.

La trama e il cast

Gerard Butler e Maxwell Jenkins in Quando un padreHDEagle Pictures

La trama ruota intorno a Dane Jensen (Gerard Butler), un uomo molto ambizioso, narcisista e sicuro di sé ed è convinto che l'unica maniera per prendersi cura della sua famiglia sia riuscire a guadagnare sempre più denaro. Dane lavora per un importante società di ricerca del personale dove ricopre il ruolo di cacciatore di teste, ossia viene pagato per ogni candidato che riesce a 'piazzare' nelle aziende. Il suo lavoro lo tiene costantemente impegnato e per questo trascura la sua famiglia.

Sua moglie Elise (Gretchen Mol) vorrebbe che Dane trascorresse più tempo a casa con lei ed i loro tre figli. A risentire della sua assenza è anche la loro vita sessuale che è ormai priva di emozioni ed è diventata solo abitudine. L'impegno lavorativo di Dane aumenta quando il suo capo, Ed Blackridge (William Dafoe), sta per andare in pensione e deve scegliere chi tra i suoi dipendenti dovrà sostituirlo. A contendersi il posto con Dane, al quale spetterebbe di diritto, è la sua collega Lynn Vogel (Alison Brie), che ha un approccio lavorativo totalmente differente dal suo.  

La vita di Dane viene però stravolta da una terribile notizia: a suo figlio Ryan (Max Jenkins), il maggiore, viene diagnosticata una grave forma di leucemia che degenera molto velocemente. Lui è un bambino molto introverso e sensibile che ama tantissimo suo padre, verso il quale nutre una profonda ammirazione. Ryan sente molto la mancanza del padre e ogni sera lo aspetta sveglio per salutarlo.

Un uomo abituato a non perdere nemmeno una sfida sul lavoro, anche sfruttando ed ingannando le persone, si sentirà impotente di fronte alla malattia di Ryan e dovrà imparare ad essere il padre che non è mai stato fino a quel momento. All'improvviso Dane si ritrova a dover guardare in faccia la realtà: la sua totale dedizione al lavoro e la sua sete di successo e soldi lo ha allontanato dalla sua famiglia. Ma capirà ben presto che il denaro e la fama non lo aiuteranno a fermare la leucemia di suo figlio e farà di tutto per rimediare agli errori commessi...

Ecco il cast completo di Quando suo padre:

  • Gerard Butler: Dane Jensen
  • Gretchen Mol: Elise Jensen
  • Maxwell Jenkins: Ryan Jensen
  • Willem Dafoe: Ed Blackridge
  • Alison Brie: Lynn Vogel
  • Anupam Kher: Dr. Savraj Singh
  • Alfred Molina: Lou Wheeler
  • Dustin Milligan: Sumner
  • Julia Butters: Lauren Jensen

Il finale e la sua spiegazione

Gerard Butler e Maxwell Jenkins HDEagle Pictures

Il finale di Quando un padre è il giusto, e un po' scontato, epilogo al lungo percorso di crescita avuto dal protagonista che, da padre assente dedito solo al lavoro si trasforma nella figura paterna ideale. Dane riesce a comprendere quali siano le vere priorità della sua vita e pur di star accanto al suo figlio malato, si fa licenziare. 

Molto emozionante è la scena in cui Dane porta il piccolo Ryan a vedere i palazzi, per i quali il bambino ha una profonda passione e che da grande sogna di progettare. Alla fine della pellicola anche il perfido e temibile capo di Dane rivela il suo lato umano, ma emblematica è la figura di Lou Wheeler, magistralmente interprato da Alfred Molina, un maturo ingegnere che con le sue parole aiuta Dane a capire quali siano le cose che contano nella vita. 

Insomma Quando un padre è una pellicola in grado di coinvolgere e far riflettere lo spettatore fino all'emozionante e commovente finale, dove è davvero difficile riuscire a trattenere le lacrime.

E voi cosa ne pensate? Vi è piaciuto questo film con Gerard Butler?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.