FoxLife  

The Good Wife: le 13 cose che probabilmente non conosci

di - | aggiornato

Sapevi che negli episodi originali il numero di parole di ciascun titolo dell'episodio corrisponde al numero di stagione? Scopri questa e altre curiosità leggendo l'articolo.

2 condivisioni 0 commenti

Condividi

The Good Wife è un legal drama statunitense andato in onda per la prima volta negli Stati Uniti nel 2009 (in Italia dal 2017 su FoxLife), e terminata nel 2016 dopo ben sette stagioni.

La serie TV ha ottenuto un successo di pubblico strepitoso e questo grazie all'intepretazione dei suoi protagonisti e grazie alle vicende raccontate che, anno dopo anno, hanno appassionato i telespettatori di tutto il mondo tanto che nel 2017 gli autori hanno creato uno spin-off: The Good Fight.

La serie TV è incentrata sulle vicende di Alicia Florrick (Julianna Margulies), moglie del procuratore Peter Florrick (Chris Noth) il quale, rimasto coinvolto in uno scandalo politico, finisce in prigione con l'accusa di corruzione. Alicia, madre di due figli, si trova costretta a riprendere in mano la sua vita, per mantenere la sua famiglia da sola. Così ritorna a svolgere la sua professione di avvocato, entrando nello studio legale di Chicago il cui titolare è Will Gardner, ex compagno di classe della scuola di legge ed ex fiamma universitaria.

Per merito dei casi raccontati, mai banali o scontati, grazie a dialoghi perspicaci e mai superficiali, e grazie all'evoluzione dei personaggi durante sette anni di messa in onda, The Good Wife è diventata un cult. La figura di Alicia Florrick, in particolare, ha saputo interpretare meravigiosamente lo spirito di una donna forte, capace di risorgere dalle sue ceneri e di evolversi nonostante le difficoltà, senza arrendersi mai.

Se hai amato The Good Wife e ti ritieni un vero fan, mettiti alla prova! Approfondisci 13 curiosità sulla serie legal più vista di sempre.

1) Julianna Margulies non è stata la prima attrice scelta

Il ruolo di Alicia Florrick era stato originariamente proposto a due grandi attrici ma entrambe lo hanno rifiutato. La prima scelta era ricaduta su Helen Hunt: la vincitrice dell'Oscar nel 1998 con il film Qualcosa è cambiato era ritenuta perfetta per il ruolo. La seconda scelta era ricaduta su Ashley Judd: l'attrice è famosa per aver preso parte a film thriller come Il Collezionista e Colpevole d'innocenza. La Margulies, invece, prima di interpretare Alicia era famosa per aver interpretato Carol Hathaway in E.R. - Medici in prima linea.

2) I creatori di The Good Wife, Robert e Michelle King, sono sposati dal 1987

Insieme da 32 anni, Robert e Michelle King hanno fondato una società di produzione televisiva in collaborazione con CBS e l'hanno chiamata "King Size Productions". Dopo la fine della serie TV, nel 2017 i coniugi King hanno realizzato anche uno spin-off dal titolo The Good Fight

3) The Good Wife prende spunto da casi di vita vera cui la coppia ha assistito

I King si sono lasciati ispirare da alcuni episodi di scandali politici in cui erano rimaste coinvolte donne potenti. Come cambia la vita dopo l'umiliazione pubblica, cosa accade, come ci si rialza, sono state le domande che hanno spinto i King a creare la serie TV. Si dice che la Margulies, tutte le volte che doveva interpretare scene "strane e perverse", ipotizasse che dietro la loro stesura ci fosse lo zampino di Robert King!

4) The Good Wife è diventato il marchio dei King

Ogni stanza dell'ufficio dei coniugi King è etichettata con il font utilizzato nel poster della serie TV, ovvero il  Caslon Bold. La vera chicca? Anche la scritta del bagno ha questo font!

The Good Wife: i produttori e il loro amore per il font della serie TV

5) Oltre ai coniugi King, altri sette scrittori hanno lavorato a The Good Wife

Di questi sette scrittori, tre sono anche avvocati. Il team ha anche un consulente legale. Si dice che già dopo la prima stagione gli scrittori avessero deciso il finale intero dello spettacolo, ovvero quello andato in onda nel 2016, alla fine della settima e ultima stagione.

The Good Wife: gli ideatori della serie TV posano insieme agli attoriHDGetty Images

6) Il numero di parole in ciascun titolo dell'episodio corrisponde al numero di stagione

Se hai visto lo spettacolo in lingua originale, potresti esserti accorto di una cosa: il titolo di ciascun episodio segue un format particolare per i titoli degli episodi. Il numero di parole in ciascun titolo corrisponde al numero di stagione. Dopo la quarta stagione (in cui ogni titolo aveva quattro parole), il numero di parole nei titoli degli episodi ha iniziato a diminuire nuovamente per continuare la simmetria. Giunto alla sua settima stagione, il pattern per i titoli degli episodi è il seguente: 1-2-3-4-3-2-1.

7) Sembra che Alicia e Kalinda non avessero un buon rapporto sul set

Voci di corridoio affermano che tra Archie, l'attrice che ha interpretato Kalinda Sharma e la Margulies non ci fosse un buon rapporto. Si dice che la scena finale tra Alicia e Kalinda sia stata girata senza che nessuna delle attrici si trovasse nella stessa stanza. Molti credono che questo sia stato il risultato della "Kaliciagate", una lunga faida tra le attrici.

The Good Wife: Archie Panjabi ha portato con sé gli stivali e la giacca di pelle di Kalinda HDGetty Images

8) Eli Gold si ispira a un politico reale

Eli Gold, l'astuto consulente d'immagine interpretato dall'attore Alan Cumming, si ispira alla figura del sindaco di Chicago Rahm Emanuel che dal gennaio 2009 all'ottobre 2010 è stato Capo gabinetto della Casa Bianca nel governo Barack Obama.

Nonostante la sua incredibile interpretazione, Alan Cumming è scozzese, non americano.

9) Tantissime celebrity hanno calcato il set di The Good Wife

Tra le star che hanno calcato il set newyorkese di The Good Wife compaiono Matthew Perry (che ha interpretato il ruolo di Mike Kresteva, avvocato di Chicago deciso a diventare governatore), America Ferrera (che interpreta Natalie, studentessa in legge di cui Eli si invaghisce) e Jason Biggs (che presta il volto a Dylan Stack, un integerrimo avvocato). 

The Good Wife: diverse celebrità hanno preso parte allo showHDGetty Images

10) Julianna Margulies ha giocato in casa

Il marito di Julianna Margulies, Keith Lieberthal, è un avvocato. I due sono diventati marito e moglie nel 2007 e nel 2008 dalla loro unione è nata Kieran Lindsay.

11) La morte di Will fu una decisione di Josh Charles

L'attore che ha interpretato Will Gardner decise di non rinnovare il contratto, i Kings dovettero inventare una nuova parte della trama. Addirittura Charles manifestò il desiderio di lasciare The Good Wife già alla fine della quarta stagione, ma Margulies lo convinse a rimanere fino a metà della quinta stagione in modo da garantire un'uscita di scena all'altezza.

12) Margulies ha vinto due premi Emmy per la sua interpretazione di Alicia Florrick

L'attrice, che ha ricevuto numerose candidature, è stata nominata ben quattro volte agli Emmy Awards e ha vinto un premio nel 2011 e uno nel 2014. Nel 2010 ha vinto il Golden Globe come miglior attrice in una serie drammatica.

The Good Wife: Margulies ha ricevuto quattro candidature agli EmmyGetty Images

13) Matt Czuchry non era a conoscenza dell’intera trama della serie TV

Quando Matt Czuchry ha iniziato a interpretare Cary Agos, non sapeva che di lì a un paio di stagioni sarebbe finito in prigione. Lo scoprì solo quando trovò nel suo camerino la tuta arancione da carcerato!

P.S. Fortunatamente l'attore è attualmente in onda nel ruolo del dottor Conrad Hawkins nel medical drama The resident!

Qual è il tuo personaggio preferito di sempre delle serie TV?

Vota

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.