FOX

Atari VCS, svelato il nuovo design della console in uscita a dicembre

di - | aggiornato

Atari VCS continua a farsi attendere... Nel frattempo, la compagnia statunitense ha svelato al grande pubblico il nuovo design della console.

Logo della console Atari VCS Atari

41 condivisioni 1 commento

Condividi

Atari VCS segna il ritorno sul mercato della nota compagnia statunitense, tanto apprezzata tra gli anni ’70 e la prima metà degli anni ’90. La nuova console Atari, presentata durante l’E3 2017 di Los Angeles, è stata oggetto di diversi rinvii riguardanti la data d’uscita sul mercato, ma sembra essere finalmente pronta ad arrivare nelle case degli appassionati. La compagnia indica infatti dicembre 2019 come data utile per la commercializzazione e, a pochi mesi dall’uscita, annuncia un restyling che omaggia le linee della storica Atari 2600.

Il retro della console Atari VCSHDAtari
Il retro di Atari VCS.

Atari ha illustrato al grande pubblico il nuovo design della console con un dettagliato post su Medium, mettendo in risalto le motivazioni tecniche e commerciali che hanno spinto la compagnia verso questa direzione. Atari VCS sfoggia ora uno stile retro-futurista che attinge a piene mani dal design della già citata Atari 2600, includendo però dettagli innovativi e perfettamente al passo coi tempi.

La piattaforma è inoltre dotata di quattro porte USB 3.0, due delle quali poste nella parte anteriore della console. In questo modo, i giocatori potranno connettere facilmente periferiche di archiviazione, controller e tastiere alla nuova Atari VCS. È stato altresì rimosso lo slot dedicato alle schede SD, ormai considerato obsoleto. Sul lato posteriore trovano infine spazio le due restanti porte USB, assieme all’uscita HDMI, alla porta Ethernet e all’ingresso dedicato all’alimentazione elettrica del sistema.

Sia l’edizione Atari VCS Onyx, in vendita su Indiegogo, che la Collectors Edition, disponibile in soli 6 mila esemplari numerati e ormai sold-out da diversi mesi, vantano inoltre il caratteristico logo della compagnia illuminato da un LED di colore bianco. La Collectors Edition avrà il pannello frontale in finto legno mentre, nel modello Onyx, questo sarà di colore nero, in plastica.

Salvo ulteriori imprevisti, Atari VCS debutterà sul mercato entro la fine dell'anno. La console, che ora monta un chip dual-core AMD Ryzen a 14 nanometri con architettura grafica Radeon Vega, doveva originariamente essere alimentata da una CPU Bristol Ridge A10 e da una GPU Radeon R7, meno potenti. Questo cambio di hardware ha determinato un ritardo nelle consegne degli ordini, inizialmente previste per aprile 2019.

Atari VCS Collectors EditionHDAtari
La Collectors Edition di Atari VCS, con pannello frontale in finto legno.

Atari VCS permetterà di giocare a oltre 100 titoli storici, da Asteroids a Missile Command, ma non solo: grazie al sistema operativo Linux, integrato nella piattaforma, sarà possibile giocare anche a titoli più recenti e utilizzare diverse applicazioni, tra cui Netflix e Spotify. Chiunque fosse interessato all’acquisto della console può recarsi su Indiegogo, sulla pagina dedicata al prodotto. Il bundle contenente Atari VCS Onyx, il Classic Joystick e il Modern Controller presenta un prezzo pari a 293 euro, spedizioni incluse. La sola console costa invece 213 euro.

Voi cosa ne pensate? La acquisterete?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.