FOX

Bruce Lee vs Brad Pitt nel trailer del nuovo film di Tarantino: le reazioni del web

di - | aggiornato

La presenza di Bruce Lee nel trailer di C'era una volta a Hollywood dà voce ad alcune teorie e scatena le reazioni dei fan.

947 condivisioni 0 commenti

Condividi

Lo aspettavamo da mesi e finalmente è stato rilasciato: il teaser trailer di C'era una volta a... Hollywood ci proietta negli anni '60 immaginati da un Quentin Tarantino intenzionato a realizzare un thriller alla sua maniera, ovvero tessendo una fitta ragnatela di (sotto)trame destinate a convergere in un unico punto: la strage di Cielo Drive ad opera della setta di Charles Manson.

La sensazione, netta, è che al di là dell'atmosfera pop, dei colori sfavillanti e della coinvolgente "Bring a Littke Lovin'" dei Los Bravos, il trailer del nono film del regista di Pulp Fiction abbia mostrato solo una piccola parte del girato e che abbia volutamente scelto di non mostrare le scene più macabre o semplicemente più... pulp.

Chi invece brilla per presenza è il redivivo Bruce Lee, personaggio affidato all'attore Mike Moh. La sua apparizione in C'era una volta a... Hollywood smentisce in qualche modo la sinossi ufficiale del film e le dichiarazioni del regista. Vediamo perché.

C'era una volta a... Hollywood, come si spiega Bruce Lee nel film

Come più volte ribadito dal materiale promozionale, C'era una volta a... Hollywood è ambientato "nella Los Angeles del 1969 dove tutto sta cambiando". Sarà anche vero, ma il Bruce Lee del trailer in parte smentisce tutto ciò. In un'esilarante scena osserviamo infatti un botta e risposta tra la leggenda delle arti marziali e la controfigura Cliff Booth (impersonato da Brad Pitt). "Le mie mani sono registrate come armi letali. Se scoppia una rissa e io, non volendo, ti uccido, finisco in carcere", esclama il Lee di Moh. "Chiunque non volendo uccide qualcun altro, va a finire in carcere. È omicidio colposo", replica Booth.

Non solo è interessante lo scambio di battute (e colpi) tra i due e il fatto che tutto sembra svolgersi in una pausa dal set di qualche studio hollywoodiano. Ad attirare l'attenzione è soprattutto l'outfit di Bruce Lee, che ricorda da vicino il costume indossato dalla star orientale nella serie televisiva Il calabrone verde, trasmessa dalla ABC tra il '66 e il '67. In quello show TV, andato in onda ben due (se non tre) anni prima degli eventi raccontati nel film di Tarantino, Lee impersonava Kato, autista e aiutante del protagonista Britt Reid a.k.a. The Green Hornet. Guanti di pelle nera, tunica nera a doppio petto con colletto da chauffeur: all'appello mancano solo cappello e maschera.

Bruce Lee a sinistra e Mike Moh a destraHDThe Wrap

Il trailer di C'era una volta a... Hollywood ci sta in qualche modo dicendo che il film non sarà ambientato (solo) nel '69. Il racconto potrebbe iniziare ancor prima, oppure Tarantino potrebbe aver voluto deliziare il pubblico con alcuni flashback. È presto per dirlo, ma una cosa è certa: la confidenza tra Bruce Lee e una controfigura vista nel trailer indica che il re del Kung Fu, nel film, non è ancora una star mondiale. Lo diventerà successivamente.

Il motivo della presenza di Lee nel film, poi, rivela che nulla è lasciato al caso nello script del filmaker statunitense: non tutti sanno, infatti, che l'hongkonghese fu amico intimo di Roman Polanski e suo maestro. Ma, fatto ancora più curioso, Lee fu sospettato per diverso tempo dell'omicidio di Sharon Tate proprio da Polanski, che indagò sul divo orientale (e su altre celebrità) prima che la verità venisse a galla.

Brad Pitt vs Bruce Lee, le reazioni dal web

Intanto si registrano alcune reazioni dal web (da latte alle ginocchia) in merito alla scena di lotta fra Brad Pitt e Bruce Lee nel teaser trailer di C'era una volta a... Hollywood. C'è chi ironizza che Pitt possa avere anche una sola chance contro il mito delle arti marziali, chi pensa sia la messa in scena di una fantasia della razza bianca (non conoscendo Tarantino, ovviamente) e chi crede addirittura che sia oltraggioso mostrare un "cascatore" che tiene testa alla leggenda del kung fu. È ovvio che quanto mostrato nel trailer corrisponde solo ad una minima parte di ciò che vedremo poi nel film. 

C'era una volta a... Hollywood (Once Upon a Time in... Hollywood) arriverà nelle sale statunitensi il 26 luglio 2019 mentre la data di uscita italiana è fissata per il 19 settembre 2019. Nel cast figurano anche Timothy Olyphant, Burt Reynolds, Scoot McNairy, Damian Lewis, Dakota Fanning, James Marsden, Clifton Collins, Keith Jefferson, Tim Roth, Michael Madsen, Danny Strong, Sydney Sweeney, Clu Gulager, James Landry Hébert, Mikey Madison, Lena Dunham, Maya Hawke e Nicholas Hammond.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.