FOX

Evento Apple del 25 marzo: tutte le novità presentate

di - | aggiornato

Apple ha presentato novità assolute e aggiornamenti per i suoi servizi all'evento del 25 marzo. Interessanti Apple News+, Apple Arcade e Apple Card, ma il protagonista assoluto è stato Apple TV+, nuovo servizio in streaming in arrivo in autunno.

Tim Cook sul palco dello Steve Jobs Theater, all'evento It's Show Time Apple, Inc.

25 condivisioni 0 commenti

Condividi

L'evento "It's Show Time" di Apple non ha tradito le aspettative, anzi. L'azienda di Cupertino ha presentato allo Steve Jobs Theater tante novità per i suoi servizi, svelando anche la tanto vociferata piattaforma TV in streaming. Oltre ad Apple TV, presentati anche aggiornamenti per App Store, Apple Pay ed Apple News.

La parola chiave è: servizi!

Apple News+

Apple News è un servizio che in Italia è purtroppo arrivato solo per metà, ovvero sotto forma di widget. L'azienda di Cupertino, nonostante la piena disponibilità solo negli Stati Uniti d'America, ha rivoluzionato la sua creatura, introducendone una versione a pagamento.

Apple News+ garantisce l'accesso ad oltre 300 magazine, con un canone mensile di 9.99 dollari che include anche il family sharing. Importanti riviste e quotidiani hanno deciso di sposare la proposta di Apple, come TIME, Vogue, GQ, Sports Illustrated, National Geographic, The Wall Street Journal, Los Angeles Times, Wired, People, Vanity Fair e The New Yorker.

Immagine promozionale di Apple News+HDApple, Inc.

I contenuti, come nel caso di Apple Music o App Store, sono curati da un team di esperti e si adattano perfettamente ai diversi formati (iPhone, iPad, iMac e MacBook). La piattaforma è articolata in sezioni, tra cui My Magazines, che possono essere consultate anche offline.

Apple News+ è disponibile fin da subito in USA e Canada, e prevede un mese di prova gratuita. Il lancio in Europa è previsto per i prossimi mesi.

Apple Arcade

Apple ha presentato la sua nuova piattaforma per il gaming facendo una premessa: i giochi a pagamento, anche quelli più meritevoli, non riescono a ritagliarsi il giusto spazio. Apple Arcade è dunque la soluzione studiata per garantire più visibilità a giochi selezionati a pagamento e agli sviluppatori che impiegano tempo e denaro per creare titoli che definire da smartphone e/o tablet è riduttivo.

Apple Arcade, a differenza di Apple News+, arriverà anche in Italia, in autunno. La nuova piattaforma, che sarà reperibile su App Store, prevederà un abbonamento mensile (il cui costo non è stato specificato) e includerà oltre 100 titoli in esclusiva, a cui sarà possibile giocare su iOS, macOS e tvOS.

Altri vantaggi di Apple Arcade sono l'assenza di pubblicità e acquisti in-app, la possibilità di poter giocare anche offline e la condivisione in famiglia (fino ad un massimo di sei persone con un singolo abbonamento).

Tra i giochi mostrati durante l'evento spiccano Where Cards Fall, The Pathless, LEGO Brawls, Hot Lava, Oceanhorn 2: Kinghts of the Lost Realm e Beyond a Steel Sky.

Apple Card

Dopo Apple Pay, l'azienda di Cupertino torna con un nuova proposta dedicata al mondo degli acquisti. Apple Card nasce come carta digitale, accessibile direttamente da Wallet, ma in caso di necessità può essere utilizzata anche la sua controparte fisica, realizzata in titanio.

Ma quali sono i vantaggi di Apple Card?

  • Tutti i dettagli sugli acquisti, suddivisi per categorie e periodi di tempo, sono facilmente consultabili all'interno dell'applicazione Wallet.
  • Quando conclude un acquisto tramite Apple Card, l'utente ottiene in cambio una piccola percentuale chiamata Daily Cash, da utilizzare poi a proprio piacimento, senza alcun tipo di restrizione.
  • Non sono previste commissioni, come ad esempio canoni annuali o quelle per il superamento di una determinata soglia.
  • La sicurezza è all'ordine del giorno: Apple Card, proprio come Apple Pay, richiede l'utilizzo di Touch ID o Face ID. La carta fisica, inoltre, non presenza numeri su fronte o retro, poiché il tutto è memorizzato su iPhone.
  • Supporto diretto tramite l'applicazione di sistema Messaggi
Immagine stampa della Apple Card fiiscaHDApple, Inc.

Per la creazione di Apple Card, il colosso di Cupertino ha collaborato con MasterCard e Goldman Sachs. Come era prevedibile, tale novità sarà inizialmente disponibile solo per il mercato statunitense, si attendono invece notizie riguardanti l'Europa.

Apple TV+

Dopo di rumor e indiscrezioni, Apple ha finalmente presentato la sua risposta a Netflix e a tutti gli altri servizi TV in streaming. Per Apple TV+, il protagonista assoluto dell'evento, l'azienda di Cupertino ha alzato la voce e ha organizzato una presentazione in pieno stile hollywoodiano, di grande impatto.

Sul palco dello Steve Jobs Theather sono saliti sul palco mostri sacri del cinema, come Steven Spielberg, e altri grandi nomi del piccolo e grande schermo, come J.J. Abrams, Jennifer Aniston, Jason Momoa, Steve Carell, Kumail Nanjiani e Reese Whiterspoon. Tutti protagonisti di film, serie e documentari in arrivo sulla piattaforma.

Non è mancato il colpo di scena finale, con il grande annuncio della partnership con Oprah Winfrey, amatissima presentatrice statunitense che con le sue parole, e la sua presenza, ha commosso anche Tim Cook, CEO di Apple.

Ma Apple ha collaborato e collaborerà con tanti altri nomi di Hollywood per contenuti esclusivi, come Chris Evans, Kristen Bell, Ewan McGregor, Ron Howard, Jon Favreu, Bill Murray, Spike Lee, Jennifer Garner, Aaron Paul, Damien Chazelle, Richard Gere, Brie Larson e Stanley Tucci.

Apple TV+ sarà disponibile all'interno della rinnovata applicazione Apple TV in autunno, e anche in Italia. L'app, inoltre, potrà essere installata anche su dispositivi Roku, Amazon Fire TV Stick e Smart TV selezionate.

Purtroppo Apple non ha fornito informazioni sul costo mensile della sua nuova piattaforma in streaming, che dovrebbe tuttavia aggirarsi intorno ai 9,99 euro, in linea con la concorrenza.

Cosa ne pensate delle novità presentate da Apple? Apple TV+ può dare del filo da torcere a Netflix & co.?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.