FOX

Heavy Rain, Beyond e Detroit arrivano su PC: usciranno solo su Epic Games Store!

di - | aggiornato

La piattaforma online di Epic accoglie tre delle opere più rappresentative di David Cage e della software house francese Quantic Dream. Addio all'esclusività sulle console PlayStation.

Detroit di Quantic Dream Quantic Dream

14 condivisioni 0 commenti

Condividi

Forse ve ne sarete accorti da soli, ma il mondo dei videogiochi sta cambiando. E pure rapidamente.

Negli ultimi giorni, gli appassionati di gaming stanno assistendo ad annunci che non possiamo fare altro che definire epocali. E che vanno a delineare un futuro prima solo immaginabile.

Pensiamo al reveal ufficiale di Google Stadia, la piattaforma del colosso di Mountain View che in streaming ci permetterà di giocare senza soluzione di continuità, o all'approdo di alcune funzionalità di Xbox LIVE su Nintendo Switch, assieme al debutto dell'acclamato Cuphead sulla console ibrida della "grande N". O ancora alla repentina ascesa di Apex Legends e dell'Epic Games Store, che stanno rispettivamente dando del filo da torcere a Fortnite e Steam, due fenomeni prima considerati intoccabili.

E se l'aria di cambiamento è già potente di suo, oggi un'altra notizia ha dato un ulteriore scossone alla nostra passione in pixel e poligoni. 

Quantic Dream tra passato e futuro

Quantic Dream, la celebre software house francese capitanata dal visionario David Cage, ha svelato infatti che Heavy Rain, Beyond: Two Souls e Detroit: Become Human, fino ad oggi tutte esclusive per console PlayStationarriveranno presto su PC.

La compagnia, le cui azioni sono ora in parte condivise con il gruppo cinese NetEase, aveva già dichiarato in passato di non voler più produrre titoli in esclusiva per le piattaforme di casa Sony, così da aprirsi a un mercato in costante evoluzione, guardando al multipiattaforma. Il primo passo è allora quello di permettere anche all'utenza su personal computer di godersi tre delle opere più iconiche di Cage. E che, giocoforza, hanno definito parte della storia di PlayStation da PS3 in poi.

Epic Games Store accoglie le tre opere più famose di David CageHDQuantic Dream/Epic Games

Non è tutto, perché Quantic Dream ha deciso che sarà solo il novello Epic Games Store - rivale del consolidato Steam - a ospitare le tre avventure, tutte caratterizzate da una componente narrativa molto marcata, in cui le scelte dei giocatori possono influenzare pesantemente gli eventi e i finali. Steve Allison di Epic ha commentato la notizia con del fisiologico entusiasmo: 

Noi di Epic Games Store siamo estremamente felici di accogliere un studio così tanto noto ed apprezzato come Quantic Dream. I loro giochi hanno fatto per davvero da pionieri dello storytelling interattivo, e con la loro espansione su altre piattaforme, siamo molto onorati di essere stati considerati la loro prima scelta.

Sulle pagine dell'Epic Games Store sono già presenti le schede di tutti e tre i gochi, ma per il momento non è stata fissata una data di uscita, sostituita da un generico Coming Soon.

Nel frattempo, David Cage e i suoi sono al lavoro su un nuovo motore grafico, che verrà utilizzato per realizzare i prossimi videogame. Magari per PS5, Xbox Scarlett e la new entry Stadia di Google.

A chi appartengono i diritti di Heavy Rain, Beyond e Detroit?

L'annuncio che il tris di assi composto da Heavy Rain, Detroit e Beyond è in uscita su PC non ha solo colpito i gamer di tutto il mondo, ma anche generato in rete un certo chiacchiericcio. 

Chiacciericcio che verte in particolare sui diritti dei tre giochi. A chi appartengono, a Sony o a Quantic Dream? Lo studio francese, che non è assolutamente uno studio interno a Sony come molti invece pensano, aveva firmato con Sony Interactive Entertainment un contratto per la pubblicazione di tre titoli, esaurito lo scorso maggio con il lancio di Detroit: Become Human su PlayStation 4.

Sfogliando le pagine dello stesso Epic Games Store, veniamo a sapere che solamente Heavy Rain è un marchio di proprietà di Quantic Dream, mentre Detroit: Become Human e Beyond: Two Souls appartengono a Sony. Pare quindi cristallino che il colosso giapponese abbia dovuto approvare l'approdo delle tre produzioni sullo store di Epic, dimostrando, dopo PlayStation Now, un'ulteriore apertura verso il mondo PC. 

Voi cosa ne dite, siete felici di questa notizia? Cosa ne pensate di tutti questi stravolgimenti nell'industria del gaming?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.