FOX  

The Walking Dead, di nuovo uniti per sopravvivere nel finale di stagione

di -

Alpha e i Sussurratori non l'hanno capito, ma gli altri sì. Tutti. A cominciare da Negan: l'unico modo per sopravvivere è restare uniti. Ce lo racconta il finale di stagione di The Walking Dead 9.

1k condivisioni 0 commenti

Condividi

L’inizio di questo finale di stagione di The Walking Dead, che abbiamo già commentato qui, è la conferma di ciò che sapevamo fin dalla settimana scorsa: che tutto sarebbe cambiato. Mentre la comunità del Regno è in viaggio insieme a Michonne, Daryl, Magna, Yumiko e tutti gli altri, Lydia non riesce a sopportare il senso di colpa. Né gli sguardi che tutti le rivolgono, e che dicono con gli occhi ciò che tutti pensano: Lydia è responsabile della strage.

Ma non per tutti. Non per Carol. Daryl e Carol sanno come Lydia sia solo un’altra vittima di Alpha, ed è questo che li rende speciali.

Mentre arriva finalmente il momento di liberare Negan, per spostarsi dove si potrà scaldarsi e sopravvivere alla tempesta, Ezekiel coglie l’occasione per chiedere a Daryl - senza troppi giri di parole - di togliersi di mezzo. Sa bene quanto il legame fra Daryl e Carol sia forte. 

Meschino, però, da parte sua, togliere a Carol il supporto della persona più cara che ha al mondo. Meschino e immaturo, in contrasto con la nota saggezza del Re. Evidentemente, al cuor non si comanda… E si paga anche l’immaturità. 

Lydia avvicina lo zombie incastrato nel ghiaccio come Carl aveva fatto con quello impantanato - impossibile non ripensarci - e tocca proprio a Carol fermarla. Basta la sua presenza a dissuaderla dal farsi mordere. Non serve che parli: essere lì è già abbastanza. E lo sarà in seguito, quando Carol rifiuterà di uccidere Lydia, come vorrebbe la ragazza.

Perché Carol sa fin troppo bene cosa significhi vivere con qualcuno che scambia la violenza con un metodo comunicativo. C’è un percorso preciso, in questo finale di stagione: un viaggio verso l’unità.

Negan non perde l’occasione per fare… Beh, Negan, mettendo zizzania e facendo un po’ di gossip, ma perfino lui lo sa perfettamente: è stata la divisione fra gruppi a portarli alla disperazione.

Michonne cerca riparo con gli altri in un Santuario ormai distrutto, dove non c’è bisogno che Daryl racconti a Carol cosa gli ha chiesto Ezekiel. Lei lo sa già. Si sente come se stesse perdendo se stessa, di nuovo, rivivendo l’incubo peggiore di ogni essere umano: perdere un figlio. 

E no, non è la prima volta che la neve si presenta. Era successo anche in passato, ma mai così presto. E mai con tanta forza. 

Sappiamo anche altro: Carol è pronta a sfidare i confini imposti da Alpha, Ezekiel no. Ed è questo - insieme al dolore per la perdita di Henry - ad allontanarli irrimediabilmente. Ezekiel la lascerà andare, affrontando l’inevitabile con una ritrovata maturità.

The Walking Dead 9x16: Negan finalmente liberoAMC
The Walking Dead 9x16: Negan finalmente libero

Intanto, il cuore dell’episodio arriva da un dialogo fra Ezekiel e Michonne. Lei ha capito: Alpha ha potuto camminare in mezzo a loro perché loro non si conoscevano. Non dovrà succedere mai più. Carl prima, e Rick poi, avevano ragione: i sopravvissuti devono restare uniti.

Ecco perché, quando arriva il momento di varcare il confine marcato dalle picche, al buio e sotto la tempesta di neve, non c’è bisogno che nessuno parli. 

Fra citazioni - gli zombie che emergono dalla neve come escono dalle tombe nei classici horror - e imprudenze (Judith che si allontana per recuperare Cane), Negan si comporta per l’uomo che è: uno pronto a rischiare la vita per ciò in cui crede, o per chi ama.

Perché Negan ama, l’ha sempre fatto e l’illuminante conversazione con Michonne dopo il salvataggio di Judith lo conferma. Quelli che stanno dalla parte dei cattivi non sanno di essere i cattivi… 

The Walking Dead 9x16: Carol salverà LydiaAMC
The Walking Dead 9x16: Carol salverà Lydia

L’arrivo ad Alexandria, nel finale, è per tutti l’occasione di  giocare a palle di neve con i bambini. C’è bisogno di un momento di leggerezza, di tirare il fiato. Era necessario.

Tocca ad Alpha, e solo a lei, perseverare nella sua convinzione che il dolore renda forti. Non ha ancora capito di aver sbagliato infliggendo dolore a sua figlia, non capirà mai che sbaglia ancora: solo essere uniti rende forti. Noi, però, sì. Noi l’abbiamo capito. Tutti. A cominciare da Negan.

Chissà invece cosa ne pensa la donna che cerca di contattare Hilltop via radio: il progetto portato avanti da Eugene evidentemente ha funzionato. E non è escluso che la teoria sui contatti radio non venga resa realtà nella prossima stagione…

Appuntamento con i nuovi episodi di The Walking Dead a ottobre 2019!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.