FoxComedy

[Spoiler!]

Shazam!, le scene post-credit del film (e cosa significano)

di -

Da cinecomics autoironico e ricco di occhiolini all'universo DC qual è, Shazam! non poteva che avere un paio di scene nascoste dei titoli di coda per stuzzicare la curiosità del pubblico: ecco il loro contenuto e significato spiegato nel dettaglio.

Shazam e Freddie Warner Bros.

39 condivisioni 0 commenti

Condividi

Shazam! è un cinecomic ironico e molto consapevole, che non manca mai di fare riferimento all'universo supereroistico e agli altri protagonisti di casa DC. Nella recensione dedicata vi ho già raccontato quanto il film sia costellato di battutine e occhiolini a Superman e Aquaman, ma le vere chicche sono nascoste nelle fasi finali del film. 

Innanzitutto ricordatevi di rimanere fino a quando il grande schermo non si spegnerà, perché sono due le scene extra che vi attendono: una alla fine della prima parte del rullo dei titoli finali e una come chiusa vera e propria del film. Non solo: anche la scena finale pre titoli di coda e l'animazione degli stessi contengono gustosissime chicche, descritte nel dettaglio a seguire. Mi raccomando: leggete il resto del pezzo solo se avete già visto il film o non avete paura degli spoiler, perché ovviamente contiene parecchie anticipazioni dalla trama di Shazam! 

Attenzione! Possibili spoiler!

L'apparizione di Superman

Non è una scena extra vera e propria, ma dato il suo posizionamento dopo la fine "ufficiale" del film e il suo essere slegata alla narrazione principale, vale la pena spendere qualche parola a riguardo. La scena che chiude Shazam! prima dei titoli di coda del film è ambientata nella scuola frequentata da Billy e Freddie. Quest'ultimo ha implorato l'amico di mostrarsi come Shazam, dopo essersi incautamente presentato come il miglior amico e confidente del supereroe nella prima parte del film. Billy però non si è presentato al primo appuntamento in mensa, rendendo Freddie oggetto di derisione e scherno da parte di compagni di scuola e dei bulli che lo tormentano. 

Sul finale, mentre pranza da solo a un tavolo della mensa, Freddie viene raggiunto da Shazam, che lo presenta a tutti addirittura come suo mentore, come colui che gli ha insegnato tutto ciò che sa. La sorpresa vera e propria è che Shazam dice di aver portato un amico e... appare Superman! O per meglio dire, vediamo il busto di un uomo statuario che indossa il costume di Superman apparso in Justice League. Il fatto che non si veda il volto dell'attore rafforza le voci secondo cui Henry Cavill sarebbe ad un passo dal dire addio al ruolo

Henry Cavill in uno scatto in bianco e neroHDGettyImages
Cavill potrebbe cedere presto il costume rosso e blu: Shazam! non ne vede infatti la presenza

Sui titoli di coda invece proseguono omaggi e apparizioni importanti: 

Attenzione! Possibili spoiler!

Animati come una sorta di versione a fumetti della storia stessa, i titoli di coda vedono Shazam incontrare o fare amicizia con gli altri colleghi dell'universo DC, prendere subito in antipatia Batman (bersaglio di tante frecciate durante il film) e innamorarsi della bellissima Wonder Woman.

Un nuovo ingresso nell'universo DC al cinema

La prima scena extra è situata subito dopo l'inizio del titoli di coda. Il protagonista è Mark Strong nei panni del dottor Thaddeus Sivana. Dopo essere stato annientato da Shazam e i nuovi supereroi apparsi nel finale, Taddheus è stato arrestato e chiuso in una cella in prigione. Le pareti della stessa sono state completamente ricoperte dai simboli dei 7 peccati capitali dal villain di Shazam. Thaddeus sta chiaramente cercando un modo per aprire un portale che lo riporti nella grande sala di pietra dove sono stati di nuovi imprigionati 7 vizi capitali e l'occhio, depositario dei suoi poteri. 

Mark Strong nei panni del dottor Sivana in una scena del filmWarner Bros
Sivana riceverà un aiuto insperato in prigione

All'improvviso una voce lo rimprovera di usare metodi troppo primitivi per ottenere i suoi i suoi scopi e che, oltre a simboli e graffiti, esistono altri modi per ottenere il risultato desiderato. La cinepresa si sposta su un angolo della parete, dove appare un piccolo bruco verde con una sorta di trasmettitore audio che ne veicola la voce. I fan dei fumetti DC sapranno già che si tratta di uno dei cattivi ricorrenti nelle run di Shazam, ovvero Mr. Mind. Questo vermetto alieno è dotato di un'estrema intelligenza ma è fortemente limitato dal suo aspetto e dalle sue ridotte dimensioni, per cui solitamente si "appoggia" ad aiuti esterni per ordire piani ai danni di Shazam. 

Mr Mind in una tavolaDC Comics
Mr Mind si presenta al pubblico come "un alieno di un pianeta distante" e "la più grande mente criminale dell'universo"

La sua resa grafica nel film - per quel poco che si può apprezzare nella manciata di secondi in cui fa la sua apparizione - è davvero fedele a quella del fumetto. L'aspetto più interessante è che sembra proprio che Mr Mind si riferisca a più riprese alla Società dei Mostri del Male, un gruppo di super villain storico in casa DC. Questa potrebbe essere un'indicazione per un'eventuale sequel del film e chissà... magari per l'arrivo di Black Adam!

Shazam! (2019)

Data uscita in Italia: 03 aprile 2019 voto 7,5
  • Titolo originale: Shazam!

  • Genere: Avventura, Azione, Fantascienza, Fantasy

  • Nazione: Stati Uniti d'America

  • Regista: David F. Sandberg

  • Durata: 132 min

  • Cast: Zachary Levi, Asher Angel, Jack Dylan Grazer, Mark Strong , Natalia Safran, Djimon Hounsou, Michelle Borth, Adam Brody, Ross Butler, Caroline Palmer, ...

Se la prima mid-credit scene è più di sostanza, la seconda è una chicca ironica, che ben si accompagna al tono meta e autoreferenziale del film. Ricordatevi quindi di non lasciare il cinema prima che l'intero rullo dei titoli di coda sia esaurito, per non perdervi un'ulteriore chicca. 

Attenzione! Possibili spoiler!

Billy e il suo fratellastro / migliore amico Freddie Freeman (interpretato da Jack Dylan Grazer di IT) sono tornati nella loro cameretta della casa famiglia che li ospita. I test per il nuovo supereroe non si sono conclusi, anzi: da vero appassionato di fumetti qual è, Freddie vuole indagare ogni singola possibile abilità mai riscontrata nei "colleghi" di Shazam. 

Freddie e Billy nella cameretta che condividonoHDWarner Bros
Freddie e Billy continuano a mettere alla prova i poteri di Shazam

La scena di apre quindi con Billy nei panni di Shazam che tenta di comunicare con il pesciolino rosso di casa, che nuota incurante nella sua boccia. Freddie vuole sapere da Billy se riesca a comunicare con lui, ma niente da fare: l'arte di parlare con le creature marine non fa parte del suo campionario. Seccato, Shazam si chiede perplesso a cosa potrebbe servirgli un potere del genere. Il riferimento qui è palesemente ad Aquaman: Freddie infatti indica la maglietta nera che indossa, su cui fa bella vista una stampa del simbolo dell'eroe acquatico. Il piccolo appassionato di fumetti insiste che sarebbe fantastico poter comandare milioni di creature marine, ma Billy lo liquida come un potere inutile, mettendo fine alla scena e al film. 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.