FoxCrime

[Spoiler!]

Bond 25 inizia le riprese in anticipo, tra un copione non finito e workout di 12 ore al giorno per Daniel Craig

di - | aggiornato

Bond 25 anticipa per una valida ragione le riprese in Norvegia. E mentre Daniel Craig si allena duramente per il film, già si parla di nuovo 007. I nomi? Sono ormai ridotti a due.

Daniel Craig in ottima forma in una scena di Casino Royale MGM / Sony Pictures

304 condivisioni 0 commenti

Condividi

Quando Bond 25 arriverà nelle sale, l'8 aprile 2020, saranno trascorsi 14 anni dalla prima volta che Daniel Craig indossò per la prima volta lo smoking della spia di Sua Maestà. Fu Casino Royale il primo film di 007 dell'attore britannico (all'epoca 38enne), che adesso che di anni ne ha 51 si appresta a girare il suo quinto film come James Bond.

A giudicare da un rapporto del Daily Mail, pare proprio che Craig abbia intenzione di non sfigurare contro il sé stesso del 2006. L'attore, secondo quanto riportato dal tabloid inglese, si starebbe infatti sottoponendo a sessioni di allenamento di 12 ore al giorno in vista delle riprese di Bond 25, film che sarà diretto da Cary Fukunaga.

Non solo workout massacranti e un rigoroso regime di fitness: la star di Uomini che odiano le donne e The pusher starebbe osservando pure una dieta scrupolosa, nell'ottica di un regime alimentare davvero proibitivo. Roba da CR7, insomma. Altro che i test fisici di 007 in Skyfall.

Bond 25, riprese anticipate in Norvegia

Una fonte del Mail ha commentato così gli sforzi fisici di Craig:

Daniel ha quasi 14 anni in più rispetto a quando esordì come 007, quindi sarà molto più impegnativo per lui. Essere Bond richiede molta energia e lui è determinato ad assicurarsi di essere pronto per il ruolo. È un film d'azione e vuole dare il meglio assoluto. Molto probabilmente, indosserà lo smoking per l'ultima volta.

Intanto, la produzione di Bond 25 entra nel vivo. Il film ha subito una serie di battute d'arresto, specie quando il regista Danny Boyle ha abbandonato la regia la scorsa estate per "divergenze creative" con Craig, la produttrice Barbara Broccoli e lo sceneggiatore Michael G. Wilson. Craig ha anche chiesto di ritardare le riprese in modo da poter recitare in un altro film, Knives Out, diretto da Rian Johnson (si tratta di un thriller poliziesco dal cast all-star in cui l'attore recita la parte di un detective).

Con l'arrivo di Fukunaga, coinvolto anche nella (ri)scrittura, Bond 25 è finalmente ripartito. Ora, dopo aver quasi certamente trovato un villain da Oscar (sarà Rami Malek) e scelto nuovamente l'Italia per un prologo mozzafiato (che verrà girato a Matera a partire dal prossimo luglio), il nuovo film di 007 gioca addirittura d'anticipo, come rivelato da MI6HQ

Secondo il sito, Fukunaga e il suo assistente si sono recati nelle scorse ore in Norvegia per filmare una sequenza, nonostante la sceneggiatura non sia stata ancora ultimata. La ragione è semplice: una delle scene del film sarà ambientata su un lago ghiacciato norvegese. Se le riprese dovessero ritardare ancora, il clima diventerà più caldo e questo causerà con tutta probabilità lo scioglimento dello strato di ghiaccio che ricopre il lago. Da qui l'urgenza di allestire un set e filmare almeno gli esterni.

I permessi per girare Bond 25 in Norvegia svelano una scena del filmMI6HQ

Attenzione! Possibili spoiler!

Secondo la stampa locale, la produzione dovrebbe girare a Nittedal, a circa 18 miglia a nord di Oslo, vicino a Romerike, dove è in corso la costruzione di un nuovissimo edificio che fungerà da set per un'importante scena, svelata da una brevissima sinossi inoltrata alle autorità del posto per l'ottenimento dei permessi per girare. Ecco di cosa si tratta:

Una bambina, all'interno di un edificio, spara ad un intruso. Viene inseguita da un secondo intruso e fugge su un lago ghiacciato.

Di primo impatto, sembrerebbe una scena in flashback di un episodio dell'infanzia della dottoressa Madeleine Swann (raccontato fugacemente in Spectre), dal momento che Léa Seydoux è stata riconfermata anche per questa nuova avventura di 007.

Dopo Craig, sfida a due per il ruolo di nuovo 007

Nonostante Bond 25 non abbia ancora iniziato ufficialmente le riprese, già si guarda al successore di Daniel Craig. Fonti vicine al Daily Mail parlano di una lista di papabili ridotta ormai a due nomi:il favorito, attualmente, è Richard Madden, volto noto del piccolo schermo (è apparso nelle serie TV Game of Thrones e Bodyguard) che presto vedremo al cinema con Rocketman, biopic su Elton John. Nell'ultimo periodo, però, sono salite le quotazioni del 38enne Sam Heughan, che avrebbe ricevuto una chiamata dai produttori, intenzionati a sottoporlo ad un provino.

Heughan, famoso soprattutto per il ruolo di Jamie Fraser nella serie televisiva Outlander, riporterebbe così un attore scozzese nel ruolo che fu di Sean Connery.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.