FOX

Libri e magia: il prete polacco brucia Harry Potter e Twilight

di - | aggiornato

Polonia, 2019. Un prete cattolico riunisce i libri di Harry Potter e di Twilight, insieme ad altri oggetti che ritiene legati all'occulto e alla magia, e appicca il fuoco. Ecco cos'è successo.

497 condivisioni 0 commenti

Condividi

[Update della Redazione 04/04/2019] Il Reverendo Rafal Jarosiewicz, uno dei preti polacchi che hanno bruciato Harry Potter, Twilight e altri libri perché "legati all'occulto", ha espresso le sue scuse per l'incidente. Le sue azioni, ha dichiarato, non erano rivolte contro specifici libri o autori, né volevano rappresentare una condanna verso specifiche religioni o gruppi sociali.

Il pentimento però non è bastato: Jarosiewicz è stato multato dalla sua città di residenza per aver il rogo illegale effettuato senza misure cautelari in uno spazio aperto.

(Via NBC News)

[Articolo originale] I libri di Harry Potter hanno appassionato milioni di lettori in tutto il mondo.

Secondo un prete cattolico polacco, però, sarebbero deleteri. Tanto da essere dati alle fiamme insieme ai romanzi di Twilight - la saga romantica per teenager ambientata fra vampiri e licantropi - e ad altri oggetti.

Padre Jan Kucharski, nei pressi della parrocchia in Polonia alla quale è assegnato, ha fatto sapere di aver voluto dare fuoco a libri e altri oggetti "legati all'occulto e alla magia".

L'ha postato su Facebook il gruppo religioso SMS from Heaven, dopo l'esplosione della polemica il post risulta irraggiungibile.

Il fatto è avvenuto in una cittadina nel nord del Paese, chiamata Koslazin, durante le celebrazioni religiose di domenica scorsa, 31 marzo.

Il termine storico per il gesto è biblioclastia: l'antica pratica di eliminare con le fiamme libri e testi scritti in varie forme che l'autorità ritiene sconvenienti.

Fra gli oggetti bruciati insieme ai libri di J.K. Rowling e Stephanie Meyer anche degli elefanti in ceramica, una maschera etnica e un ombrello di Hello Kitty.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.