FoxLife  

The Good Doctor: un caso difficile e cuori infranti nell'episodio 15

di -

Nel quindicesimo episodio della prima stagione di The Good Doctor, i medici del St. Jose St. Bonaventure hanno a che fare con un caso particolarmente difficile. Un personaggio, a fine episodio, avrà il cuore infranto.

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Nel quindicesimo episodio della prima stagione di The Good Doctor, un caso molto particolare impegna i medici del St. Jose St. Bonaventure. Si parla di cuore, sia letteralmente, perché c'è una paziente con un cuore che ha bisogno di cure, sia in senso lato, considerando che un cuore viene spezzato a fine episodio.

Negli scorsi episodi avevamo visto Shaun alle prese con la sua indipendenza. Era scappato insieme a Lea, aveva fatto delle scelte che l'avevano portato ad allontanarsi da Glassman. E a proposito del Dr. Glassman, lui e Shaun si erano più o meno riavvicinati nel precedente episodio, ma ci sono sempre ostacoli da superare e Shaun ha bisogno di trovare un equilibrio.

Un'immagine dall'episodio 1x15 di The Good DoctorABC
The Good Doctor: un'immagine dall'episodio 15 della prima stagione

Claire è stata impegnata in una sfida, neanche troppo silenziosa, con la Morgan. È nata una sorta di competizione, una competizione che continua anche in questo episodio. Le parole di Melendez della scorsa volta hanno sicuramente aiutato. Melendez, in un momento molto tenero, aveva detto a Claire di tenere duro, le aveva detto di non farsi abbattere e la nostra Claire ha preso a cuore questo consiglio.

Il caso dell’episodio è molto difficile e Shaun e Morgan ne rimangono parecchio sorpresi. The Good Doctor fa un ottimo lavoro nel presentarci casi medici molto complicati, senza mai togliere il focus dai personaggi e dalle loro storie.

In questo caso particolare, il cuore di una paziente non è dove dovrebbe essere e non è protetto dallo sterno. Questo comporta una vita piena di rinunce, una vita piena di mancate opportunità per la povera ragazza, che tuttavia non smette mai di sorridere. Ed è proprio questo a colpire i dottori, lei è piena di vita, nonostante ciò che ha, nonostante ciò che le è successo, riesce ad avere speranza. Ma come ben sappiamo, i casi di The Good Doctor sono sempre pronti a peggiorare.

The Good Doctor 1x15: un cuore non protetto

Come dicevamo, il caso della settimana riguarda una ragazza che ha bisogno di un intervento molto particolare. Ha un cuore non protetto, per così dire. Qualsiasi movimento sbagliato potrebbe mettere la sua vita in pericolo. Quindi la paziente non può vivere una vita normale, non può cadere, non può neanche abbracciare le persone. Una vita che qualsiasi persona odierebbe. Ma invece la ragazza si dimostra positiva, pronta ad essere aiutata ed ha un approccio fantastico. Insomma, non vuole essere una vittima. 

Le cose non vanno subito per il meglio. Spirit, così si chiama, deve prepararsi al peggio. Il cuore si è ingrossato e l’operazione non va come sperato.

Spirit perde la speranza, la ragazza - che era così ottimista e positiva - ha una crisi. Vediamo quanto i dottori possano fare la differenza in questo caso. Un’operazione potrebbe cambiarle la vita.

È terribile vedere i sogni di Spirit infranti, specialmente perché poco prima l’avevamo vista piena di speranza. Ma è davvero finita qui?

L’episodio è anche pieno di novità per le vite sentimentali di due dei nostri protagonisti. Un gala tiene impegnati i medici del St. Jose St. Bonaventure. La Morgan inizia a fare i suoi soliti giochetti, non è un personaggio molto positivo, specialmente se tenta di “ingannare” anche Shaun.

Shaun prova a fare conversazione, ad essere più socievole al gala. Come ben sappiamo, Shaun non è molto bravo nelle relazioni con le altre persone e sicuramente non ama le feste. Per fortuna che Andrews arriva in suo aiuto. Inizia a starci molto simpatico.

The Good Doctor 1x15: un cuore spezzato

Claire e Jared si occupano insieme di un caso. Un giovane paziente ha bisogno di un fegato… e lo trova, l’unico problema è che quel fegato appartiene ad un uomo condannato per omicidio. Questo ha una serie di ramificazioni, sia dal punto di vista morale che emotivo.

The Good Doctor ci pone davanti ad un quesito morale: è giusto che un criminale, condannato per omicidio, possa essere un donatore? Ad entrare nella questione c’è anche il nuovo arrivato, il Dr. Park, il poliziotto. Ma soprattutto: il paziente non vuole quel fegato.

La questione finisce in modo inaspettato: l’operazione sul criminale va per il verso sbagliato, ma l’uomo non ne vuole sapere. Non può tornare in carcere sapendo di non essere riuscito a fare qualcosa di giusto. Claire e Jared saranno probabilmente per sempre marchiati da questa esperienza. Una storyline molto bella, sia a livello tematico che di esecuzione.

Ma i casi dell'episodio solo solo una parte di questo importante episodio, che si concentra in particolar modo su Claire e Jared. I due vanno insieme al gala, le cose inizialmente vanno per il meglio, ma poi Jared si rende conto che è solo una finzione, per vari motivi: quando parte una canzone che Claire dovrebbe riconoscere (ma non riconosce), Jared ci sta male e realizza una cosa che forse noi avevamo realizzato tempo fa: lui è innamorato di lei, lei non è innamorata di lui. E non è giusto andare avanti sapendo questo. 

Jared lascia Claire, ma forse è la cosa migliore in questo momento. Tra l'altro, lei alcune volte sembra particolarmente presa dal Dr. Melendez, quindi ci sta bene.

Un episodio molto bello per i casi medici affrontati, ma anche per le storyline personali che riguardano i nostri dottori.

Gli episodi finali della prima stagione di The Good Doctor vi aspettano mercoledì prossimo, a partire dalle 21.00, su FoxLife, canale 114 di SKY.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.