FOX

GLAAD Media Awards 2019: i vincitori della 30esima edizione del premio

di - | aggiornato

Giovedì 28 marzo sono stati consegnati i primi GLAAD Media Awards 2019: il premio per il miglior film è andato a Tuo, Simon e quello per la miglior serie a Vida.

GLAAD Media Awards 2019 Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

I GLAAD Media Awards 2019 sono stati consegnati. Giovedì 28 marzo 2019 si è tenuta la prima parte della cerimonia a Los Angeles, in cui sono stati annunciati i vincitori di 15 dei 27 premi previsti. Il prossimo 4 maggio ci sarà la seconda serata a New York, durante la quale sono attesi diversi ospiti speciali tra cui Madonna, vincitrice del premio Advocate For Change. Il Presidente dei GLAAD, Sarah Kate Ellis, ha dichiarato:

I destinatari del premi di quest’anno non rappresentano solo delle storie che sono lo specchio della situazione attuale, ma sono anche il riflesso di quanto l’immagine LGBTQ si sia evoluta nei media negli ultimi 30 anni.

La serata è stata allietata da Beyoncé e Jay-Z, vincitori del premio Vanguard Award, e da Sean Hayes (Will & Grace) a cui è andato il premio Stephen F. Kolzak Award. Tante le star che hanno sfilato sul red carpet dei GLAAD Media Awards 2019, tra cui Gwyneth Paltrow, Adam Lambert e Jamie Lee Curtis.

Qui di seguito, l’elenco dei 17 premi consegnati a Los Angeles. La lista include anche i vincitori nelle categorie del giornalismo televisivo, digitale e cartaceo:

Miglior film della grande distribuzione

Miglior serie commedia

  • Vida

Miglior reality show

  • Queer Eye

Miglior documentario

  • Believer

Miglior episodio serie TV con un personaggio LGBT regolare

  • Someplace Other Than Here - The Guest Book

Miglior programma per la famiglia e bambini

  • Steven Universe

Miglior videogioco

  • The Elder Scrolls Online: Summerset

Miglior libro comico

  • Exit Stage Left: The Snagglepuss Chronicles di Mark Russell (DC Comics)

Miglior articolo di una rivista

  • Una donna transgender può avere giustizia in Texas? di Nate Blakeslee (Texas Monthly)

Miglior magazine

  • Variety

Miglior giornalismo TV - newsmagazine in lingua spagnola

  • Intervista a Luis Sandoval per il National Coming Out Day - Despierta América (Univision)

Miglior giornalismo digitale in lingua spagnola

  • Ecco come la televisione ispanica dipinge i personaggi LGBTQ, una rappresentazione inquietante di Daniel Shoer Roth (ElNuevoHerald.com)

Riconoscimento speciale

  • Nanette

Riconoscimento speciale

  • TransMilitary

Riconoscimento speciale (in lingua spagnola)

  • House of Mamis

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.