FoxLife  

Desperate Housewives: tutti i momenti memorabili

di - | aggiornato

Black humor, melodramma, romanticismo, mistero, erotismo e azione. Dopo Desperate Housewives la televisione in prima serata non è stata più la stessa. Ecco i momenti più belli della serie TV.

26 condivisioni 0 commenti

Condividi

Andata in onda nella prima volta nel 2004 e terminata nel 2012, dopo ben otto stagioni, Desperate Housewives ha rivoluzionato per sempre l'immaginario collettivo della casalinga. Milioni di telespettatori di tutto il mondo hanno seguito col fiato sospeso le vicende quotidiane di Lynette (Felicity Huffman), Gabrielle (Eva Longoria), Bree (Marcia Cross) e Susan (Teri Hatcher); il successo è stato così travolgente che la serie TV, nel corso del tempo, si è aggiudicata due Golden Globe e sette Emmy.

La serie, ideata da Marc Cherry, è ambientata a Wisteria Lane, un quartiere sito a Fairview, città americana fittizia.

Tutto ha inizio quando le quattro protagoniste apprendono la notizia che Mary Alice Young (Brenda Strong), casalinga dalla vita apparentemente felice, si è suicidata. Le quattro vicine di casa, nonché sue migliori amiche, spinte dalla volontà di comprendere il perché di un gesto così incomprensibile, inizano a indagare sulla vita di Mary, scoprendo segreti che coinvolgono tutti gli abitanti di Wisteria Lane, nessuno escluso.

Desperate Housewives ha regalato momenti indimenticabili. Le donne in generale, e le casalinghe in particolare, hanno iniziato a guardare e a guardarsi con occhi diversi. Dal 2004 in poi essere una "casalinga disperata" è diventato uno status symbol, le quarant'enni si sono sentite autorizzate a poter essere, ancora (e meglio di prima) felici, sensuali, vive. Soprattutto hanno potuto constatare con sollievo che perdere la pazienza con i propri figli o con i propri mariti non è una cosa di cui ci si deve vergognare o sentire in colpa!

Se hai voglia di ripercorrere i momenti indimenticabili di Desperate Housewives, continua la lettura.

Stagione 1, episodio 1, "Pilota": la morte di Mary Alice Young

È il 26 settembre 2004, una mattina come le altre a Wisteria Lane. Sembra così e forse è così per tutti gli abitanti del quartiere, tranne per una persona: all'età di 38 anni, in quella calda giornata di inizio autunno, Mary Alice Young si spara un colpo di revolver alla testa. Il perché è un mistero e la volontà di voler trovare una risposta mette in moto le vicende delle sue quattro migliori amiche.

Pur essendo morta, Mary Alice è in scena come voce narrante: apre e chiude quasi tutti gli episodi della serie e compare in flashback, in visioni, sogni, ricordi delle protagoniste. Il suo tono di voce tragicamente ironico e misterioso al tempo stesso ha trascinato sin dai primi secondi gli spettatori a Wisteria Lane.

Così, durante il pilot, gli spettatori le conoscono una per una.

Lynette Scavo, mamma di quattro pargoli (Porter, Preston, Parker e Penny) e moglie di Tom, ex donna in carriera che ha mollato tutto per la famiglia e che ora, a distanza di tempo, si ritrova stanca ed esasperata a causa del duro "lavoro di madre".

Gabrielle Solis, ex modella sposata con il ricco imprenditore Carlo Solis. Lei ha una relazione segreta con il giardiniere, un ragazzo di soli 17 anni.

Bree Van de Kamp, perfezionista, nevrotica, amante dell'ordine e della pulizia; nel pilot il marito le chiede il divorzio, ma finisce all'ospedale.

Susan Delfino è una disegnatrice un po' imbranata, madre di Julie, una ragazza di 14 anni. Si è invaghita di Mike, l'idraulico e suo nuovo vicino di casa.

Alla fine della prima puntata di Desperate Housewives viene presentato anche Paul, il marito di Mary. Paul fa qualcosa di misterioso e inquietante: durante la notte scava una fossa in giardino.

Stagione 1, episodio 3, "Ritratto di famiglia": Susan nuda tra i cespugli

Un momento comico diventato un cult: la scena di Susan tra i cespugli. La scena ha come protagonista Teri Hatcher (che interpreta Susan) che, durante una litigata con l'ex marito Karl (Richard Burgi) e con la sua nuova compagna, rimane chiusa fuori casa completamente nuda. Per proteggersi da sguardi indiscreti si nasconde dietro un cespuglio ma... viene vista da Mike Delfino (Marc Cherry), "il bell'idraulico" di Westeria Lane. E così Susan, per vincere l'imbarazzo, lo invita alla cena organizzata da Bree in onore della loro migliore amica scomparsa. Cena che era stata organizzata dalla setssa Mary Alice prima che si togliesse la vita.

Durante la puntata ne succedono di tutti i colori, oltre naturalmente alla già citata scena di Susan nuda tra i cespugli. Anche Gabrielle, infatti, è coinvolta in una scena pericolosa e piccante: viene vista da una bambina, sua nuova vicina di casa, mentre bacia il giardiniere, completamente nudo. Teme che la notizia possa arrivare alle orecchie del marito.

Durante la cena saltano fuori diversi retroscena piccanti, primo fra tutti i fatto che Bree e suo marito Rex stanno seguendo una terapia di coppia a causa del loro matrimonio in crisi. Ed è proprio lei la protagonista di una coincidenza sconvolgente: durante la seduta con il consulente matrimoniale, Bree trova una registrazione di una vecchia seduta di Mary Alice; non riesce a resistere: la ruba e la porta a casa.

Durante la terza puntata di Desperate Housewives si infittisce il mistero sulla persona di Paul: viene ritrovato il baule che l'uomo aveva gettato nel fiume, all'interno ci sono resti umani.

Stagione 1, episodio 4, "Conoscevamo quella donna?": Edie Britt e il lavaggio dell'auto

Edie Britt (Nicollette Sheridan), agente immobiliare mangiatrice di uomini e pluri-divorziata, si è fa notare per il modo assolutamente unico con cui si dedica alla pulizia della macchina. Una scena davvero indimenticabile, rimasta nella storia di Desperate Housewives.

Sexy e spregiudicata, nel corso della prima stagione diventa la nemica numero uno di Susan prima e un'amica poi.

Il suo carattere sicuro e sfrontato, racchiude un'anima fragile, ferita. La sua superficialità verso gli uomini deriva dall'aver subito l'abbandono del padre, per questo nel corso della sua esistenza non fa che inseguire uomini sbagliati.

Durante la quarta puntata della serie TV, dopo che la casa della donna è andata in fiamme, Edie si trasferisce dall signora Huber che, consapevole dell'antipatia tra lei e Susan, crede che la responsabile dell'incendio sia proprio Susan. Entrata in possesso delle prove, la signora Huber decide di ricattarla ma Susan riesce a confonderle le idee grazie all'aiuto di sua figlia Julie.

La vittoria di Susan, tuttavia, rimane a metà: la donna si trova infatti costretta a rinunciare a due appuntamenti con Mike Delfino in favore di Edie.

Nel frattempo, durante la puntata di Desperate Housewives anche Gabrielle passa guai seri. Carlos trova un calzino da uomo e il suo sospetto di tradimento diventa concreto: capisce che la moglie ha un amante, anche se ancora non capisce chi possa essere.

Bree litiga con suo figlio Andrew, scappato di casa per passara una serata in un night club.

Anche il mistero sulla morte di Mary Alice diventa piò oscuro. Dopo aver consegnato a Paul il biglietto scritto da Mary Alice il giorno del suo suicidio ─ in cui c'è scritto “So cosa hai fatto. Sono disgustato. Dirò tutto." ─ le quattro ascoltano la registrazione rubata da Bree al consulente matrimoniale. Il contenuto è shockante: Mary Alice rivela che il suo vero nome è Angela.

Stagione 1, episodio 23, "Un giorno meraviglioso": la morte di Rex Van

La morte di Rex Van de Kamp, il marito di Bree, fu uno shock per gli spettatori. Questo anche perché i due, dopo un periodo di crisi, ce l'avevano messa tutta per riconciliarsi e per tornare a sentirsi di nuovo una coppia unita.

Nell'episodio 23, però, Rex sta male e si affida a un medico, il quale gli dice che qualcuno ha fatto sì che la sua situazione si aggravasse facendogli ingerire, a sua insaputa, sostanze tossiche; ilmedico insinua che sia la moglie la causa dei suoi malesseri. Quando Rex muore, sta scrivendo un biglietto a Bree: "Bree, ti capisco e ti perdono". Rex muore pensando che sua moglie lo abbia avvelenato. Si scoprirà che, in realtà, a compiere il folle gesto fu un farmacista stalker innamorato di Bree.

Marcia Cross ha interpretato divinamente la scena toccante in cui, mentre sta lucidando meticolosamente il suo argento, apprende telefonicamente che Rex è morto.

Durante questo importante episodio, l’ultimo della prima stagione, viene fatta luce sulla morte di Mary Alice e sul mistero che avvolge la famiglia Young.

Si scopre che Mary Alice (Angela in realtà) e suo marito Paul non riuscivano ad avere figli e questo per loro era un cruccio insormontabile. Siccome Angela lavorava in una clinica per tossicodipendenti, una notte ricevette la visita di una paziente, Deidra, giunta con suo figlio ancora in fasce in cerca di denaro e di aiuto per poter comprare la droga.

Pur di ottenere i soldi per comprare la droga, Deidra propone ai coniugi Young di comprare suo figlio, loro accettano: il bambino viene venduto illegalmente.

I genitori decidono di cambiare vita, chiamano il bambino Zack, si trasferiscono a Wisteria Lane e anche Angela sceglie di cambiare identità, facendosi chiamare Mary Alice. Ma dopo tre anni Deidra ricompare nelle loro vite pretendendo di riavere suo figlio. È l'inizio della fine. Deidra colpisce Paul e Mary Alice, per difendersi, la accoltella, uccidendola, sotto gli occhi del piccolo Zack. I coniugi tagliano il cadavere a pezzetti e chiudono tutto in un baule che sotterrano in giardino.

L'unica persona che sapeva (quasi) tutta la verità era proprio Martha Huber, informata dalla sorella Felicia, ex collega di Angela. Martha Huber ricattava la donna con alcuni bigliettini minatori. Per questo la "nuova" Mary Alice, disperata, decise di uccidersi.

Stagione 3, episodio 7, "Bang": morte al supermercato

Laurie Metcalf interpreta Carolyn Bigsby, una vicina ficcanaso che scopre che suo marito l'ha tradita; decisa a vendicarsi, si arma di pistola e raggiunge il supermercato dove lavora suo marito. Carolyn prende in pstaggio anche i clienti, tra cui ci sono Lynette, Nora, Edie, Julie e Austin. Presa dalla rabbia, Carolyn uccide Nora (Kiersten Warren), la madre della figliastra di Lynette.

Già dall'inizio della puntata si preannunciano risvolti tragici: Lynette fa un sogno in cui appare Mary Alice, la donna si sveglia con i sensi di colpa, incapace di perdonarsi per non essere riuscita a impedire all'amica di suicidarsi.

Nel frattempo, a causa di un non detto con Orson, Bree scopre che Carolyn è stata tradita da suo marito con una hostess di nome Monique. Bree si decide a credere alla versione dei fatti riportata da Orson, non ha mai picchiato Alma. Non solo, Bree rivela a Carolyn, non convinta dell'innocenza di Orson, che è a causa del suo caratteraccio che il marito l'ha tradita. Carolyn è distrutta dal dolore, chiama il marito al lavoro (lui è il direttore supermercato Field), i due hanno un litigio, lui ammette di aver avuto una relazione extraconiugale.

Carolyn perde la testa, armata di postola si precipita nel supermercato seminando il panico. Ferisce un primo osteggio.

Nonostante la situazione tragica, Nora e Lynette litigano per la custodia della figlia di Nora, Kayla, e quando Carolyn le intima di rimanere in silenzio Nora, agitata per tutta la situazione, grida e accusa Lynette di volerle rubare la figlia. Lynette replica, tenta di piegarsi e si giustifica dicendo che Nora ha fatto delle avances a suo marito Tom. Carolyn, colpita da quest’ultima frase, ancora fuori di testa per la notizia del tradimento, spara a Nora colpendola in pieno petto. In fin di vita, Nora si fa promettere da Lynette di avere cura di sua figlia, come fosse la sua.

Stagione 4, episodio 9, "Quando s'alza il vento": Un tornado a Wisteria Lane

Uno dei migliori clifhangers della serie è quello in cui Lynette crede di aver perso tutta la sua famiglia in un tornado. L'immagine di Lynette che strilla intensamente mentre scopre che la sua famiglia si trovava nella casa di un vicino demolita dal tornado, è rimasta impressa nella mente di moltissimi fan.

L'episodio del tornado mette in chiaro tantissime cose nelle vite delle protagoniste.

Dopo aver litigato furiosamente, Gabrielle ed Edie si chiudono in casa insieme, impaurite dalla furia del vento. Costrette a stare così vicine l'una all'altra, e due tentano di farsi forza a vicenda e provano a chiarirsi; terrorizzate dalla potenza del tornado, si abbaracciano strette per farsi coraggio.

Anche Katherine e Bree si chiariscono, dopo essersi incolpate a vicenda. Chiuse in uno stretto armadio, non possono fare altro che provare a mettere ordine negli episodi delle loro vite. Katherine ammette di essere nervosa a causa di Sylvia e Bree ammette di comprenderla fino in fondo. Quando Katherine si confronterà con il marito, lei le resterà accanto.

Lynette chiede a Karen di allontanare il gatto di Ida dalla cantina, dato che Tom è allergico, ma la donna non ne vuole sapere. Lynette rimane allibita dal comportamento di Karen, credeva che fossero amiche ma lei, sorprendendola, le risponde che non l'ha mai considerata l'amica, e l'accusa di averla chiamata, in passato, solo quando Lynette aveva bisogno d'aiuto. L'allergia di Tom peggiora, Lynette porta il gatto al piano superiore ma la porta di casa si apre e il gatto scappa. Karen esce in strada per rincorrerlo ma Lynette la ferma: il tornado sta arrivando. Le due si nascondono dentro la vasca del bagno di casa Scavo, coperte da un materasso per proteggersi dalla furia del vento.

Stagione 5, episodio 1, "Il tempo vola": cinque anni dopo

Riavvia il tempo! Il produttore esecutivo Marc Cherry porta avanti di cinque anni la vita delle sue casalinghe. Bree è a capo di una società di catering ed è in procinto di pubblicare il suo primo libro di cucina.

I figli di Lynette sono diventati adolescenti.

Susan nasconde un amante segreto, l'imbianchino Jackson..

Gabrielle è diventata la madre sciatta di due figlie in sovrappeso.

Ed Edie Britt è tornata a Wisteria Lane con il suo nuovo marito, Dave (Neal McDonough), l'inizio della fine sia per il personaggio che per l'attrice.

Dopo cinque anni, la vita delle quattro protagoniste è letteralmente sconvolta.

Per Susan tutto ha inizio a causa di un incidete stradale che coinvolge lei e Mike; nell'incidente rimangono coinvolte Lila Dash e sua figlia. Non si conoscono bene le dinamiche ma sembra che alla guida ci fosse Mike e che Susan, dopo quell'episodio, abbia preteso il divorzio.

Gabrielle e Carlos hanno avuto due figlie: Juanita e Celia. Per il bene delle bambine, per poterle educare nel migliore dei modi, Gabrielle ha rinunciato alla sua vita lussuosa diventando la classica mamma di famiglia; tuttavia la sua non è una vita soddisfacente e felice. Le figlie sono saccenti, arroganti e sciatte e, sempre più spesso, la fanno sfigurare in presenza delle altre madri.

Lynette è sempre dietro ai guai di Porter e Preston, diventati adolescenti difficili. I due fratelli frequentano brutti giri; Lynette scopre che hanno messo in piedi una bisca clandestina proprio nella pizzeria Scavo. La donna, pur arrabbiatissima con i figli, è con il marito che se la prende, accusandolo di essere rimasto un padre troppo permissivo.

Bree ha fatto carriera, è diventata una scrittrice di libri e un'imprenditrice nel settore della ristorazione.

Un certo Dave Williams vuole acquistare casa a Wisteria Lane per lui e la sua nuova moglie, Edie Britt, pronta a ritornare nel quartiere.

Stagione 5, episodio 18, "Una scintilla nell'oscurità ": la morte di Edie Britt

Quasi strangolata dal marito, Edie Brit scappa di casa ma ha un orribile incidente d'auto, sbatte contro un palo della luce e muore fulminata.

Molti fan non hanno digerito la morte dell'attrice; si dice che il produttore Marc Cherry, dopo aver litigato malamente con lei, l'avesse licenziata a seguito di alcune sue lamentele . A parte le antipatiche contese legali, Sheridan ha dato il meglio di sé nell'episodio della sua morte.

La puntata ha inizio con Mike, Katherine e Dave che si dirigono al campeggio.

Dave ha in mente un piano diabolico: uccidere Katherine per vendicarsi. In procinto di ucciderla con un fucile di precisione, Dave riceve un messaggio sul telefonino, la vibrazione gli fa sbagliare il colpo e Katherine rimane illesa e ignara di tutto.

A mandare il messaggio a Dave è stata Edie, la quale rivela all'uomo di avere scoperto tutta la sua verità.

I due si ritrovano insieme a casa e litigano furiosamente. Edie lo minaccia e lui, impaurito, decide di ucciderla. Trenta dui strozzarla, i due hanno una colluttazione e la donna riesce a scappare di casa e a salire sulla macchina. Edie corre per mettersi in salvo ma... attraversa la strada Orson, che fugge dopo l'ennesimo tentativo di furto; lei evita di metterlo sotto sterzando bruscamente, si schianta contro un palo della corrente. La donna, stordita ma ancora viva, tenta di uscire dall'auto. La strada è bagnata perché è appena piovuto. Quando Edie poggia i piedi a terra, rimane folgorata.

La puntata si chiude così, la telecamera inquadra la mano di Edie, sembra che un dito si sia mosso, forse lei è ancora viva.

Purtoppo, nella puntata successiva si avrà la certezza che la donna è morta.

Stagione 6, episodio 10, "Buon Natale": un aereo precipita su Wisteria Lane

Mentre Wisteria Lane si prepara per la sua annuale festa natalizia, un aereo precipita sulla strada, colpendo anche il laboratorio di Babbo Natale.

Lynette riesce a salvare la figlia di Gabrielle poco prima dello schianto.

Nell'incidente perdono la vita Karl, l'amante di Bree e Mona, "la pettegola" di Wisteria Lane.

Tutto ha inizio in un modo insospettabilmente romantico. Karl decide di fare una sorpresa alla sua Bree e ingaggia una coppia di aviatori, Jeff e Daphne Bicks, chiedendo di far mostrare in volo, durante la festa natalizia di Wisteria Lane, uno striscione aereo. Il contenuto del messaggio è molto chiaro, sopra c'è scritto: "Bree, mi vuoi sposare? Ti amo. Karl". Non potrebbe che essere tutto perfetto. Purtroppo, però, durante il volo Jeffe Daphne litigano, lui ha un infarto e muore alla guida del velivolo. Daphne, che non ha mai guidato un aereo in modo porfessionale, si trova a dover fare un atteraggio di emergenza proprio sul quartiere di Wisteria Lane.

La struttura dell'episodio, che si è aperta sul presente, dà spazio a un lungo flashback, la trama va indietro di tre giorni. Troviamo le quattro protagoniste alle prese con i loro drammi quotidiani. Susan si chiarisce con Dylan; Bree rivela a Orson di aver chieso il divorzio; Lynette e Gabrielle non riescono a riconciliarsi a causa dell'orgoglio di quest'ultima.

Il momento in cui l'aereo si schianta su Wisteria Lane è uno dei più tragici di tutte le stagioni di Desperate Housewives. La vicenda colpisce da vicino proprio Bree, che avrebbe dovuto vivere uno dei momenti più felici della sua vita e che invece assiste impotente alla morte di Karl.

Stagione 8, episodio 16, "Fatti scontati": la morte di Mike

La migliore storia d'amore di Desperate Housewives è stata quella tra Susan Mayer e Mike Delfino. Non è stata una relazione facile, ma Teri Hatcher e James Denton hanno sempre avuto una buona chimica sul set.

La tragica morte di Mike è uno degli episodi più toccanti della serie: mentre un montaggio della storia d'amore tra Susan e Mike appare sullo schermo, lui viene colpito da una pallottola.

Memorabile la performance di Hatcher che abbraccia un Mike morente sulla veranda; in sottofondo le parole di Mary Alice "Tutti noi diamo per scontato il dono della vita. Se solo potessimo rallentare le cose... perché prima che tu te ne accorga, il regalo è finito."

Niente nella sceneggiatura lascia immaginare il terribile epilogo. Susan e Mike sono in perfetta sintonia, lei lo abbraccia e si accorge che Mike ha in tasca una pistola, gli chiede spiegazioni e così lui inizia a raccontarle l'episodio che coinvolge Renè e il suo strozzino; le confida di aver avuto una colluttazione con lui, dopo averlo sorpreso in casa della donna alla ricerca del denaro. E le rivela la minaccia fatta dallo strozzino, ovvero che i conti tra i due non sono ancoa chiusi e che lui si vendicherà.

Susan, atterrita, prega Mike di rivolgersi alla polizia, ma in centrale i due non ottengono l'aiuto sperato: secondo la polizia è stato Mike a cacciarsi nei guai ficcando il naso in faccende che non lo riguardavano in prima persona.

Un volta tornati a casa, Mike e Susan cercano di ritrovare un po' di pace e serenità; si siedono in veranda e iniziano a ricordare i momenti più belli e importanti che hanno vissuto insieme, ripercorrendo la loro intera storia d'amore.

Susan decide di rientrare un attimo in casa, ed è proprio in quel momento che un'auto passa sfrecciando davanti alla loro abitazione: all'interno c'è proprio lo strozzino, pistola alla mano, spara un colpo colpendo in pieno petto Mike che crolla a terra tramortito.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.