FOX

I Vendicatori leggono le storie di Thanos in uno sketch per Jimmy Kimmel

di - | aggiornato

Prosegue a pieno ritmo la tournée promozionale di Avengers: Endgame con gli attori protagonisti del cast che sono stati ospiti del Jimmy Kimmel Live!.

237 condivisioni 0 commenti

Condividi

L'attesissimo Avengers: Endgame arriverà nei cinema italiani il 24 aprile 2019, e il cast è attualmente impegnato con la promozione della nuova pellicola diretta dai fratelli Russo. Dopo aver partecipato ad un evento di beneficenza a Disneyland in California, e aver partecipato alla prima conferenza stampa, i Vendicatori sono stati ospiti del Jimmy Kimmel Live!, dove si sono resi protagonisti di uno sketch esilarante. 

Nel filmato, che trovate in apertura dell'articolo, Chris Hemsworth (Thor), Mark Ruffalo (Bruce Banner/Hulk), Scarlett Johansson (Vedova nera), Chris Evans (Capitan America), Don Cheadle (War Machine) e Jeremy Renner (Occhio di falco) hanno letto una bizzarra fiaba della buonanotte. 

Il presentatore Jimmy Kimmel ha annunciato così lo sketch:

Mentre i bambini amano i supereroi, non sono così sicuro di come si sentano riguardo al genocidio intergalattico. Non è divertente vedere l'Uomo Ragno morire. Per poter riportare indietro i bambini, abbiamo deciso di scrivere una versione di quel film adatta a loro e abbiamo chiesto agli Avengers stessi di leggerlo per noi.

"C'era una volta il pazzo titano Thanos" è il titolo della favola che i Vendicatori hanno scelto di leggere comodamente seduti su una poltrona vicino ad un caminetto acceso. Ad iniziare la lettura è stato Mark Ruffalo che ha esordito:

Buonasera e benvenuti nel teatro dialettico e intellettuale dell'assurdo. La performance di questa sera è un estratto da 'C'era una volta il pazzo titano Thanos'.

Dopo è stato il turno di Scarlett Johansson, seguita da Chris Hemsworth, Don Cheadle, Jeremy Renner e Chris Evans. Quando la storia è giunta alla fatidica e sfortunata decisione presa da Thor di mirare al petto di Thanos invece che alla testa, gli altri Vendicatori hanno iniziato a prendere in giro il Dio del Tuono e a dar lui la colpa della sconfitta. Hemsworth si è così difeso:

Almeno mi sono avvicinato abbastanza per fare qualcosa, a differenza del resto dei piccoli patetici e inutili Avengers.

Alla fine della lettura, la nuova versione del film non si è rivelata poi tanto adatta ai bambini, visto che Spider-Man ed il resto degli Avengers sono svaniti ugualmente.

Sempre nel corso della puntata del Jimmy Kimmel Live!, andata in onda nella serata di lunedì 8 aprile, il cast è intervenuto in studio discutendo della prossima première di Avengers: Endgame e svelando quali sono state le loro battute preferite

Chris Hemsworth, ad esempio, ha raccontato un interessante aneddoto avvenuto mentre era sul set di Thor: Ragnarok e stavano girando la famosa scena nell'arena dove si scontra con Hulk. Queste le parole dell'attore:

Quando stavamo girando Ragnarok abbiamo avuto un ragazzino sul set che all'epoca era malato ed era venuto a trovarci. Noi stavamo girando la scena nell'arena, e io stavo parlando con Hulk e stavo dicendo, 'oh mio Dio, sei tu, dove sei stato?. Lui [il bambino] stava osservando e fa 'perché non dici, mentre guardi Loki e la folla che 'È un collega di lavoro'? Così quel ragazzino ci ha suggerito quella battuta ed è diventata una delle migliori del film.

In studio era presente anche Paul Rudd, che interpreta Ant-Man, ed ha parlato di quanto sia stata emozionante per lui la prima volta che ha girato con gli altri Avengers in Captain America: Civil War.

La prima volta che ho girato con questi ragazzi su Civil War, è stato piuttosto spettacolare, perché avevamo già girato Ant-Man ma era tipo in 'una bolla'. Quando all'improvviso ho visto tutti con i loro costumi, è stato davvero molto eccitante.

Insomma non ci resta che attendere l'uscita della pellicola. L'appuntamento al cinema con Avengers: Endgame, che si prepara a battere ogni record al box office, è invece fissato in Italia per il prossimo 24 aprile 2019.

Via: Variety.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.